Alice D
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fino al 31 dicembre 2020 l'associazione Officina delle culture organizza sulla sua pagina facebook l'evento online Officina delle favole, un progetto di Carla Romana Antolini e Michela Becchis, realizzato da Juru Jean Hilaire e Clara Anicito. Dieci favole, dieci paesi, molte e molti cantastorie per portarvi in giro per il mondo. Lingue, musiche e magie di tante culture diverse. Dieci modi diversi di raccontare con il filo conduttore della parola accompagnato da disegni, percussioni, musiche, immagini, abiti tradizionali per portare tutte e tutti lontano dalle nostre case purtroppo poco spalancate. Si viaggerà con la fantasia e con gli occhi. Due favole a sera, due Paesi lontani, due modi diversi per accompagnarci in un variopinto viaggio e per insegnarci a rimanere incantati dalla bellezza delle culture che si guardano e che si scoprono a vicenda. Partecipano gli artisti Elly Nagaoka, Edilson Araujo, Rashmi Bhatt, Parisa Nazari, Babak Karimi, Ryan Shayegani, Moustapha Mbengue, Gloria Mendiola, Thameur Jabberi, Emanuela Ionica, Ejaz Ahmad.

Fino a giovedì 31 dicembre 2020, Teatri di Vita,  teatro comunale di Bologna ha deciso di tenere aperto un canale con il suo pubblico attraverso il programma MareMuro, offrendo gratuitamente online agli spettatori 8 cortometraggi realizzati da giovani registi libici, dove si parla di diritti umani e di aspirazioni affrontando temi quali la libertà d’espressione e la violenza. Nel luglio 2017 il Cairo Institute for Human Rights Studies, con il supporto dell’Unione Europea, ha lanciato un concorso per giovani creativi libici per descrivere la loro realtà e le sfide, attraverso modi artistici innovativi, raccogliendo numerose candidature e idee, tra documentari, fiction, animazione e film sperimentali. In agosto sono stati selezionati otto progetti, e tra settembre e novembre sono stati realizzati due laboratori formativi in Tunisia con i registi libici selezionati. Gli otto corti sono stati poi presentati a Marsiglia a cura di Réseau Euromed France, successivamente nella sede del CIHRS al Cairo e infine in anteprima italiana a Bologna a luglio 2020 durante il festival “Cuore d’Italia” di Teatri di Vita.

Mercoledì 16 dicembre 2020 alle ore 17.30 la libreria Mondadori Bookstore Frascati incontra Fausto Podavini, che presenta il suo libro Omo Change. Dialoga con l'autore Francesco Collacchi. Per l'occasione sarà presente un'esposizione fotografica di un estratto del lavoro. Il libro racconta la storia della valle del fiume Omo, una delle aree più incredibili del continente africano, un luogo in cui sono nati i nostri antenati. Il posto è selvaggio e unico, così come le persone che ci vivono. Le persone sono divise in una varietà di tribù, ciascuna con i propri diritti, colori e costumi, ma tutte accomunate dalla dipendenza dal fiume. Fausto Podavini ha trascorso sette anni a documentare i cambiamenti ambientali nella Valle dell'Omo in seguito all'apertura della diga di Gibe III.
La presentazione trasmessa in diretta Facebook si può seguire qui.

Venerdì 4 dicembre 2020 dalle ore 17.30 alle 18 all’interno del Centro Commerciale Le Torri di Tor Bella Monaca, in Via Amico Aspertini e online in diretta su Facebook Live, si tiene l'evento 25 Novembre …. e io sono ancora qua. Eh, gia'. Le Associazioni Roma Bpa, SconfiniAmo, assemblAbili globAli, Lucha y Siesta, Il Mandarino A.P.S., La Consulta Migranti VII Municipio, A.G.I. Associazione Giuriste Italiane Sezione Europea, presentano un evento di musica, danza, moda, arte e spettacolo di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, rinviato a causa delle limitazioni dovute alla pandemia. L'obiettivo è quello di trattare l’argomento artisticamente e in maniera alternativa, e dare uno spunto di riflessione, un piccolo seme di speranza, che materialmente verrà poi distribuito alla fine dello spettacolo, da far crescere insieme ad una nuova visione, condivisa da donne e uomini, nei confronti del problema. L'evento si può seguire online sulla pagina dell'Associazione Oltreilpregiudizio.

A novembre 2020 ripartono i nuovi corsi online gratuiti di italiano L2 per migranti a cura di Biblioteche di Roma - Servizio Intercultura, dedicati in particolare alla preparazione degli esami CELI livello A2 immigrati e CELI B1 Cittadinanza, e alla conversazione. Possono iscriversi gratuitamente ai corsi tutti i migranti residenti/domiciliati a Roma, fino al 6 novembre 2020. Per partecipare al corso è necessario essere in possesso della Bibliopass e/o Bibliocard. I posti sono limitati.
Corsi in partenza:
1) Corso di Preparazione all’Esame CELI A2 immigrati
mercoledì e venerdì ore 10 -11.20
2) Corso di Preparazione all’Esame CELI B1 Cittadinanza
lunedì e mercoledì ore 12-13.20
3) Corso di Preparazione all’Esame CELI B1 Cittadinanza
lunedì e giovedì ore 14.30 -15.45
4) Corso di Conversazione A2/B1
martedì ore 10-11.20

