Cheng François

François Cheng è nato in Cina e vive in Francia dal 1949.
Romanziere, poeta e callligrafo, traduttore e filosofo, è uno dei massimi esperti di arte e poesia cinesi e ad esse ha dedicato numerosi saggi che gli hanno valso il Premio Malraux nel 1988.
Dopo essersi formato negli anni Trenta e Quaranta, in un paese squassato dalle guerre civili e dalla resistenza contro l'invasione giapponese, il pittore Tianyi vince una borsa di studio che lo porta nella capitale francese.
In patria non lascia solo la famiglia, ma anche Yumei, la ragazza di cui è innamorato, e il suo caro amico Haolang.
Quando scopre che Haolang è in un campo di rieducazione e la ragazza sta passando un perodo difficile, decide di ritornare in patria.

Informazioni aggiuntive

  • Anno 2000
  • Autore Cheng François

Siamo nella Cina del XVII secolo, la dinastia Ming è ormai in declino e l'ordine sociale è costantemente minacciato da insurrezioni e rivolte.
Dao-Sheng vive in un monastero taoista di alta montagna e sta per diventare monaco. Prima di prendere i voti però decide di intraprendere quello che sarà forse il suo ultimo viaggio.
Abbandona quel luogo di pace e sicurezza per tornare di nuovo tra gli uomini e ritrovare, a distanza di trent’anni, l'unica donna che abbia mai amato.

Informazioni aggiuntive

  • Anno 2005
  • Autore Cheng François