Giorgia DM
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mercoledì 18 dicembre 2019 alle ore 19,30 presso Sparwasser in Via del Pigneto 215, è prevista la presentazione del nuovo libro Musica migrante. Dall’Africa all’Italia passando per il Mediterraneo (Arcana, 2019) del blogger e critico musicale Luca D'Ambrosio.

Sabato 4 gennaio 2020 dalle ore 21 presso la Casa dei Popoli in viale Irpinia, 50 Moustapha Mbengue e Tam Tam Morola si esibiscono in un concerto di musica africana tradizionale e moderna. Inoltre saranno serviti cibo e bavande tipiche del continente africano.

L’Istituto per l'Oriente C. A. Nallino invita venerdì 20 dicembre 2019, alle ore 17 in via Alberto Caroncini, 19 alla presentazione del volume Corrispondenze afghane. Storie e persone in una guerra dimenticata di Nico Piro. Presenta il volume Paolo Di Giannantonio.

Venerdì 13 dicembre 2019 dalle ore 17.30 alle 21 a Matemù in Via Vittorio Amedeo II, 14, è prevista una serata di festa a sostegno del progetto di scambio e formazione del “Centro italiano di scambi culturali – Vik” , a cura dell’Associazione Amici della Mezza Luna Rossa Palestinese e della Comunità palestinese di Roma e del Lazio. In programma Workshop di giocoleria, equilibrismo e acrobatica (gratuito, fino a esaurimento posti) e  a eguire Cena circense palestinese.

Sono aperte le iscrizioni al laboratorio di italiano L2 per bambine/i e ragazze/i tra i 10 e i 14 anni che si svolge tutti i lunedì e venerdì dalle 15:00 alle 17:00 a MaTeMù in Via Vittorio Amedeo II, 14.

Sono aperte le iscrizioni ai corsi gratuiti di italiano per donne straniere livello A1 e B1 presso Cidis Onlus in via Merulana, 272.

Lunedì 16 dicembre 2019 alle ore 16 presso Aula Magna Liceo Classico “E.Q. Visconti”, Piazza del Collegio Romano, 4, è previsto l'incontro Diritti, informazione, democrazia. Il caso Khashoggi. L'evento è organizzato dal CeSPI - insieme all'Associazione Non c'è pace senza giustizia – in occasione della presenza a Roma di Hatice Cengiz (compagna del giornalista Jamal Khashoggi, ucciso nel Consolato Saudita ad Istanbul il 2 ottobre 2018). Modera Antonio Di Bella, direttore Rai news. Intervengono Hatice Cengiz, Presidente Justice for Jamal, Sen Emma Bonino, Piero Fassino, Presidente Cespi, Gianni Rufini, Direttore generale Amnesty International Italia. E' necessaria la registrazione.

Lunedì 16 dicembre 2019 alle ore 18 presso Palazzo Merulana in Via Merulana 121 approda in anteprima la terza tappa del nostro nuovo progetto Luci naviganti, un viaggio nella parola poetica attraverso video arte performance reading e la voce cantata di Evelina Meghnagi. Il progetto nasce dalla raccolta di poesie Luoghi per non vivere esiliato di Norberto Silva Itza, poeta e scrittore, psicoterapeuta e regista di origine uruguaiana. Nel libro le parole rotolano e avvolgono come pietre, acqua, pioggia, cielo, cristalli e costellazioni, colori e voci che risuonano e ci conducono ad aprire lo sguardo verso orizzonti più ampi.

Sabato 14 dicembre 2019 alle ore 18 presso RUFA SPACE in via degli Ausoni 7, Medu – Medici per i diritti umani presenta la mostra fotografica Agadez Rosarno. Luoghi migranti allo specchio con le foto di Olmo Calvo e Rocco Rorandelli e realizzata con il supporto della RUFA  - Rome University of Fine Arts. Durante l'inaugurazione è previsto un aperitivo e sarà possibile sostenere i progetti di Medici per i diritti umani partecipando all'asta di solidarietà delle foto esposte.

Giovedì 12 dicembre 2019 alle ore 17.30 presso la Basilica di Santa Maria in Trastevere in piazza di Santa Maria in Trastevere è previsto il concerto del Coro dei Diaconi della Sede Madre di Santa Echmiadzin, per celebrare il genio di Komitas Vardapet, illustre etnomusicologo, maestro di coro e compositore armeno.
Un repertorio di canti religiosi e popolari della ricca e antica tradizione armena echeggerà in un viaggio nel tempo per portarci nelle aree lontane, quando quelle melodie cosi intime e melanconiche, venivano tramandate verbalmente da una generazione all’altra, fino all’arrivo del genio di Komitas che fece appena in tempo a salvarle dall’eterna distruzione e dall’oblio, prendendole in custodia per restituirle alle future generazioni.

Pagina 1 di 300