Giorgia DM
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nei giorni 21 e 22 giugno 2019 torna a Roma il No Border Fest, organizzato da La Città dell'Utopia, Servizio Civile Internazionale Italia e Laboratorio 53. Il festival, giunto quest’anno all’undicesima edizione, vuole essere un momento di confronto e di convivialità sul tema delle migrazioni attraverso laboratori, esposizioni, dibattiti, teatro e musica. Venerdì 21 giugno 2019, dalle 18.00 presso La Città dell’Utopia in via Valeriano 3F, il festival darà spazio al confronto Le nuove frontiere della fortezza Europa: strategie politiche, interessi e complicità nella gestione delle migrazioni - spunti ed esperienze dai confini tra Sahel, Libia e Sicilia, con la partecipazione di Amedeo Ricucci (Giornalista RAI), Costanza Spocci (giornalista freelance), Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione (progetti “In Limine” e “Sciabaca – Oltre il Confine”). Seguirà poi lo spettacolo di teatro delle ombre Arianna: una donna il cui nome ha attraversato secoli e frontiere ma che la storia ha voluto Tenere in ombra, a cura di Silvio Gioia. Sabato 22 giugno 2019, a partire dalle 10.00 sempre presso La Città dell’Utopia, il festival affronterà i temi dell’autodeterminazione, dell’inclusione sociale e della libertà di movimento attraverso workshop ludici e divulgativi: È ora di giocare - Il gruppo AMA di Laboratorio 53 propone un laboratorio di ludopedagogia per giocare i confini” con la collaborazione di Liscìa (previa iscrizione); “Xenia – Teatro itinerante del Gruppo Sconfinato” a cura di Laboratorio 53 (previa iscrizione).

Mercoledì 19 giugno 2019 presso l'Associazione Stampa Estera in via dell'Umiltà, 83/c in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, si terrà la conferenza stampa di presentazione Global Trends 2018, il rapporto statistico annuale realizzato da UNHCR sui flussi di uomini, donne e bambini in fuga da guerre, persecuzioni e violazioni dei diritti umani: Yagoub Kibeida, rappresentante ECRE per il Mediterraneo e Mirvat Sayeg, studentessa universitaria. Introduce e modera Carlotta Sami, portavoce UNHCR per il Sud Europa, saluti di Roland Schilling, rappresentante regionale UNHCR per il Sud Europa. Intervengono: Luigi Maria Vignali, Direttore Generale per gli Italiani all'Estero e le Politiche Migratorie, Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale; Caterina Boca, ufficio Politiche Migratorie e Protezione Internazionale, Caritas Italiana.  

Martedì 25 giugno 2019, alle ore 18, nella Sala Fanfani dell’IILA, verrà presentata la collana “i fili” di Edizioni Fili d’aquilone. L’incontro si svolge nell’ambito del II Congreso Internacional sobre Poéticas, che si terrà dal 24 al 26 giugno 2019 all’UnIversità Guglielmo Marconi a Roma. All’incontro prenderanno parte Alessio Brandolini (poeta, editore e traduttore), che presenta e coordina, e i tre poeti Marisa Martínez-Pérsico (Argentina), Federico Díaz-Granados (Colombia) e Felipe García Quintero (Colombia).

Domenica 16 giugno 2019 presso la Città dei Ragazzi, dalle ore 12 a sera, in Largo Città dei ragazzi, 1 (uscita GRA Via della Pisana direzione regione Lazio) si terrà la II° edizione della manifestazione La Città dei Ragazzi: i suoi mestieri e i suoi sapori, evento e pic nic per sostenere le attività e i progetti della Città dei ragazzi e di Agape onlus. La Città dei Ragazzi: i suoi mestieri e i suoi sapori sarà diviso in quattro momenti: pranzo, dolce, merenda e musica dal vivo.Tante le attività e i laboratori per bambini: magia, giocoleria, attività sportive a cura del Coni Lazio, ono terapia, falconeria, arte vetro, ceramica, attività cinofile, verde didattico e tanto altro.
La giornata, che ha ottenuto il patrocinio della Regione Lazio, si concluderà con uno spettacolo musicale e di danze a partire dalle ore 18.30.

