L’Istituto Cervantes ha una biblioteca con circa 26.000 volumi, una videoteca e una discoteca specializzate in cultura ispanica.
Organizza corsi di lingua e costituisce un punto di riferimento per le comunità spagnole e latinoamericane presenti a Roma.

via di Villa Albani, 16
tel. 06 8537361 fax 06 8546232
Sala mostre e conferenze:
piazza Navona, 91-92
http://roma.cervantes.es
orario: da Ottobre a Maggio, dal lunedì al venerdì: dalle 10 alle 19
Giugno, Luglio e Settembre, dal lunedì al venerdì: dalle 10 alle 15.
Chiusa ad Agosto

L’Istituto giapponese di cultura promuove manifestazioni culturali per la diffusione della cultura giapponese: mostre, conferenze, concerti, spettacoli teatrali, rassegne cinematografiche. L’Istituto giapponese di cultura organizza inoltre corsi di lingua giapponese articolati in quattro anni di apprendimento graduale con laboratorio linguistico e uso di audiovisivi. Al termine dei due anni di corso elementare e dei due anni di corso intermedio vengono rilasciati attestati, dopo che si siano superati i relativi esami. Ogni anno nel mese di dicembre a Roma e Milano gli studenti possono accedere poi a un esame di proficiency di lingua giapponese (Nihongo No-ryoku Shiken) organizzato dalla Japan foundation e dall’Association of international education.

È l'unica organizzazione internazionale intergovernativa latinoamericana con sede in Europa. Ne sono membri l'Italia e le repubbliche dell'America Latina. Il suo scopo è di sviluppare e coordinare la ricerca e la documentazione sui problemi, le realizzazioni e le prospettive dei paesi membri nel campo culturale, scientifico, economico, tecnico e sociale. Nel campo tecnico-scientifico, l'IILA, privilegia settori di particolare importanza quali l'ambiente, la sanità, la geologia, l'alimentazione.
Diffonde la cultura latinoamericana attraverso mostre d'arte, cicli di concerti, rassegne cinematografiche, incontri con letterati e saggisti, nonché seminari, tavole rotonde e convegni internazionali sull'economia, con la collaborazione della Commissione europea. Il centro di documentazione raccoglie circa 90.000 titoli fra libri, documenti e riviste, in buona parte in spagnolo. Svolge servizio di consultazione e di prestito e cura dossier tematici e rassegne stampa. Ha organizzato un archivio musicale latinoamericano con un ricco catalogo sulla musica colta, popolare e folcloristica.

via Giovanni Paisiello, 24
tel. 06 684921
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.iila.org

Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
E’ possibile studiare la lingua giapponese presso la Facoltà di Studi Orientali che ha la sua sede nel cuore del quartiere "orientale" di Roma, all'Esquilino tra Piazza Vittorio e la Stazione Termini. La creazione della Facoltà di Studi Orientali costituisce una risposta alla diffusa domanda di sapere su "l’Oriente" manifestatasi negli ultimi anni.
La Facoltà di Studi Orientali raggruppa più di 70 discipline in cinque distinte aree: linguistica, filologica, archeologica e storico-artistica, filosofico-religiosa e storica, ciascuna a sua volta suddivisa secondo le seguenti aree geografico-culturali: Vicino oriente antico, Islam, Asia meridionale e sud-orientale, Estremo Oriente.

L’associazione culturale Tondo rosso organizza corsi di lingua e cultura giapponese rivolti a tutti: sia a principianti assoluti sia a chi già ha studiato la lingua e desidera approfondirne alcuni aspetti, ma anche ad appassionati di fumetti, di manga, di cosplay, di cucina etc. Tra i corsi di cultura l'associazione propone lezioni di cerimonia del tè, lezioni di cucina giapponese, lezioni di percussioni giapponesi taiko ed un corso di calligrafia giapponese shodō.

