Amor Dekhis

E' nato nella provincia di Sétif (Algeria) e vive e lavora a Firenze. Dopo aver concluso gli studi all'Ècole Nationale des Beaux-Arts di Algeri, ha frequentato l'Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Firenze specializzandosi nel 1988 nel campo dell'Industrial Design. Ha pubblicato racconti sulle riviste letterarie "Caffè", "Narrasud", "Sagarana" e in numerose antologie. È stato selezionato più volte nel premio letterario Eks&Tra, vincitore del 4° premio dell'edizione 2000 e del 3° di quella del 2003.
Italia. Firenze. Anno 2015. Salè fa parte della squadra multietnica per la lotta al terrorismo. Ha abbandonato l'Algeria sconvolta dai conflitti interni e si è rifatto una vita in Italia. Gli capita di investigare sull'intricato caso di una catena di omicidi che si sono abbattuti sul quartiere arabo, mettendo in allarme il mondo politico e i vertici della sicurezza nazionale. E come nelle migliori avventure noir, nulla avviene per caso: nel corso delle indagini Salè si troverà a fare i conti con la violenza di un mondo che sperava di essersi lasciato alle spalle, quella del fondamentalismo islamico. Ma nemmeno loro, i lupi della notte, i fondamentalisti, ammazzano a caso. Cercano proprio lui. Lo hanno costretto a lasciare il suo paese, a separarsi dai fratelli, gli hanno preso la moglie e ora gli sono di nuovo addosso.

Informazioni aggiuntive