Fino al 18 novembre 2017 al Cinema Savoy e al MACRO - Museo d'Arte Contemporanea Roma MedFilm Festival. Quest’anno il #MedFilm2017 s’intitola «Sguardi di donne», dedicato alle donne registe, interpreti, autrici, protagoniste, l’altra metà della Mezzaluna. Dal 1995 il MEDFILM festival opera per la conoscenza e la diffusione delle cinematografie Euro-Mediterranee e per la promozione del dialogo interculturale e della cooperazione commerciale tra l’Europa ed i paesi della sponda Sud attraverso il cinema di qualità e gli audiovisivi, finestre aperte sul mondo per riconoscere e apprezzare la Diversità come un Valore e la Cultura come volano dell’Economia

Pubblicato in Cinema

Giovedì 24 gennaio 2019 alle ore 21 Spazio Apollo 11, c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a, propone la visione del film DA'WAH di Italo Spinelli (Italia, 2017, 61 min.). Introduce Mario Sesti, che al termine della proiezione ne discute con il regista.

Pubblicato in Cinema

Venerdì 13 dicembre 2019 l'Associazione Altrevie, via Caffaro 10, proietta il film Tutti pazzi a Tel Aviv, per la regia Sameh Zoabi. Apericena alle ore 20,30 e spettacolo alle ore 21.

Pubblicato in Cinema

Giovedì 13 febbraio 2020 alle 20 Alla mia piccola Sama di Waad Al-Khateab, Edward Watts viene proiettato al Cinema Farnese, Campo de’ Fiori 56. Wanted Cinema porta nei cinema italiani un film senza precedenti patrocinato da Amnesty International - Italia. Introduzione in sala sala con Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale. In collaborazione con Riccardo Noury di Amnesty International - Italia.

Pubblicato in Cinema
L'Ufficio culturale Egiziano indice un concorso con l'obiettivo di incoraggiare i giovani studenti a esprimere attraverso la scrittura qualsiasi idea, pensiero, qualsiasi proposta e progetto gli sia venuta in mente per contribuire al cambiamento e all'evoluzione del paese Egiziano. "A due anni dalla rivoluzione del 25 Gennaio 2011, quali contributi possono dare i giovani all'Egitto? Idee, pensieri, proposte, progetti per il futuro..."  Si può trattare anche di un solo pensiero, o di suggerimenti schematici, o di un progetto esteso, in qualsiasi campo, sociale, politico, scientifico. Le opere dovranno pervenire entro il 4 febbraio 2013. La premiazione si terrà lunedì 11 febbraio.
Pubblicato in Concorsi
E' possibile inviare la propria candidatura per il premio Premio Sheikh Zayed per il libro, istituito col supporto dell’Autorità per il Turismo e la Cultura di Abu Dhabi per premiare gli intellettuali, i ricercatori e i letterati che hanno offerto contributi importanti, innovazioni e invenzioni nel pensiero, nella lingua e nelle scienze sociali, nella cultura nelle conoscenze del mondo moderno e contemporaneo. E' articolato in vari settori e per ognuno ci sarà un vincitore, che verrà premiato nel corso di una celebrazione che si tiene annualmente in contemporanea con la Fiera internazionale del libro di Abu Dhabi. Tutte le info su www.zayedaward.ae
Pubblicato in Concorsi

L'Ufficio Culturale Egiziano invita tutti coloro che studiano e che hanno studiato la lingua araba e tutti coloro che insegnano e che hanno insegnato la lingua araba a dare un loro contributo scritto in merito all'importanza ed alle difficoltà di apprendimento di questa lingua e della didattica di questa lingua agli studenti italofoni. Le opere andranno presentate entro venerdì 15 novembre 2013.

Pubblicato in Concorsi

L'Ufficio Culturale e Scientifico dell'Ambasciata della Repubblica Araba d'Egitto indice un concorso che vuole coinvolgere tutti coloro che, grandi e piccoli, amano l’Egitto e amano girare video, in particolare con i telefoni cellulari. La data ultima per la presentazione delle opere è venerdì 15 novembre 2013.

Pubblicato in Concorsi

Raffaella è una giovane insegnante romana la cui vita sembra scorrere tranquilla all'interno di una relazione sentimentale apparentemente consolidata, fino al mattino in cui Lorenzo le annuncia che andrà via di casa perché è innamorato di un'altra donna. Sull'onda emotiva dell'abbandono decide di dare un taglio netto alla sua vita, trasferirsi in Sicilia, la terra di origine della sua famiglia, e provare da lì a ricominciare da capo. L'arrivo sull'isola la porterà a ripercorrere sulle strade della memoria i momenti di gioia delle sue vacanze di bambina a casa dei nonni, ma anche la tragedia più grande della sua vita, la perdita improvvisa di entrambi i genitori, vittime di un incidente stradale.

Pubblicato in Beatrice Tauro
Pagina 37 di 37