La Scuola giapponese di Roma ospita la scuola elementare e le medie inferiori in lingua giapponese. E' frequentata dai figli di giapponesi che lavorano in Italia per qualche anno e che poi intendono tornare in Giappone.

via della Casetta Mattei, 104
Tel. 06 65670219 fax 06 6550708
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.mclink.it/assoc/sc.gs (solo in lingua giapponese)

Dipartimento di Studi Slavi e dell'Europa Centro-Orientale (DISSEUCO)
Rappresenta la maggiore struttura esistente in Italia di documentazione delle culture slave In quanto centro di ricerca scientifica, il DISSEUCO studia l’intero mondo slavo (orientale, occidentale e balcanico) esaminandolo sia nella dialettica dei suoi rapporti interni che in quella del continuo scambio che lo lega all'Europa occidentale.
Strettamente correlata all'attività scientifica è quella di formazione rivolta alla preparazione di giovani specialisti per l’Europa dell’Est, sia a livello di base (Laurea in Lingue e Letterature Slave) che a livello di perfezionamento (Dottorato di Ricerca in Filologia e letterature comparate dell’Europa centro-orientale). L’attività didattica prevede percorsi articolati su più livelli, sia in italiano che in lingua, e si avvale delle competenze di docenti italiani e di insegnanti provenienti da tutti i paesi slavi.
Le aree geografiche attualmente coperte sono: Russia, Ucraina, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Croazia, Jugoslavia, Bulgaria.
A disposizione degli studenti c’è il lettorato di polacco (Dott.ssa Agnieszka Stryjecka), gli insegnamenti di Lingua e letteratura polacca (Prof. Luigi Marinelli), Lingua Polacca e/o Mediazione Polacca (Prof. L. Marinelli, Prof.ssa Monika Woźniak, Prof. Alessandro Amenta, Prof.ssa Lucyna Gebert), mediazione linguistico-culturale (Prof.ssa Gebert, Dott. A. Amenta).

Dipartimento di Studi Slavi e dell'Europa Centro-Orientale
villa Mirafiori
via Carlo Fea, 2
00161 Roma
tel. e fax 06 49917250
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://cisadu2.let.uniroma1.it/disseuco
Pubblicato in Studi polacchi
Questo istituto, che dipende dal Ministero iraniano della Cultura e Guida islamica, ed opera in coordinamento con l’ambasciata iraniana, è stato fondato a Roma negli anni settanta con il compito di far conoscere la cultura iraniana e contribuire all’approfondimento dei legami di amicizia fra l’Italia e l’Iran.
In particolare l’istituto è in contatto con gli atenei italiani perché offre informazioni e agevolazioni agli studenti italiani affinché conseguano borse di studio presso le università iraniane e per collaborare a iniziative culturali (mostre, manifestazioni musicali e cinematografiche, pubblicazioni) avviate dal mondo accademico italiano e relative all’Iran.
Fornisce in prestito materiali documentari (libri, videocassette, nastri musicali) ed è a disposizione di ricercatori, studiosi, giornalisti per qualsiasi richiesta di approfondimento.
Questo istituto è a disposizione di enti, organizzazioni, gruppi e individui che desiderino organizzare o seguire in Italia corsi di apprendimento della lingua persiana.

via Pezzè Pascolato, 9
tel. 06 3052207 - 06 3052208 fax 06 3017341
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://rome.icro.ir
Una moderna sede ospita attualmente l’Accademia d’Egitto.
Gli obiettivi dell’Accademia sono la divulgazione della cultura egiziana in Italia e la promozione di un laboratorio di ricerca tra artisti egiziani e italiani.
Un intenso programma culturale include esposizioni d’arte, rassegne cinematografiche, conferenze, concerti, rappresentazioni teatrali, spettacoli di folclore egiziano e mostre sia a Roma che in altre città d’Italia.
Nel programma dell’Accademia figura il Premio di Stato per la creatività artistica che permette a giovani artisti di perfezionare le loro conoscenze e di partecipare a diverse iniziative culturali italiane.
L’Accademia mette a disposizione dei suoi utenti anche una biblioteca, che conta circa 10000 volumi (in lingua italiana e araba) concernenti in particolare l’egittologia e il Medio Oriente.
Concerti di musica araba popolare (le migliori compagnie del folclore egiziano sono spesso ospiti dell’Accademia), contemporanea e classica sono le altre attività che caratterizzano l’Accademia.
Pubblicato in Lingua e cultura araba
Al Dipartimento di Studi Filologici, Linguistici e Letterari è attivo insegnamento della letteratura e lingua polacca condotto dalla prof.ssa Marina Ciccarini e prof.ssa Monika Woźniak.

Facoltà di Lettere e Filosofia
Dipartimento di Studi Filologici, Linguistici e Letterari
via Columbia 1
00133 Roma
http://web.uniroma2.it/


Il lettorato di lingua polacca è tenuto dalla dott.ssa Dorota Swat
Centro Linguistico di Ateneo (CLA)
Facoltà di Lettere e Filosofia
via Columbia, 1
Edificio A, stanza P6
00133 Roma
tel. 06 72595194
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicato in Studi polacchi
Pagina 4 di 7