Associazioni cinesi

L'Associazione Commercianti Cinesi di Roma raggruppa molti dei commercianti e imprenditori cinesi di Roma. Si occupa di fornire agli associati assistenza legale e informazioni sul mercato commerciale italiano e cinese.


L'Associazione delle donne cinesi d'oltremare a Roma è composta da donne cinesi immigrate di Roma che si occupa in particolar modo dell'integrazione delle donne cinesi a Roma attraverso diverse attività sociali e culturali in collaborazione con l'Ambasciata cinese, il Comune di Roma e tutte le associazioni italiane che promuovono il dialogo fra le culture.


Il CNTO-Ente Nazionale del Turismo Cinese Italia è la diciassettesima rappresentanza ufficiale nel mondo e la nona in Europa dell’Amministrazione Nazionale del Turismo del Governo della Repubblica Popolare Cinese. L’ufficio, con unica sede a Roma, ha l’obbiettivo di promuovere l’immagine e lo sviluppo della Cina come destinazione turistica e vuole essere il punto di riferimento ufficiale per tutte le iniziative di organizzazione, promozione e di informazione del turismo nella Repubblica Popolare Cinese.


La Scuola Zhong Hua nasce nel 2006 da un'idea della professoressa Jiang Zhonghua per sopperire alla mancanza di associazioni culturali cinesi nel quartiere Esquilino. L'associazione organizza laboratori di lingua e cultura cinese indirizzati sia a bambini cinesi nati in italia sia a cittadini italiani interessati; svolge inoltre attivita di segretariato sociale per sostenere i cittadini cinesi presenti sul territorio; infine promuove manifestazioni ed eventi che trattano aspetti della realtà cinese.


Presso il Centro Ascolto Stranieri della Caritas Diocesana di Roma è attivo uno sportello socio-legale con servizio di mediazione culturale in lingua cinese. Per poter accedere gratuitamente ai diversi servizi, è necessario prenotarsi telefonicamente.


www.cinaincucina.it è un portale sulla cultura della Cucina Cinese a tutto tondo, gestito da un gruppo di persone amanti della cultura della cucina cinese, che hanno imparato a cucinare direttamente nelle cucine dei ristoranti cinesi o addirittura all'interno delle case degli stessi cinesi.


Oltre a fornire assistenza ai propri iscritti, questa associazione, con il sostegno e il patrocinio dell'Ambasciata cinese di Roma, ha creato una scuola di lingua cinese per bambini cinesi, la scuola Hua Wen, che opera principalmente nel quartiere Esquilino.

presidente scuola Hua Wen: Jin Guanjun
presidente associazione: Zhou Linguang
tel. 06 30365419

AssoCina - Associazione dei Cinesi di seconda generazione, nasce come sito ma a breve è diventato una vera e propria associazione che riunisce persone interessate alla comunità cinese e alla sua integrazione nel nostro paese. Vuole essere un punto di riferimento soprattutto per le seconde generazioni, ma anche per chiunque voglia avvicinarsi a questa comunità. www.associna.com


La Federazione delle associazioni cinesi a Roma si occupa principalmente di: ricevere le delegazioni commerciali e governative cinesi; assistere i negozianti cinesi di Roma; collaborare con le altre associazioni nell'organizzazione delle feste tradizionali cinesi; fornire supporto all'Ambasciata cinese nell'applicazione delle politiche amministrative cinesi; partecipare alle attività proposte dal Comune di Roma per favorire l'integrazione degli immigrati cinesi nella società italiana.


Presso l'associazione Dhuumcatu nasce uno sportello informativo gratuito per immigrati in lingua cinese. Il progetto si rivolge in generale ai cittadini stranieri - immigrati, rifugiati e apolidi - associazioni del terzo settore e di categoria, datori di lavoro, corpo insegnante, ricercatori, studenti, operatori del settore o cittadini interessati alle tematiche migratorie e dell'intercultura.


Costituita nel 2010 tra il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministero dell’Interno e la Fondazione Italia Cina, l’associazione Uni-Italia ha l’obiettivo di favorire la cooperazione universitaria fra l’Italia e gli altri Paesi e in particolare l’attrazione di studenti e ricercatori stranieri verso le università e accademie italiane.