Una scelta di liriche di Bella Achmadùlina, che con la sua opera poetica, ma anche con le sue vicende sentimentali, ha avuto sempre un enorme successo. Figura rappresentativa del fenomeno tipicamente sovietico del divismo letterario. Di Bella Achmadùlina Marc Slonim ha scritto: La sua voce ha una tale purezza di tono, una tale ricchezza di timbro, una tale originalità di dizione che se continuerà così potrà prendere il posto di Anna Achmatova, la quale alla fine della sua vita è stata riconosciuta come la più grande poetessa russa contemporanea.

Published in Bella Achmadùlina

Mercoledì 29 febbraio 2012 alle ore 18.30 il Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma, all’interno del progetto Biblioteche in lingua, che mira a valorizzare il bilinguismo e il multilinguismo di stranieri e autoctoni, inaugura una nuova sezione di libri in lingua russa.
I cittadini russi e chiunque sia interessato alla lingua e alla cultura russa, potranno prendere in prestito i libri gratuitamente tramite una semplice iscrizione in biblioteca. Ingresso libero. 

Published in Biblioteche in lingua

Chiesa Ortodossa Russa – Patriarcato di Mosca. La raccolta dei soldi per costruire la Chiesa fu autorizzata ufficialmente nel 1900 dall'imperatore Nicola II. All'inizio del 1916 si trovavano raccolte già 165 mila lire - una somma del tutto sufficiente per costruire la Chiesa ma la rivoluzione scoppiata in Russia rese impossibile l'attuazione del progetto.
All'inizio degli anni '90 del sec. XX di nuovo fu sollevata la questione della necessità di avere una chiesa ortodossa russa a Roma. L'impresa ricevette la benedizione del Patriarca di Mosca e di tutta la Russia Alessio II. Nel Maggio 2000 al Comune di Roma è stato presentato il progetto della Chiesa di Santa Caterina Martire all'interno del parco di Villa Abamelek, sede dell’Ambasciata Russa in Italia.

Dice Svetlana Aleksievič del suo libro: Questo libro non parla di Černobyl’ in quanto tale, ma del suo mondo. Proprio di ciò che conosciamo meno. O quasi per niente. A interessarmi non era l’avvenimento in sé, vale a dire cosa era successo e per colpa di chi, bensì le impressioni, i sentimenti delle persone che hanno toccato con mano l’ignoto. Il mistero. Černobyl’ è un mistero che dobbiamo ancora risolvere... Questa è la ricostruzione non degli avvenimenti, ma dei sentimenti.

Published in Svetlana Aleksievič
Chiesa Ortodossa Russa – Patriarcato Di Mosca
La Chiesa che si trova nei pressi della Stazione Termini a Roma è dedicata a San Nicola Taumaturgo, Santo principale della tradizione religiosa ortodossa russa.
La Chiesa sorge all'interno del palazzo di proprietà della principessa Maria Cernyseva che lasciò in eredità l'edificio affinché divenisse luogo di culto. Fu consacrata nel 1932 e per quasi 80 anni è stata l’unica Parrocchia romana dei religiosi ortodossi. Dal dicembre 2000, la Chiesa è passata sotto la giurisdizione del Patriarcato di Mosca.

Dopo averci fatto ascoltare in Preghiera per Černobyl’ le voci delle vittime del disastro nucleare, Svetlana Aleksievič fa parlare qui i protagonisti di un’altra grande tragedia della storia sovietica: la guerra in Afghanistan tra il 1979 e il 1989. Un milione di ragazzi e ragazze partiti per sostenere la “grande causa internazionalista e patriottica”. Almeno quattordicimila di loro rimpatriati chiusi nelle casse di zinco e sepolti di nascosto, nottetempo, cinquantamila feriti,  mezzo milione di vittime afgane, torture, droga, atrocità, malattie, vergogna, disperazione...

Published in Svetlana Aleksievič

Questa raccolta delle poesie di Anna Achmatova, che uscì in prima edizione nel 1962 e dunque solo quattro anni prima della scomparsa della grande poetessa russa, resta a tutt'oggi la più completa e organica antologia della sua opera poetica in edizione italiana.

Published in Anna Achmatova

РОССИЙСКИЙ ЦЕНТР НАУКИ И КУЛЬТУРЫ В РИМЕ
Российский центр науки и культуры в Риме действует с 2011 года. Основные задачи РЦНК:

• планомерная работа по обеспечению национальных интересов России;
• развитие двусторонних связей в культурно-гуманитарной сфере;
• сохранение русскоязычного пространства;
• содействие в установлении контактов в области науки и спорта;
• поддержка соотечественников;
Published in Русский

Numerose trame si intrecciano nel percorso poetico di Evtušenko e tutte hanno un rapporto diretto con la vita, con l'autobiografia che sembra un romanzo scandito da eventi che hanno lasciato un segno, una cicatrice incisa sulle pagine da lui scritte. Più che un titolo d’occasione, dunque, questo di oggi – Romanzo con la vita – è un ennesimo autoritratto personale e storico, ma è anche un referto biologico, un’anamnesi delle malattie e delle cure per alleviare le ferite che hanno colpito mondo, persone e libri.

Published in Evgenij Evtušenko
Page 1 of 11