Han Dong

Han Dong (1961) laureato in Filosofia all'Università dello Shandong, insegna in varie facoltà dello Xi'an e a Nanchino. Attualmente è uno dei maggiori poeti dell'avanguardia letteraria cinese, nonché influente saggista.

Cina, 1969. In piena Rivoluzione culturale, Tao, rinomato scrittore e quadro del Partito, viene mandato al confino con la famiglia in un remoto villaggio dell'interno per essere "rieducato". Ha così inizio il loro Glorioso Esilio: un periodo di rieducazione in campagna a stretto contatto con i contadini, i depositari dell'autentica natura rivoluzionaria. La necessità di "mettere radici" nel nuovo ambiente richiede ai membri della famiglia Tao di assumere una nuova identità, di cancellare il passato e di immergersi nella vita rurale. Solo così potranno sposare la causa della Rivoluzione e garantire al figlio un futuro dignitoso.

Informazioni aggiuntive