Giovedì, 28 Giugno 2007 02:00

Assente

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Baghdad, anni ‘90. Sono gli anni delle sanzioni che seguono la guerra del Golfo. La storia è quella di Dalal, una giovane donna con una paralisi al labbro e una mente veloce, cresciuta nella casa degli zii. In questo periodo assurdo e terribile non solo gli zii, suoi tutori, sono ossessionati da ciò che manca o è assente. Ma anche nella sua “famiglia allargata”, ossia tra gli abitanti variopinti del condominio in cui vive Dalal, ciascuno ha subito una perdita.

Baghdad, anni ‘90. Sono gli anni delle sanzioni che seguono la guerra del Golfo.
La storia è quella di Dalal, una giovane donna con una paralisi al labbro e una mente veloce, cresciuta nella casa degli zii.
In questo periodo assurdo e terribile non solo gli zii, suoi tutori, sono ossessionati da ciò che manca o è assente. Ma anche nella sua “famiglia allargata”, ossia tra gli abitanti variopinti del condominio in cui vive Dalal, ciascuno ha subito una perdita.
E sullo sfondo di arresti a sorpresa, tradimenti e di un tessuto sociale che si sta sbriciolando e che trasforma i vicini in informatori, Dalal per la prima volta in vita sua si innamora, con conseguenze imprevedibili e addirittura drammatiche.

Informazioni aggiuntive

Letto 666 volte Ultima modifica il Giovedì, 27 Luglio 2017 15:34
Altro in questa categoria: Un cielo così vicino »