Giorgia DM
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giovedì 18 giugno 2020 dalle ore 18.30 alle 20 sulla pagina facebook di Libreria GRIOT è prevista la presentazione del libro Razzismo. Gli atti, le parole, la propaganda dell’antropologa, saggista e scrittrice Annamaria Rivera, pubblicato da edizioni Dedalo. Insieme all’autrice partecipano Leonardo De Franceschi, docente di Storia del cinema e di Studi postcoloniali di cinema e media, all’Università Roma Tre, Grazia Naletto dell’Associazione “Lunaria”, Udo Enwereuzor di COSPE onlus e Gianluca Paciucci, dell’Associazione “Tina Modotti” di Trieste. Il nuovo libro di Annamaria Rivera è una raccolta di saggi brevi e articoli usciti dagli anni novanta al 2019 sul tema del razzismo, uno dei nuclei della ricerca e dell’attivismo dell’antropologa.

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2020, Mosaico - Azioni per i Rifugiati, in collaborazione con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) e l’European Council on Refugees and Exiles (ECRE), propone un calendario di appuntamenti (15, 18 e 23 giugno 2020) in diretta streaming (sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Mosaico Refugees) con esperti e protagonisti del panorama nazionale e internazionale. Un interessante confronto sugli scenari che la pandemia globale profila nel presente e nel prossimo futuro, dalle prospettive del Global Compact for Refugees alle politiche europee di asilo, le iniziative promosse dalla società civile e dagli stessi rifugiati.

Sabato 20 giugno 2020 dalle ore 11 alle 12.30 l'Unione Nazionale Italiana per i Rifugiati ed Esuli -Unire invita a celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato con riflessioni e musica. L'incontro sarà in diretta sulla pagina Facebook di UNIRE (Unione Nazionale Italiana per i Rifugiati ed Esuli). Il mondo accademico, quello giuridico delle ONG, del giornalismo e i rifugiati attivisti in vari settori dialogheranno insieme.

Venerdì 19 giugno 2020 alle 17 in diretta facebook, in occasione della Giornata mondiale dei rifugiati, UNIRE, la prima rete nazionale dei rifugiati in Italia, celebra la propria Giornata dialogando con i rifugiati attivisti che vivono in diverse città italiane. La tavola rotonda sarà composta e moderata esclusivamente dai rifugiati residenti sul territorio italiano. Nel corso dell’evento gli ospiti interverranno per parlare del loro ruolo e l'attivismo dei rifugiati nell'affrontare l’emergenza causata dalla pandemia e del suo impatto sulla loro vita, aprendo lo spazio di autonarrazione ed auto rappresentazione alle voci e alle opinioni dei protagonisti.

Si rinnova nel 2020 l’impegno del Servizio Intercultura di Biblioteche di Roma in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, l’appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di rifugiati e richiedenti asilo. La  Giornata Mondiale del Rifugiato 2020 sarà una giornata diffusa, dilatata nella settimana che la comprende: dal 15 al 20 giugno 2020 la pagina Facebook di Roma Multietnica sarà il teatro virtuale di una manifestazione che vuole dare voce ai rifugiati e alle realtà che lavorano insieme e intorno a loro.

Il Cipax organizza un ciclo di incontri dal titolo Donne speranza di pace - Cantiere Cipax 2019-2020. Prossimo appuntamento mercoledì 17 giugno 2020 dalle ore 18 alle 19.30 Donne partner invisibili? Una sfida per la chiesa cattolica. L'incontro si tiene sulla Piattaforma ZOOM (richiedere il link per email), sulla pagina Facebook e sul Canale You Tube. L’incontro sarà ripreso da Radio radicale, e sarà conservato nei suoi archivi.

Il Ristorante Eritrea inizia nel 2014. E da quel giorno il proprietario Ghedam, ha cercato di portare la sua storia, le sue origini e i suoi ricordi nei piatti che propone. Il menu è composto da piatti tipici della tradizione eritrea ed etiope tra cui diversi Zighini (a scelta tra pollo, agnello o manzo). Lo Zighini è un piatto unico che viene servito su crespelle chiamate ingera sulle quali viene posto dello spezzatino piccante di pollo o di manzo, della verdura cotta, legumi vari ed insalata fresca. Il piatto è tradizionamente mangiato con le sole dita delle mani, come è usanza eritrea ed etiope. Altre proposte in menu sono lo Spriss rosso o lo Spriss bianco, il Kitfo o il Gored Gored, il misto vegetariano o lo Scirò o il Tumtumò (anche questi ultimi due vegetariani). E se questi nomi così particolari non vi dicono nulla, sicuramente i loro sapori vi sapranno trasportare in terre lontane e in posti nuovi.

Ristorante Eritrea
piazza del Gazometro 1
cell 389 4738487
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook: Ristorante Eritrea
Instagram: Ristorante Eritrea

Orario: 19-23.30
Chiuso lunedì

Giovedì 18 giugno 2020 alle ore 16 è prevista la presentazione in videoconferenza del 15° Rapporto dell'Osservatorio Romano sulle Migrazioni sul sito e sulla pagina facebook di Idos Centro Studi e Ricerche sull'immigrazione.
Il Rapporto sarà disponibile sul sito di IDOS a partire dall’inizio della presentazione e solo dalle 16,00 alle 24.00 dello stesso giorno la versione in pdf sarà scaricabile gratuitamente. Sul sito sarà resa disponibile anche la scheda di sintesi gratuita del volume.

Si rinnova nel 2020 l’impegno del Servizio Intercultura di Biblioteche di Roma in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, l’appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di rifugiati e richiedenti asilo. La  Giornata Mondiale del Rifugiato 2020 sarà una giornata diffusa, dilatata nella settimana che la comprende: dal 15 al 20 giugno 2020 la pagina Facebook di Roma Multietnica sarà il teatro virtuale di una manifestazione che vuole dare voce ai rifugiati e alle realtà che lavorano insieme e intorno a loro.

Il giornalista Antonello Sacchetti, esperto e amante di Iran, organizza alcuni LiveStreaming (su facebook, YouTube, Twitter e Linkedin) per parlare di attualità, storia e letteratura persiana. Ecco gli appuntamenti: mercoledì 10 giugno 2020 ore 18,30 – Il caso Romina e l’equivoco del delitto d’onore in Iran. Diretta con Luciana Borsatti; giovedì 11 giugno 2020 ore 18,30 – Leggere Elena Ferrante a Teheran. Diretta con Abolhassan Hatami; venerdì 12 giugno 2020 ore 18,30 – Altri sguardi. Quattro fotografe iraniane. Diretta con Claudia Borgia; sabato 13 giugno 2020 ore 18,30 – La Moschea del Venerdì di Esfahan. Diretta con Davood Abbasi.

Pagina 6 di 329