Biblioteche in lingua

Inaugurazione libri arabi alla biblioteca Marconi Inaugurazione libri arabi alla biblioteca Marconi Scaffale in lingua cinese alla biblioteca Pigneto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le biblioteche sono state dotate negli ultimi anni di nuove sezioni di libri nelle principali lingue parlate dalle maggiori comunità straniere residenti sul territorio romano. Le 15 biblioteche che partecipano al progetto sono state selezionate in base all’analisi dei dati forniti dal Comune di Roma sulle presenze di stranieri nei vari Municipi. Ad oggi le sezioni attive sono in albanese, arabo, bengali, cinese, farsi, hindi, polacco, portoghese, romeno, russo, spagnolo, ucraino, urdu.

Il progetto Biblioteche in lingua nasce con l’intento di valorizzare il bilinguismo inteso come valore aggiuntivo della persona e come ricchezza culturale, salvaguardando l’uso della lingua e della cultura d’origine.Le bibliografie che compongono le diverse sezioni di libri in lingua, redatte da mediatori stranieri e esperti di letteratura, tenendo conto del principio di fondo che anima il progetto, sono state scelte per venire incontro ad un pubblico composto per lo più da adulti lavoratori, con una bassa scolarizzazione, e allo stesso tempo, ai giovani lettori, bambini e adolescenti, arrivati in Italia da piccoli o di seconda generazione.Le bibliografie sono composte da narrativa nazionale e internazionale per bambini e ragazzi; classici e romanzi di autori contemporanei del paese di ogni sezione; best-sellers internazionali e italiani; saggistica varia (storia, economia, arte, medicina, cucina, ecc.) e guide sull’Italia. Inoltre, è possibile trovare anche grammatiche e dizionari delle lingue delle diverse comunità, per aiutare i giovani ad avvicinarsi alla lingua dei propri genitori.

Lo scaffale multilingue diviene dunque una fonte di informazioni insostituibile per gli stranieri che si trovano a Roma, giovani o anziani, fissi o di passaggio, per studio o per lavoro, e le biblioteche stesse diventano il luogo a cui fare riferimento per riscoprire le proprie origini, sia dal punto di vista culturale che linguistico. Grazie a questo progetto, le biblioteche si arricchiscono non solo di nuovi libri ma  anche di una nuova categoria di utenti.  La creazione delle sezioni in lingua ha richiesto un lungo e accurato lavoro: dopo lo studio dei dati sulla presenza straniera dei vari Municipi e la redazione delle varie bibliografie, i mediatori e gli esperti hanno curato la parte relativa alla traslitterazione degli alfabeti non latini, necessaria per la catalogazione e l’inserimento dei libri nel catalogo online delle Biblioteche.A tutto questo è seguito un attento lavoro di promozione e pubblicizzazione delle nuove sezioni in lingua, attraverso i giornali delle diverse comunità coinvolte,  volantini e feste inaugurali organizzate dall’Ufficio Intercultura in collaborazione con le biblioteche e con i mediatori culturali.   

Di seguito, in ogni articolo, è presente la photogallery dell'evento.


Biblioteche in lingua:

Bibliocaffè Letterario (Municipio Roma VII - ex XI  Ostiense) via Ostiense 95, tel. 06 45460710: lingua farsi, spagnola.

Biblioteca Europea di Roma presso l'edificio del Goethe Institut (Municipio Roma II - Salario) via Savoia 15,       tel. 06 45460681: lingua albanese, bulgara, francese, inglese, polacca, portoghese, romena, spagnola, svedese, tedesca.

Borghesiana (Municipio Roma VI ex VIII - Borghesiana) largo Monreale senza numero civico tel. 06 45460361: lingua romena.

Elsa Morante (Municipio Roma X ex XIII - Lido di Ostia) via Adolfo Cozza 7 tel. 06 45460481: lingua albanese, araba, francese, inglese, polacca, romena, russa, spagnola (Latinoamerica), ucraina.

Enzo Tortora (Municipio Roma I - Testaccio) via Nicola Zabaglia 27/b tel. 06 45460601: lingua araba, farsi, inglese, spagnola (Latinoamerica).

Flaminia (Municipio Roma II - Flaminio) via Cesare Fracassini 9 tel. 06 45460441: lingua francese, inglese, spagnola (Latinoamerica).

Franco Basaglia (Municipio Roma XIV ex XIX - Primavalle) via Federico Borromeo 67 tel. 06 45460371: lingua araba, francese, inglese, polacca, romena, spagnola.

