Valentino De Bernardis

Valentino De Bernardis si è laureato giovanissimo in Scienze internazionali e diplomatiche presso l’Università degli studi di Bologna, sede di Forlì.
Vissuto in Inghilterra e Polonia per motivi di studio e di lavoro, non ha mai abbandonato la passione per la ricerca storica.
Divenuto per sei mesi addetto ad inventariare e riorganizzare le riviste del fondo documentario relativo al ventennio fascista della Biblioteca Comunale di Frosinone, ha avuto la possibilità di consultare libri, riviste e bollettini parlamentari di notevole rilevanza storica.
Attualmente è impiegato in banca.
L’avventura coloniale italiana in Etiopia ha rappresentato l’ultimo capitolo della colonizzazione europea in Africa.
La conquista dei territori del Corno fu condotta dal governo italiano con largo impiego non solamente di tutti i mezzi che la tecnologia militare di allora offriva, ma anche con l’uso di armi non convenzionali, senza che la comunità internazionale facesse alcun serio tentativo per fermare i massacri in corso.
Questo comportamento può essere spiegato con ciò che viene definito "razzismo omologato", cioè un razzismo collaudato e accettato da buona parte dell’allora comunità internazionale che vedeva la distinzione tra bianchi e non bianchi.

Informazioni aggiuntive