Yousef Wakkas

Yousef Wakkas, nato in Siria (A'zaz) nel 1955 e immigrato in Italia nel 1982, ha scontato una condanna in carcere dal 1992 per traffico internazionale di stupefacenti.
Attualmente è in regime di semilibertà e, proprio in prigione, nel 1995, ha iniziato a scrivere.
Più volte è stato tra i vincitori del premio letterario per scrittori migranti Eks&Tra con diversi racconti.
Nel 1998 è stato insignito della medaglia al valor culturale dal Presidente della Repubblica.
Ha pubblicato due raccolte di racconti.
La sua storia ha ispirato una fiction televisiva realizzata da RaiTre e un documentario prodotto dalla Televisione Svizzera Italiana.
Tamer Assaf è un uomo che ha lasciato la sua patria, terra di vento e di grano, per incontrarne un'altra, immensa e di ghiaccio. Ed è in questa terra così lontana dalla sua che il protagonista inizia un lungo viaggio, un inseguimento che lo porta a conoscere mondi estremamente diversi eppure vicini, nuovi linguaggi, l'amore.
Questo romanzo, che potrebbe sembrare l'avventura fiabesca di un detective, cela tra le righe messaggi di importante attualità.

Informazioni aggiuntive

  • Anno 2007
  • Autore Yousef Wakkas

Il tema dell’identità rappresenta il filo conduttore che attraversa quasi tutti i racconti di questo volume. Un’ identità dai confini flessibili, come ad indicare l’assenza di condizioni materiali che permettano di costruirne una in forma stabile.
Ma i racconti sono anche un mezzo per dimostrare come la letteratura si sia fatta sempre di più mezzo prezioso e insostituibile: Wakkas si è posto il problema della scrittura, ha passato in rassegna tecniche narrative diverse, confrontandosi con tempi, voci e persone tra loro dissimili, fatto che gli ha dato la possibilità di sperimentare generi diversi.

Informazioni aggiuntive