Venerdi' 30 ottobre 2020 alle ore 11 si tiene la diretta online aperta al pubblico sulla nuova pagina Facebook del @CNR.ISMed, la presentazione di Campania in movimento. Rapporto 2020 sulle migrazioni interne in Italia (Mulino editore), a cura di Michele Colucci e Stefano Gallo del CNR-ISMed. L'emigrazione dalla Campania è una delle costanti più significative della mobilità in Italia. Pur cambiando nel corso del tempo destinazioni, modalità e forme di circolazione, si tratta ancora oggi del flusso regionale più consistente e stratificato. Il «Rapporto 2020 sulle migrazioni interne in Italia» analizza alcuni anelli di questa catena così resistente, soffermandosi su figure e flussi differenti. Dall'analisi demografica a quella sociologica, dalla storia alla didattica fino alla letteratura, i contesti analizzati spaziano dal mondo della scuola a quello dell'agricoltura, dalle fabbriche al commercio. Conoscere i movimenti migratori serve non solo a comprendere meglio la Campania ma anche a capire dove sta andando l'intera Italia.

A novembre 2020 ripartono i nuovi corsi online gratuiti di italiano L2 per migranti a cura di Biblioteche di Roma - Servizio Intercultura, dedicati in particolare alla preparazione degli esami CELI livello A2 immigrati e CELI B1 Cittadinanza, e alla conversazione. Possono iscriversi gratuitamente ai corsi tutti i migranti residenti/domiciliati a Roma, fino al 6 novembre 2020. Per partecipare al corso è necessario essere in possesso della Bibliopass e/o Bibliocard. I posti sono limitati.
Corsi in partenza:
1) Corso di Preparazione all’Esame CELI A2 immigrati
mercoledì e venerdì ore 10 -11.20
2) Corso di Preparazione all’Esame CELI B1 Cittadinanza
lunedì e mercoledì ore 12-13.20
3) Corso di Preparazione all’Esame CELI B1 Cittadinanza
lunedì e giovedì ore 14.30 -15.45
4) Corso di Conversazione A2/B1
martedì ore 10-11.20

In occasione della Giornata Mondiale della lotta alla Povertà, da mercoledì 14 a sabato 17 ottobre 2020, torna Termini Sociali, la manifestazione a cura di Binario 95. Una modalità nuova, in questo momento particolare, per parlare di questi temi tramite i webinar dal titolo Data-Roma, Romamigrante e Accoglienza, e un evento in presenza presso la Sala della Protomoteca Capitolina, dal titolo Capitale coraggiosa, che sarà comunque trasmesso in streaming.
Qui il programma completo. Per partecipare, è necessaria la registrazione agli eventi. Clicca qui per iscriverti ➙ https://bit.ly/34HJYlA

All'interno dellla 2a edizione del festival Med in Torpigna, un evento culturale gratuito che si svolge all'interno del Parco G. Sangalli nel quartiere di Torpignattara, sabato 17 ottobre 2020 alle ore 16 si tiene la presentazione del libro illustrato per bambini ANIMA(L) MIGRANTE. Raccontami un viaggio, testi di Antonio Sagna e illustrazioni Misa Poltronieri, a cura di Fiona Amar Devta Sansone (Hopi edizione, 2020). Animal migrante è il primo libro della collana Migrazioni, che racconta come animali e piante si sono spostati da sempre, ognuno con i propri tempi, sulla terra. Quest’idea nasce dal voler comunicare ai bambini la bellezza e la complessità del mondo che abitiamo. Durante l'evento si terrà una lettura del libro ed un laboratorio di disegno per bambini (dai 5 anni in su) con la tecnica della monotipia usata per realizzare le illustrazioni del libro a cura di Misa Poltronieri.

Da martedì 13 ottobre 2020 e fino al 10 gennaio 2021, la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea, viale delle Belle Arti 131, ospità la mostra Micro e Macro, dell'artista cinese Wang Yancheng e a cura di Maria Giuseppina Di Monte e Gabriele Simongini. La mostra presenta 34 dipinti, molti dei quali di grandi dimensioni e realizzati per l’occasione. È promossa dalla Galleria Nazionale e organizzata dalla Fondazione Internazionale d’Arte Moderna e Contemporanea e dalla Fondazione per l’Arte Cinese in Italia.
Cinese di nascita e francese di adozione, Wang Yancheng pensa che “unendo scienza ed arte si può scoprire la verità del futuro”. Così l’artista diventa un intermediario fra macrocosmo (il vuoto nello spazio senza fine dell’Universo, come ha scritto lui stesso) e microcosmo (ad esempio, il quanto come particella elementare associata ad un campo di forze). Da qui il titolo della mostra, “Micro e Macro” che sottende una concezione quasi scientifica dell’arte e della pittura in particolare”.
Martedì 3 novembre 2020 alle 11.30 presso la Sala delle Colonne si terrà la conferenza stampa con l’artista.

Pagina 1 di 100