Steven Galloway

(Canada 1975)
Ha ottenuto un Master in Scrittura Creativa dalla University of British Columbia, dove ora insegna.
Salvo Ursari, il memorabile protagonista di Ascensione, è un prodigioso funambolo e la sua vita è una sorta di magico cerchio in cui si trovano riunite le immagini e i simboli più eloquenti di una cultura, di una etnia e di un tempo che copre dai primi decenni del Novecento fino agli anni Settanta.
La storia muove i suoi passi dal centro Europa, Salvo e i suoi due fratelli sono rom che dalla Russia giungono in Ungheria, nella Transilvania poi annessa alla Romania, per approdare dopo molte peregrinazioni negli Stati Uniti, dove entrano nella leggendaria e sfolgorante famiglia circense del Fisher-Fielding. La sua figura magra e nervosa, il baluginio dei suoi occhi verdi e il suo spirito enigmatico e inquieto accendono la sua vicenda di immagini e scene che si fissano come potenti metafore di un destino che è insieme strenua ricerca di perfezione, tregua dagli affanni e slancio insopprimibile e inesausto verso un ideale di libertà.

Informazioni aggiuntive