Noo Saro-Wiwa

Noo Saro-Wiwa è nata in Nigeria nel 1976. Figlia di Ken Saro-Wiwa – l’attivista ucciso per essersi schierato contro le multinazionali del petrolio –, è cresciuta in Inghilterra. Ha frequentato il King’s College e, successivamente, la Columbia University di New York. Vive a Londra. In cerca di Transwonderland è il suo libro d’esordio. Nel 2012 si è aggiudicato il Sunday Times Travel Book of the Year ed è stato inserito dal «Guardian» tra i dieci migliori libri sull’Africa.

Da bambina le vacanze in Nigeria erano l’incubo di Noo: estati fatte di caldo e zanzare, senza elettricità né acqua corrente. Per lei e i suoi fratelli, abituati alla frescura del Surrey – un paradiso traboccante di Twix, cartoni animati e alberi rigogliosi –, il villaggio d’origine era una sorta di «gulag tropicale». Poi nel 1995 suo padre, l’attivista Ken Saro-Wiwa, viene assassinato e tutto finisce. Niente più vacanze, niente più estati torride, un esilio volontario che dura molti anni, finché Noo decide di tornare per scrivere una guida sui generis.

Informazioni aggiuntive