Bulbul Sharma

Bulbul Sharma è nata a Delhi, dove vive e lavora.
Scrittrice e pittrice, insegna arte ai bambini disabili.
Collabora al quotidiano "The Asian Age".
Monimala ha cento anni e sta morendo a Delhi, ma se la prende comoda mentre nella sua stanza si affollano le donne della sua famiglia: quelle vive, quelle morte e quelle che non sono ancora nate.
Spiriti, donne in carne e ossa ed embrioni saputelli si mescolano in questo straordinario romanzo.

Additional Info


Garam Masala è una miscela di spezie indiane. Ogni spezia ha una fragranza particolare che mescolandosi alle altre dà vita a un intenso aroma. Così come, nel loro insieme, le gustose storie di queste pagine ci introducono tra le mura domestiche di un' India variegata facendoci assaporare un intero universo culturale.
Un gruppo di donne, al ritmo di coltelli e mortai, si confidano episodi di vita.

Additional Info

  • Anno 2011
  • Autore Bulbul Sharma

Altro che solide tradizioni, altro che miti intramontabili, valori inossidabili: anche in India le cose stanno andando a catafascio. Bambocci viziati che fanno i bulli con i camerieri e spadroneggiano su genitori decotti. Mogli che truccano impeccabilmente le carte, e dietro corsi e corsi di aggiornamento nascondono... 

 

Additional Info


Otto racconti, otto episodi. Protagoniste sono le zie di Bulbul Sharma, di varia età, con destini totalmente differenti, ma con la determinazione e la forza di carattere tipica delle donne indiane. Il viaggio sembra essere parte integrante della vita indiana, come il cibo, ed è il filo conduttore che unisce le varie storie. Seguiamo la preparazione di una terribile vecchina che ha deciso di volare a Londra per vedere il figlio prima di morire e che semina il panico fra hostess e addetti al controllo passaporti; il cammino d'espiazione di una donna odiata dal marito per la sua altezza eccessiva, e che ora pensa di averlo ucciso. Oppure ci viene raccontato l'impatto dell'arrivo nella nuova casa di una sposa bambina, lontana dai suoi affetti.

Additional Info


Nel villaggio indiano di Giripul, alle pendici dell’Himalaya, Janak, timido e taciturno sarto per signora, conduce una vita divisa tra la macchina da cucire, il suo amore sconfinato per la splendida ma volubile moglie Rama, e le confidenze delle sue clienti. Una di loro gli racconta un giorno di avere sognato di decapitare il marito. Scosso e incuriosito da questo terribile presagio, Janak si trasforma in detective, con l’aiuto del suo maldestro amico d’infanzia Shankar. Tutta Giripul diventa teatro di sospetti e misfatti.

Additional Info


Tredici racconti per descrivere un India intima, distante nei costumi e vicinissima nelle emozioni.
Come nel suo romanzo di esordio, Banana Flowers, anche in questo le donne sono le protagoniste delle storie.
Ogni racconto è accompagnato dalle ricette dei piatti che ne hanno insaporito la trama.

Additional Info