Inci Aral

Inci Aral (1944) laureata presso il Dipartimento di Arte dell’Università di Ankara, ha pubblicato 9 romanzi, 8 raccolte di storie brevi e due saggi. Le sue opere sono state tradotte in Francia, Germania, Grecia, Bulgaria, Iraq e Paesi Bassi. Inci Aral è uno dei nomi più importanti nella letteratura turca dell’ultimo ventennio. L’attenzione che questa scrittrice dedica ai problemi sociali, agli aspetti connessi al mondo femminile e alle questioni umanitarie rendono le sue opere fondamentali testimonianze del nostro tempo. 

Volkan, Melike, Eylem, tre personaggi totalmente diversi, che si ritrovano loro malgrado a convergere l’uno nell’altra, spinti da una disperante solitudine che non lascia scampo. Tutti loro, pur provenendo da ambienti dissimili, recano in sé la  medesima aspirazione di raggiungere, un giorno, una felicità che pare a loro inesorabilmente preclusa, di ritrovare nell’Amore una qualche speranza. In una società che priva l’umanità di prospettive per il futuro, i tre si troveranno innanzi a un bivio, che segnerà inequivocabilmente il loro destino.

Informazioni aggiuntive