Giovedì, 25 Ottobre 2012 12:58

Libri albanesi in biblioteca

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Servizio Intercultura inaugura domenica 11 novembre a partire dalle 16.30 la nuova sezione di libri in lingua albanese presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo, via Castellaneta 10. Incontreremo la comunità albanese e i suoi scrittori: Edmond Cali, poeta;  Rando Devole, sociologo; Zef Mulaj, medico e poeta; letture a cura di Kastriot Shehi, attore. Verrà proiettato un estratto de La Nave Dolce, il nuovo film di Daniele Vicari sul viaggio della Vlora, la nave albanese che nel 1991 giunse al porto di Bari con 20.000 persone a bordo. Alle 18 in teatro, ingresso via Ostuni 8, la Compagnia italo-albanese Aion Teater presenterà: I Huaji (Lo straniero)  “Lo straniero è l’essenza della condizione umana alla ricerca delle proprie radici profonde”.
Il Servizio Intercultura inaugura domenica 11 novembre a partire dalle 16.30 la nuova sezione di libri in lingua albanese presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo, via Castellaneta 10. Incontreremo la comunità albanese e i suoi scrittori: Edmond Cali, poeta;  Rando Devole, sociologo; Zef Mulaj, medico e poeta; letture a cura di Kastriot Shehi, attore. Verrà proiettato un estratto de La Nave Dolce, il nuovo film di Daniele Vicari sul viaggio della Vlora, la nave albanese che nel 1991 giunse al porto di Bari con 20.000 persone a bordo. Alle 18 in teatro, ingresso via Ostuni 8, la Compagnia italo-albanese Aion Teater presenterà: I Huaji (Lo straniero)  “Lo straniero è l’essenza della condizione umana alla ricerca delle proprie radici profonde”. L’ingresso è libero fino a esaurimento di posti.

 
Il Programma:
 
In biblioteca, via Castellaneta 10: ore 16,30
Saluti di: Francesco Antonelli, Presidente Biblioteche di Roma
Llesh Kola,  Ambasciatore della Repubblica di Albania
Tetyana Kuzyk, Consigliera Aggiunta per l’Europa dell’Est

Incontro con la comunità albanese e i suoi scrittori: Edmond Cali, poeta;  Rando Devole, sociologo Zef Mulaj, medico e poeta; letture a cura di Kastriot Shehi, attore.
 
Proiezione di un estratto de La Nave Dolce, il nuovo film di Daniele Vicari sul viaggio della Vlora, la nave albanese che nel 1991 giunse al porto di Bari con 20.000 persone a bordo.


In teatro, ingresso via Ostuni 8: ore 18.00  
La Compagnia italo-albanese Aion Teater presenterà: I Huaji (Lo straniero)  “Lo straniero è l’essenza della condizione umana alla ricerca delle proprie radici profonde”.
L’ingresso è libero fino a esaurimento di posti
 
  
Teatro Biblioteca Quarticciolo
via Castellaneta, 10
tel. 06 45460701
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Letto 4346 volte Ultima modifica il Lunedì, 12 Novembre 2012 13:03