Ian Holding

Ian Holding è nato nel 1978 in Zimbabwe. Attualmente vive ad Harare, dove insegna. Il suo romanzo d’esordio, Unfeeling, pubblicato nel 2005, ha ricevuto un’ottima accoglienza da parte della critica, è stato selezionato per il Dylan Thomas Prize nel 2006 e nominato miglior romanzo dell’anno dal Globe and Mail.

Nello Zimbabwe di Mugabe la comunità di proprietari terrieri bianchi vive nella paura, sa che è solo questione di tempo e la loro terra verrà requisita dal governo e redistribuita a qualche nero vicino al potere. Così è accaduto ai genitori di Davey. Un giorno un'enorme donna nera ha detto ai Baker che la loro immensa proprietà era sua, lasciando loro solo una settimana di tempo per fare i bagagli e andarsene. Il padre di Davey l'ha scacciata in malo modo e quella stessa notte alcuni uomini armati, mentre il sedicenne si nascondeva in solaio, hanno fatto a pezzi i due genitori.

Informazioni aggiuntive


In un paese africano in preda a sconvolgimenti politici e umani alcuni miliziani sequestrano un uomo alla periferia di una città saccheggiata. Il prigioniero finisce poi nelle mani di un altro gruppo ed è costretto a trasportare una donna incinta su una carriola nel corso di un viaggio da incubo. Nel frattempo un insegnante, amareggiato dal pessimo stato del suo paese, si prepara a emigrare.

Informazioni aggiuntive