Baha Taher

Nato nel 1936 da una famiglia originaria di Karnak, nell’alto Egitto, Baha Taher è uno degli scrittori rappresentati di un nazionalismo illuminato egiziano e arabo, ispirato ai principi di libertà e di giustizia sociale.
Nel clima pesante degli anni Settanta, lo scrittore si trasferisce in Svizzera dove risiede tuttora e dove lavora presso le Nazioni Unite.
Un monastero copto alle porte di un villaggio musulmano, l’amicizia tra un frate e il giovane Harbi, una bambina orfana che il narratore chiamerà zia Safia, qualche razzia di briganti, sono alcuni temi principali di questa storia: un avvincente intreccio ambientato nell’Egitto degli anni sessanta.

Additional Info

  • Anno 1993
  • Autore Baha Taher