Francesca Bellino

E' scrittrice, giornalista e reporter di viaggio. Collabora con diverse testate, tra cui Il Mattino e Reset, e cura un blog su Huffington Post. È autrice di Il prefisso di Dio. Storie e labirinti di Once, Buenos Aires (Infinito, 2008), Uno sguardo più in là (Aram, 2010), Sale (Lite Editions, 2013), due saggi sul mito di Lucio Battisti e racconti pubblicati in antologie.
Nel 2009 ha ricevuto la Targa Olaf al “Premio Cronista - Piero Passetti” e nel 2013 il Premio Talea.

Meriem è morta. Mary è atterrata a Tunisi per partecipare al funerale. È sconvolta e disorientata, ma sa che per raggiungere Kairouan, la città natale dell’amica, deve prendere un taxi. Così, sale sul primo che trova. Il tassista Hedi diventa per lei una sorta di Virgilio: con lui Mary attraversa un paese in equilibrio precario tra festa e rivoluzione, speranze e proteste, nel pieno degli sconvolgimenti politici successivi alla liberazione dalla dittatura.

Informazioni aggiuntive