Giorgia DM
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

C’è un’Italia che dice no, e che resiste alla paura riversata sui social network da migliaia di account, veri o falsi che siano. La paura dello straniero, cavalcata a bella posta da forze politiche interessate. Di contro esiste un pezzo di paese che spesso non ha voce, ma che si dà da fare con tenacia, impegno e coraggio. Ed è qui che l’autore è andato a indagare: un lungo cammino alla ricerca di persone, istituzioni, associazioni e sindacati che con le loro azioni hanno fatto da contrappeso al razzismo pervasivo degli ultimi anni.

Mare in fiamme indaga un passato comune a molti italiani. Dietro la vita di Italo, un giornalista vissuto in Libia si cela un mistero che verrà scoperto dai familiari: il traffico di armi e il traffico di esseri umani sono le realtà su cui si trova a indagare la figlia alla ricerca della verità sul ferimento di suo padre. In che cosa era coinvolto l’uomo? Ad aiutare Marina, maestra elementare in una scuola multietnica, a rimettere insieme i tasselli del mosaico saranno il novantenne eroe di guerra, nonno Orazio e il lavoro appassionato con i suoi alunni: il solitario Zihad, bersaglio della rabbia del nuovo arrivato Ivano, la silenziosa Liu, e tutti gli altri.

Mercoledì 27 maggio 2020 dalle ore 18.30 alle 19.30 Amnesty International Italia presenta in diretta l'evento dal titolo Covid-19: l'impatto sui diritti. I casi di Turchia ed Egitto. Riccardo Noury ne parla in diretta facebook e youtube con i giornalisti Laura Cappon e Murat Cinar, con un focus sulla situazione in Egitto e Turchia.

Il Cipax organizza un ciclo di incontri dal titolo Donne speranza di pace - Cantiere Cipax 2019-2020.  Prossimo appuntamento giovedì 28 maggio 2020 dalle ore 18 alle 19.30 Storie non ancora raccontate. L'attivismo delle donne Rom con Valentina Sejdic, Movimento Kethane – Rom e Sinti per l’Italia; Naomi Suffer, Una testimonianza; Deborah Cieri, Movimento Kethane – Rom e Sinti per l’Italia. Modera: Cristina Mattiello, Direttrice Cipax, Cittadinanza e minoranze. L'incontro si tiene sulla Piattaforma ZOOM (richiedere il link per email).

Martedì 26 maggio 2020 alle ore 16 è prevista la Web conference, sulla piattaforma Zoom, dal titolo Corridoi umanitari, una pratica replicabile promossa da Confronti e IDOS - Centro Studi e Ricerche sull'immigrazione, realizzata con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Il convegno intende in primis fornire un resoconto dettagliato dei progetti pilota dei Corridoi umanitari lanciati in Italia dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), dalla Tavola valdese e dalla Comunità di Sant’Egidio, nell’ambito di un Protocollo d’Intesa concordato con i Ministeri dell’Interno e degli Affari Esteri.

Roma Capitale della cultura, aderendo alla campagna #iorestoacasa, prosegue le attività su web e social con il programma #laculturaincasa. Con #laculturaincasaKIDS si raccontano le attività e gli appuntamenti digital per bambini e ragazzi, per tutta Italia, in questo periodo. Il canale social @culturaroma darà regolarmente aggiornamenti quotidiani con hashtag #laculturaincasaKIDS, oltre a quello generale della campagna #laculturaincasa. Di seguito alcuni dei contenuti web e social dedicati ai più giovani disponibili da mercoledì 20 maggio a martedì 26 maggio 2020.

Sabato 30 maggio 2020 dalle ore 18:30 alle 20 è prevista sulla pagina facebook di Libreria GRIOT la presentazione del libro ARABPOP. Arte e letteratura in rivolta dai paesi arabi (2020, Mimesis). Ne parlano Chiara Comito e Silvia Moresi, co-curatrici e autrici del volume, Catherine Cornet, giornalista esperta di Medio Oriente e autrice del capitolo sull’arte visiva, con Christian Elia, giornalista esperto di Mediterraneo, Balcani e Medio Oriente e co-direttore della rivista QCodeMag.

Roma Capitale della cultura, aderendo alla campagna #iorestoacasa, prosegue le attività su web e social con il programma #laculturaincasa. Sono tantissimi gli appuntamenti, gli approfondimenti e i video che le istituzioni culturali di Roma Capitale mettono a disposizione online per tutti, per tutta Italia, in questo periodo. Questi alcuni dei contenuti digital disponibili per la settimana fino al 24 maggio 2020.

I sei racconti di Paura e tremore, pubblicati da Gholamhoseyn Saedi nel 1968, nascono dalla sua esperienza di medico nel Golfo Persico, dove la povertà e le difficilissime condizioni di vita creavano una costante atmosfera di timore e insicurezza. Due anni prima Saedi aveva pubblicato Ahl-e hava (La gente del vento), un saggio antropologico sulle popolazioni della stessa area che ha poi costituito la base per le storie di Paura e tremore.
I racconti di Paura e tremore trasfigurano in forma narrativa lo strano mondo che Saedi aveva scoperto durante i suoi viaggi e le sue ricerche scientifiche. Nel mondo magico dei suoi racconti il moto ondoso del mare e il gioco di luci e ombre nell’oscurità della sera contribuiscono ad annullare i confini tra reale e fantastico.

In questa raccolta di racconti Mohammad Tolouei compone una piccola saga attorno alla figura di suo padre, Ziya, improbabile capofamiglia che parte per il fronte dopo una lite coniugale, nasconde un passato da guerrigliero, sogna di trascinare la famiglia in Europa e tenta di approfittare del clima di incertezza seguito alla rivoluzione del ’79 per compiere il salto sociale. Un personaggio animato da un idealismo rocambolesco e da un opportunismo un po’ ingenuo che la madre di Mohammad, donna dal carattere schivo e severo, controbilancia con entrate in scena tanto dosate quanto risolutive.

Pagina 2 di 323