Galline Bianche (Municipio Roma XV ex XX - Labaro) via delle Galline Bianche 105 tel. 06 45460451: lingua spagnola (Latinoamerica), romena.

Goffredo Mameli (Municipio Roma V ex VI - Pigneto) via del Pigneto 22 tel. 06 45460541: lingua cinese.

Guglielmo Marconi (Municipio Roma XI ex XV - Marconi) via Gerolamo Cardano 135 tel. 06 45460301: lingua araba, francese, inglese, polacca, spagnola (Latinoamerica).

Nelson Mandela (Municipio Roma VII ex IX - San Giovanni) via La Spezia 21 tel. 06 45460341: lingua bengali, cinese, hindi, urdu.

Penazzato (Municipio Roma V ex VI - Collatino/Prenestino) via Dino Penazzato 112 tel. 06 45460531: lingua francese, inglese, spagnola (Latinoamerica), tedesca.

Raffaello (Municipio VII ex X - Osteria del Curato) via Tuscolana 1111 tel. 06 45460550-1-2-3: lingua araba, romena.

Rispoli (Municipio Roma I) piazza Grazioli 4 tel 06 45460561: lingua farsi, francese, inglese, spagnola, tedesca, russa.

Teatro Biblioteca Quarticciolo (Municipio Roma V ex VII) via Castellaneta, 10 tel. 06 45460701: lingua albanese, araba, francese, inglese, romena, spagnola.

Vaccheria Nardi (Municipio Roma IV ex V) via Grotta di Gregna 27 tel. 06 45460491: lingua portoghese.

Valle Aurelia (Municipio Roma XIII ex XVIII - Aurelio) viale di Valle Aurelia 129 tel. 06 45460611: lingua polacca, spagnola (Latinoamerica).

Villa Leopardi (Municipio Roma II - Trieste) via Makallé, entrata nel Parco tel. 06 45460621: lingua inglese, spagnola (Latinoamerica).

 

 

Venerdì 15 gennaio 2016 ore 17-19 alla Biblioteca Vaccheria Nardi, via Grotta di Gregna, 37 Libri brasiliani in biblioteca: il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma inaugura con uno spettacolo, una mostra fotografica e un concerto il primo scaffale di libri brasiliani in lingua originale. Lo scaffale sarà composto da classici di narrativa, traduzioni e libri per bambini e ragazzi. Intervengono: Antonella Rita Roscilli, brasilianista e giornalista; Giorgio de Marchis, docente di Letteratura portoghese brasiliano - Roma Tre; Luís Elói Stein, poeta e docente di lingua e cultura brasiliana al Centro Culturale dell'Ambasciata brasiliana.


Il Servizio Intercultura inaugura domenica 11 novembre a partire dalle 16.30 la nuova sezione di libri in lingua albanese presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo, via Castellaneta 10. Incontreremo la comunità albanese e i suoi scrittori: Edmond Cali, poeta;  Rando Devole, sociologo; Zef Mulaj, medico e poeta; letture a cura di Kastriot Shehi, attore. Verrà proiettato un estratto de La Nave Dolce, il nuovo film di Daniele Vicari sul viaggio della Vlora, la nave albanese che nel 1991 giunse al porto di Bari con 20.000 persone a bordo. Alle 18 in teatro, ingresso via Ostuni 8, la Compagnia italo-albanese Aion Teater presenterà: I Huaji (Lo straniero)  “Lo straniero è l’essenza della condizione umana alla ricerca delle proprie radici profonde”.

Il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma ha inaugurato giovedì 23 febbraio alle ore 17.30 presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo, Via Castellaneta 10, la nuova sezione di libri in lingua araba, rivolta agli adulti e ai ragazzi. Per l'occasione, tanti gli interventi in biblioteca e a teatro: un laboratorio di serigrafia sul tema della calligrafia araba a cura di Else edizioni; incontro con Isabella Camera d’Afflitto, Università La Sapienza di Roma: La primavera araba vista dagli scrittori; spettacolo-laboratorio teatrale Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio tratto dall’omonimo romanzo di Amara Lakhous. Riduzione e regia di Silvana Mariniello; Concerto di musica araba di Noureddin Fatty, cantante, musicista e coreografo di origini berbere.


