Gastronomia

La cucina bosniaca ha subito numerose influenze da altre culture. Oltre che dalla cucina turca e greca, ha un peso significativo anche la cucina austriaca per via del dominio dell'impero austroungarico sulla regione. E' molto ricca di carne, molto buona e appetitosa.

Il piatto per eccellenza è il bosanski lonac (la casseruola bosniaca) composto da tre tipi di carne e diversi tipi di verdura cotti lentamente in un tegame di terracotta. Sempre tra i piatti di carne sono molto graditi a tutti i cevapcici, un'invitante pietanza fatta di carne macinata e spezie che formano delle piccole salsicce e servita all’ interno di un pane detto “somun” con cipolla cruda tritata finemente.

Il japrak, piatto tipico

Un altro piatto che ben rappresenta la cucina bosniaca è il burek o pita: pasta filo riempita di carne o zeljanica; pasta filo con spinaci o quella con  zucca chiamata tikvenica.

 

Tra i dolci troviamo baklava di chiare origini turche e tufahija, mela cotta intera riempita di noci e ricoperta di un ricco strato di panna e miele.

Per le bevande, la Bosnia Erzegovina offre degli ottimi vini come lo Zilavka e soprattutto delle ottime grappe, come la Loza e Sljivovica (rakija).