Giorgia DM
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domenica 14 luglio 2019 alle 21.30 presso la Casetta Rossa Spa in via G.B. Magnaghi 14 è prevista la proiezione di Dove bisogna stare di Daniele Gaglianone.

Venerdì 12 luglio 2019 alle 19 in via di Santa Cecilia, 1/a, GRIOT invita ad un aperitivo con il Romaeuropa Festival. L’evento sarà l’occasione per presentare gli spettacoli che il festival dedicherà all’Africa quest’anno e per acquistare uno speciale abbonamento creato per gli amici di GRIOT, 4 spettacoli per 40 euro. Anche quest’anno il Romaeuropa Festival, uno dei più importanti appuntamenti europei per il teatro, la danza e la musica, presenta un programma ricco di protagonisti provenienti dal continente africano.

Giovedì 11 luglio 2019 alle 18.30 all’Infopoint EMERGENCY di Roma è previsto il quinto appuntamento con la rassegna cinematografica D(i)ritti all’immagine, realizzata per il secondo anno con il sostegno di Rai Cinema. Verrà proiettato il documentario Sponde di Irene Dionisio. La proiezione, a ingresso gratuito, sarà seguita dall’incontro con la regista Irene Dionisio e un esponente di Emergency.

Giovedì 11 luglio 2019 dalle ore 17.30 alle 20 presso la  Sala Villa Ximenes in via Cornelio Celso 1, si tiene il seminario dal titolo Immigrazione, società italiana e pregiudizi promosso da Istituzione Teresiana, Centro Studi e ricerche IDOS e la Ong PRO.DO.C.S.

Venerdì 5 luglio 2019 dalle ore 19 al Gatsby Cafè in Piazza Vittorio Emanuele II, 106 è previsto un aperitivo solidale organizzato dai membri del servizio civile di Focus - Casa dei Diritti Sociali. Dalle 21 la serata sarà accompagnata da diversi musicisti che intratterranno il pubblico con musica dal vivo. Il ricavato verrà utilizzato per sostenere i progetti di Focus - Casa dei diritti sociali: Today Tomorrow to Nino (lotta alla dispersione scolastica).

Giovedì 4 Luglio 2019 alle ore 19.30 presso il Comò Bistrot in viale Gottardo, 95/97, la Scuola di Politica Popolare di Grande come una Città incontra Elly Schlein su Transizione ecologica, migrazioni, Europa, cittadinanza.

Tutti i giovedì di luglio presso Baracca e Burattini in via dei Furi, 25/27 è previsto un Ciclo di proiezioni sul tema Le migrazioni umane. Aperitivo e degustazione alle ore 20 e proiezione alle ore 21. Di seguito il programma.

Domenica 7 luglio 2019 dalle ore 19 alle 22 presso il Csoa eXSnia in via Prenestina 173 freschissimo del Nastro d’Argento 2019 per la miglior commedia, arriva a EAT UP! Cibo di strada dal mondo 2019, il film Bangla, esordio alla regia di Phaim Bhuiyan: un affresco di personaggi, in bilico tra obblighi e desideri, alla ricerca di un'identità necessariamente plurale. Phaim sarà presente alla serata, insieme al resto del cast, tra chiacchiere e "Bangla Kitchen". Phaim è un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia 22 anni fa. Vive con la sua famiglia a Torpignattara, lavora come steward in un museo e suona in un gruppo. In occasione di un concerto che incontra Asia, suo esatto opposto: istinto puro, nessuna regola. L’attrazione scatta immediata e Phaim dovrà capire come conciliare il suo amore per la ragazza con la più inviolabile delle regole dell'Islam…la castità prima del matrimonio. A restituire la complessità del microcosmo in cui è ambientata la storia, ci pensa il quartiere multietnico di Torpignattara - altro protagonista del film - con la sua ricchezza visiva: palazzi scrostati e murales, facce di mille colori, frutterie aperte ventiquattro ore su ventiquattro e moderni beershop. Moschee e Chiese.

Mercoledì 3 luglio 2019 dalle ore 19.30 presso La Villetta in via degli Armatori, 3 è prevista una serata a sostegno delle attività di Medici per i Diritti Umani con la Medu Music Band e il menù preparato dall'associazione Hummustown.

Sabato 6 luglio 2019 dalle 17.30 alle 20 presso Millepiani Coworking in via Nicolò Odero 13, (Garbatella), il team legale di Baobab Experience si racconterà per condividere la sua esperienza: si vuole allargare la squadra a nuove attiviste e attivisti che possano contribuire alla tutela dei migranti. Si chiama safe space, spazio di tutela, un modo sperimentale di difendere i diritti civili e sociali, dove la marginalità diventa pluralità di intenti e rivendicazione e ogni caso diventa battaglia di tutti e cambiamento del sistema. Durante l'Open Day si parlerà degli strumenti e delle strategie utili per iniziare subito a collaborare con Baobab Experience.

Pagina 5 di 290