Véronique Tadjo

Nata a Parigi nel 1955 da madre francese e padre ivoriano, Véronique Tadjo è cresciuta ad Abidjan, in Costa d'Avorio. Con la sua famiglia ha viaggiato molto, in Africa, in Europa, negli Stati Uniti e nell'America latina.
Dopo gli studi in Costa d'Avorio, si è specializzata in letteratura nord-americana alla Sorbonne, dove ha ottenuto un dottorato in studi afro-americani. Ha ricevuto il Premio letterario dell'Agence de Cooperation Culturelle et Technique nel 1983 e il Premio UNICEF nel 1993. Ha insegnato all'Università nazionale della Costa d'Avorio per vari anni.
Véronique Tadjo è autrice di romanzi, libri di poesia e di numerosi libri per ragazzi illustrati da lei.
Dopo alcuni anni trascorsi in Kenya, la scrittrice attualmente vive in Africa del Sud. In Italia, per la casa editrice Illisso, è uscito 'L'Ombra di Imana' che narra del genocidio in Ruanda del '94 (nell'ambito del progetto artistico di Fest'Africa, Écrire par devoir de mémoire, che ha fatto del genocidio rwandese un'occasione importante di riflessione in campo letterario sul ruolo della letteratura nei confronti della società); edito da Giannino Stoppani invece un libro per ragazzi di poesie africane illustrate: Tamburi parlanti.

Sì, ricordare. Testimoniare. È quanto ci resta per combattere il passato e ripristinare la nostra umanità.
L’invito a partecipare a una residenza di scrittura insieme ad altri scrittori africani è il pretesto che porta alla stesura di una narrazione poetica sul filo della memoria che ripercorre in due distinti viaggi i siti del massacro, le prigioni dei condannati a morte o all’ergastolo attraverso le testimonianze dei sopravvissuti.

Informazioni aggiuntive

  • Anno 2005
  • Autore Véronique Tadjo

Nella prima metà del Settecento, il capo africano Osei Tutu riesce a riunificare diverse tribù presenti nella regione centrale del Ghana in una confederazione che sarebbe diventata popolo, il popolo Ashanti. Si tratta di un gruppo sociale prospero, regolato da un sistema di discendenza matrilineare. Tra le numerose guerre inter-africane che ritmano le relazioni di tribù limitrofe, quella che ha dato origine alla leggenda della Regina Poku è una leggenda "storica", giacché Poku è citata nei libri di storia: coinvolta in una guerra di successione, avrebbe guidato una parte del suo popolo verso Ovest, inseguita da tribù nemiche, aldilà del fiume Comoè, e fondato la Costa d'Avorio.

 

Informazioni aggiuntive