Leila D
Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Martedì 9 luglio 2019 alle ore 10:30 presso il Museo dell’Ara Pacis, lungotevere in Augusta l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (AGIA) e l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) presentano L'ascolto e la partecipazione dei minori stranieri non accompagnati in Italia. Rapporto finale attività di partecipazione AGIA - UNHCR 2017/2018”. L’evento si svolge nell’ambito della mostra fotografica “Io So(g)no”. Intervengono l’Autorità garante Filomena Albano e il Portavoce UNHCR per il Sud Europa Carlotta Sami.

Le Biblioteche di Roma si uniscono alle iniziative per la Giornata Mondiale del Rifugiato 2019, che ricorre il 20 giugno, con vetrine tematiche di libri e proiezioni di film e documentari sul tema. Le proiezioni si svolgono in varie biblioteche nella settimana dal 17 al 22 giugno 2019 e si aggiungono all'evento che si svolge giovedì 20 giugno dalle ore 17 al Teatro India, lungotevere Vittorio Gassman, 1.

Giovedì 4 luglio 2019 ultimo appuntamento di Letterature Festival Internazionale di Roma. A partire dalle ore 20,30 il Teatro India, lungotevere Vittorio Gassman 1, accoglie l’incontro conclusivo del festival itinerante Mamme narranti, un progetto a cura dell’Associazione Culturale Têtes de Bois di Andrea Satta e Angelo Pelini, nato per ascoltare le storie che narrano le mamme italiane e straniere per addormentare i loro bambini. L’iniziativa, che ha fatto il giro della città attraversando le Biblioteche di Roma e le stazioni della Metro C, approda ora a teatro per un gran finale, letterario e interculturale, a cui tutto il pubblico è invitato a prendere parte. Ospiti della serata: Paolo Hendel, attore e comico; Mohamed Keita, fotografo; Giulio Cederna, scrittore; Pasquale Innarella, sassofono; Luca De Carlo, tromba; Coro Multietnico Romolo Balzani di Sara Modigliani; disegni in diretta di Fabio Magnasciutti e incursioni circensi di Circo Maximo. Inoltre, durante la serata, le illustrazioni del disegnatore Fabio Magnasciutti, realizzate in diretta durante le varie tappe del festival, saranno esposte presso lo spazio India In. 

Nell'ambito di Letture d'Estate, si tiene venerdì 12 luglio 2019 dalle 17,30 fino alle 23 si tiene una serata nei Giardini di Castel Sant'Angelo dedicata ad Arte e Solidarietà, con musica, danza, poesia e tante storie da condividere. L'evento è promosso dalla Rete locale per i diritti, l’accoglienza e l’integrazione dei rifugiati e migranti, che comprende varie organizzazioni non-profit attive sul territorio. Il pomeriggio si apre con attività dedicate ai bambini e ragazzi, con letture, laboratori e musica di CivicoZero. Si prosegue con due sessioni di Storie di coraggio: viaggio e rinascita raccontati dalle voci dei migranti intervallate da Lindy Hop Performance e Ismaila Mbaye. Nella seconda parte della serata, dalle 20,20 reading di poesie, incursioni di Bussoletti, cantautore e speaker di Radio Rock, conversazione con Dawood Yousefi (la sua storia ed il suo viaggio in Afghanistan) e presentazione del film "Sembra mio figlio" (proiezione trailer). Alle 21,55 incontro con il dott. Pietro Bartolo di Lampedusa, "Storie di coraggio: viaggio e rinascita raccontati dalla voce di chi accoglie" e per concludere incursioni di Filippo Gatti, cantautore e Songs for two ( Awa Ly - voce e Valerio Guaraldi - chitarra). Presente un area food con il ristorante multietnico Gustamundo.

A Maran la vita è sospesa tra realtà e fiaba, in un tempo che dalla storia prende forma, per poi trasfigurare, evaporare. Qui, in questo paesino di pietra e antiche credenze sul cucuzzolo di una montagna armena, guerra e calamità naturali travolgono, pare per sempre, la fragile quiete della sua manciata di case. Solo in pochi sopravvivranno e potranno raccontare quasi un secolo di eventi. Tra loro ci sono anatolija e vasilij, jasaman e ovanes, tigran e valinka, e da loro sgorgano storie dal sapore magico, narrate da una penna tersa e di fulgida bellezza: accadimenti provvidenziali e segni inspiegabili, come gli angeli che scendono dal cielo a raccogliere le anime dei morti o la comparsa di un pavone bianco misterioso e salvifico. E nel momento in cui tutto sembra essere accaduto, in cui la vita sembra compiuta, ecco che si schiude il miracolo, la pietra respira. E nasce l'incanto.

Scosso dalla sensazione di essere spiato, solo in una terra straniera ed estranea, tormentato dai ricordi della sua famiglia, un uomo paranoico e alienato ricompone la sua vita e quella di una ragazza appena conosciuta in frammenti sparsi come fogli di diari gettati in un fiume. Persone e oggetti compaiono nella sua vita per poi scomparire inspiegabilmente, mentre viene tenuto d'occhio da uomini in automobili nere e derubato da vicini... O forse no. "quaderni sull'acqua" è un romanzo noir sperimentale, un racconto di mistero, solitudine e amore, raccontato attraverso una prosa minimale che costruisce un'originale atmosfera di dubbio e minaccia, e che snocciola enigmi senza fornire soluzioni, componendo un puzzle di cui mancano la maggior parte dei pezzi.

Fino al 19 luglio 2019, presso lo Studio di Fisioterapia, via Ballarin 7 si tiene un ciclo di incontri di Yoga kundalini. Le lezioni si svolgeranno tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, per un totale di due ore e un quarto, dalle 18.30 alle 20.45; subito dopo è previsto un aperitivo a base di cibi e bevande prevalentemente indiane (nello specifico del Kerala, dove nasce la scienza ayurvedica).

Pubblichiamo la lista delle scuole e associazioni del territorio romano che organizzano corsi di italiano per stranieri adulti anche nel periodo estivo. I corsi sono organizzati dalle scuole della rete Scuole Migranti, sono gratuiti e rivolti soprattutto a utenti di livello A1 e A2. http://www.scuolemigranti.org/

Domenica 30 giugno 2018 alle 18.30 GRIOT, via di Santa Cecilia 1/a, vi racconta le ultime uscite letterarie africane per consigliarvi cosa leggere questa estate.

Giovedì 27 giugno alle 18.30, la libreria GRIOT in via di Santa Cecilia 1/a, ospita la presentazione di “Generazione senza padri. Crescere in guerra in Medio Oriente” di Gaja Pellegrini-Bettoli (2019, Castelvecchi). Insieme all’autrice parteciperà il giornalista Luigi Galluzzo.

Page 1 of 146