Libri in hindi e musica Bollywood alla Biblioteca Goffredo Mameli. Il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma, all’interno del progetto “Biblioteche in lingua” che  tende a favorire e a promuovere il bilinguismo e il multilinguismo delle comunità straniere, inaugura giovedì 19 gennaio alle ore 18.30, una nuova sezione di libri in lingua hindi, rivolta agli adulti e ai ragazzi.
Intervengono:
Tanya Gupta, lettrice di lingua hindi - Dip. Studi Orientali Università La Sapienza; Giorgio Milanetti, Professore di lingua e letteratura hindi - Dip. Studi Orientali Università La Sapienza.
Mara Matta, docente di letterature moderne del Subcontinenteindiano - Dipartimento Studi Orientali - La Sapienza.
Spettacolo di musica e danza indiana con Rashmi Bhatt, musicista e cantante, Elsbert Anthonysamy, cantante; Ambili Abraham, coreografa e danzatrice.


Giovedì 10 giugno 2010 Roma Multietnica e la Biblioteca Penazzato hanno inaugurato, presso la sede della Biblioteca, in via Penazzato 112, la nuova sezione di libri in lingua bengali. La comunità bengalese e chiunque sia interessato alla lingua e alla cultura bengalese può trovare libri di narrativa, classici e contemporanei, saggi e libri per ragazzi, che potranno essere presi in prestito gratuitamente tramite una semplice iscrizione in biblioteca.


Le Biblioteche di RomaServizio Intercultura, inaugurano venerdì 30 novembre dalle ore 17.30 alle ore 21 presso la Biblioteca Vaccheria Nardi in via Grotta Gregna, 27, la prima sezione di libri di letteratura africana in lingua portoghese con una festa dedicata alla comunità capoverdiana, una delle comunità migranti più antiche della Capitale. In programma una mostra fotografica, incontri con le associazioni, letture di poesia e musica capoverdiana. A seguire aperitivo creolo.

Mercoledì 29 febbraio 2012 alle ore 18.30 il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma, all’interno del progetto Biblioteche in lingua, che mira a valorizzare il bilinguismo e il multilinguismo di stranieri e autoctoni, inaugura una nuova sezione di libri in lingua russa.
I cittadini russi e chiunque sia interessato alla lingua e alla cultura russa, potranno prendere in prestito i libri gratuitamente tramite una semplice iscrizione in biblioteca. Ingresso libero. 


Il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma - Roma multietnica, all’interno del progetto Biblioteche in lingua, inaugura giovedì 22 marzo alle ore 18 presso la Biblioteca Guglielmo Marconi, Via Gerolamo Cardano 135, la sezione di libri in lingua spagnola, rivolta agli adulti e ai ragazzi, che comprende i più grandi autori ispanoamericani. I cittadini latinoamericani e chiunque sia interessato alla lingua e alla cultura ispanoamericana, potrà prendere in prestito i libri gratuitamente tramite una semplice iscrizione in biblioteca. Programma: saluti di Francesco Antonelli, Presidente delle Biblioteche di Roma Capitale; intervento di Camilla Cattarulla, docente di Lingua e Letterature ispanoamericane Roma Tre; presentazione del Gruppo Jóvenes con actitud attraverso video e canzoni rap dal vivo; esibizione di danze tradizionali latinoamericane del gruppo Inti Raymi di Maria Hortencia Calderón; recital di poesie di autori latinoamericani a cura del Gruppo Lettori ad alta voce della biblioteca Marconi. Buffet latinoamericano. Ingresso libero.

 


Il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma ha inaugurato il 21 giugno 2010 la seconda sezione di libri in lingua cinese presso la Biblioteca Villa Mercede, via Tiburtina 113 (San Lorenzo), che si aggiunge allo scaffale della Biblioteca Pigneto. La comunità cinese e chiunque sia interessato alla lingua e alla cultura cinese può trovare libri di narrativa, classici e contemporanei, saggi e libri per ragazzi, che potranno essere presi in prestito gratuitamente tramite una semplice iscrizione in biblioteca.


Si è svolta giovedì 29 aprile, in occasione della Giornata mondiale del Libro e del Diritto d’autore e in seguito alla riapertura della Biblioteca Penazzato, via Penazzato, 112, l'inaugurazione della sezione di libri in lingua urdu presso la biblioteca, dedicata ai cittadini di lingua urdu, adulti e ragazzi e a tutti gli interessati. I lettori potranno trovare libri di narrativa, classici e contemporanei, oltre a vari saggi. I libri potranno essere presi in prestito gratuitamente tramite una semplice iscrizione in biblioteca.