Associazioni teatrali africane

Takshif è una associazione culturale che sviluppa l'idea di un progetto di diffusione della cultura, di rispetto dei valori della diversità culturale, l'amore per la cultura musicale ed artistica come un bene sociale, organizzando e promuovendo eventi di spettacolo.
Organizza inoltre, corsi e stages di formazione e seminari, rivolti anche ai bambini a partire di 3 anni.

Per informazioni rivolgersi presso il Centro per le Arti e le Culture africane " Abeng Dzam".
via Filippo Scolari, 37
tel. 06 27801390
cell. 339 5799322 -328 2054441


Festad’Africa Festival, fondato nel 2001 e già giunto alla VI edizione, è un evento che si tiene ogni anno nel mese di maggio, promosso e organizzato dal Centro Ricerche Teatrali scenaMadre, un’associazione che promuove lo sviluppo e la diffusione della cultura teatrale contemporanea.
Festad'Africa rappresenta un viaggio dentro e intorno al Teatro africano, attraverso il quale dalla pittura alla danza, passando attraverso la musica e la cucina, si abbracciano diverse espressioni di culture sub-sahariane. Oltre a questo aspetto prettamente artistico e culturale, il Festival dà spazio a incontri e dibattiti che si avvalgono di presenze autorevoli, per approfondire la conoscenza dell' Africa contemporanea.
Esiste un' Africa poco conosciuta e valorizzata rispetto alla sua reale importanza estetica e artistica: l' Africa della cultura e del teatro contemporaneo. Il Festival invita a far luce su una parte del mondo che l'immaginario collettivo associa a volte all' idea di un continente primitivo, senza spingersi a conoscerlo davvero.
Da questo nuovo universo di parole emerge una modernità sconcertante: un' Africa più urbana e un teatro che si interroga sulle contraddizioni del mondo contemporaneo. La nuova drammaturgia sub-sahariana diventa una preziosa occasione per favorire in Italia un ampliamento dei propri confini linguistici e tematici, nella certezza che solo la conoscenza è alla base di una reale integrazione tra culture e popoli.
Festad'Africa offre l'opportunità di conoscere e apprezzare gli aspetti più moderni e i fermenti della cultura africana. Si propone anche come piattaforma permanente e in crescita di relazioni più profonde tra culture per creare i presupposti di un'integrazione con la popolazione africana residente in Italia e moltiplicare gli incontri tra autori, spettatori, intellettuali italiani e stranieri.

Centro Ricerche Teatrali scenaMadre
Ufficio Festival
via D'Ovidio, 96
tel./fax 06 9039048
cell. 347 9345263
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.festadafricafestival.com

Il nome del centro significa “una buona cosa” ed infatti si propone di far conoscere la realtà delle culture africane, attraverso il supporto di operatori didattici e artisti, che mettono a disposizione il proprio bagaglio culturale per favorire l’integrazione e migliorare la conoscenza di questo continente.
Il centro per le Arti e le Culture Africane "Abeng Dzam" ha per oggetto sociale quello di divulgare la migliore conoscenza dell'immigrato, in particolar modo dell'africano, producendo, promuevendo, creando ed organizzando eventi, manifestazioni musicali, teatrali ed arti di vario tipo, letterarie ed espressioni culturali degli immigrati. Due domeniche al mese il centro infatti propone una discussione su una tematica riguardante l’immigrazione accompagnata da una colazione “alla camerunese”, con beignets, haricots e bouillie.
Inoltre, la compagnia teatrale realizza due spettacoli diversi ogni anno. Il calendario di attività comprende anche vari corsi tra cui balli africani, strumenti africani e il coro di musica sacra africana.

Per info:
Centro per le Arti e le Culture Africane “Abeng Dzam”
via Filippo Scolari, 37
tel. 06 27801390
cell. 339 5215874
sito in lavorazione