Shemuel Yosef Agnon

(1888-1970)
Nato in Galizia, scrisse le prime opere in yddish, poi utilizzò l’ebraico, contribuendo alla sua rinascita come lingua letteraria.
Nel 1924 si stabilì in Palestina. Considerato uno dei padri della letteratura israeliana, nel 1966 ha vinto il premio Nobel per la letteratura.
(Traduzione di Tullio Melauri)
Racconti, pubblicati postumi, sulla leggendaria figura del fondatore del chassidismo.

Additional Info

  • Anno 1994
  • Autore Shemuel Yosef Agnon

(Traduzione di Emanuela Trevisan Semi)
Una scelta di racconti e alcuni capitoli di un romanzo scritti tra il 1938 e il 1951 sulla ricerca del passato perduto.

Additional Info

  • Anno 1995
  • Autore Shemuel Yosef Agnon

(Traduzione di Elena Monselise Ottolenghi)

Additional Info

  • Anno 1964
  • Autore Shemuel Yosef Agnon

(Traduzione di Anna Linda Callow e Claudia Rosenzweig)
Non c’è niente di più comune di una storia d’amore infelice.

Additional Info

  • Anno 2002
  • Autore Shemuel Yosef Agnon