Dal 20 giugno al 4 settembre 2019 in Via di S. Francesco di Sales, 5 la Casa della Memoria e della Storia ospita Women, mostra fotografica di Emanuela Caso, un omaggio alle donne, ai loro diritti mai ampiamente conquistati, alle speranze, alle sofferenze e alle intime gioie che trapelano dai loro sguardi. Un reportage condotto attraverso diversi Paesi del mondo per raccontare l’universo femminile da Occidente a Oriente. Emanuela Caso in Women cattura con l’obiettivo i volti più significativi delle donne incontrate in questo viaggio. Un percorso in cui la fotografia si fa il mezzo ideale per aprire gli occhi sulla vastità del mondo che ci circonda. Nel percorso espositivo, è abbattuto lo stereotipo della perfezione femminile imposto dai mass-media in favore di una donna che valorizza la propria personalità e autostima. Il percorso di Women evidenzia una dura realtà, dice l’artista: “in ogni parte del mondo le donne vivono uno stato di insoddisfazione e modi di vita contrastanti o di incompleto benessere”.

Villa Ada Roma Incontra Il Mondo e apre le porte ai diritti umani con quattro grandi convegni e sei presentazioni di libri e saggi per approfondire i temi salienti della nostra attualità con i principali protagonisti del terzo settore.  Di seguito il programma.

Venerdì 14 giugno 2019 alle 18.30 in via di Santa Cecilia, 1/a GRIOT presenta il saggio di Mauro Valeri Afrofobia. Razzismi vecchi e nuovi (Fefè editore). L'autore Mauro Valeri dialogherà con l'editore Leonardo De Sanctis. Nei documenti ufficiali ONU e UE si fa sempre più uso del termine afrofobia per indicare “paura eccessiva” e avversione nei confronti di africani e afrodiscendenti. In realtà il razzismo moderno nei confronti dei neri ha origine molto antica e mutazioni recentissime. Il libro ricostruisce, attraverso un’analisi storica e sociologica, le metamorfosi del razzismo da quello schiavista a quello coloniale, da quello di Stato a quello democratico, da quello ribaltato a quello di guerra. Con particolare attenzione al razzismo italiano dal 1860 ad oggi.

Sabato 15 giugno 2019 alle ore 19 presso Dieci Mondi - Laboratorio Permanente Pisacane in via Acqua Bullicante, 30 è prevista la permormance finale delle allieve della scuola Riti di passaggio di Ashai Lombardo Arop- Danzemeticce. A seguire aperitivo e Balla che ti sballa a cura di dj Afreak.

Karawan Fest, la festa del cinema itinerante e open air dedicata alla commedia, torna con la sua 8° edizione dal 20 al 23 giugno 2019 presso la Scuola Elementare Carlo Pisacane in Via Acqua Bullicante, 30. Nato nel 2012 a TorPignattara in quella che è una delle aree più multiculturali della Capitale, il festival quest'anno ruota intorno al tema del doppio: che sia un doppio sguardo, come un gioco di rimandi allo specchio tra due diverse visioni, la doppia sponda di un unico mare in cui si incrociano e consumano i destini, o un doppio sogno che unisce e divide due protagonisti, affiora dalle storie di questi film l'invito all'empatia. Non esistono barriere che non possano essere superate tra "noi" e "loro": basta uno sguardo a innamorarsi di chi vive dall'altra parte della città e incarna il nostro opposto, basta una canzone per trovare il coraggio di vivere il proprio sogno e sgretolare il muro di paure e ombre proiettate dalle aspettative degli altri, basta un mare ad unire due generazioni, due culture e due persone apparentemente lontane.

Mercoledì 19 giugno 2019 alle ore 20 presso il Teatro Greco in via Ruggero Leoncavallo, 10 l'Associazione Alefba presenta il concerto di Mohsen Namjoo.

Pagina 5 di 288