Deshpande Shashi

Shashi Deshpande è nata nel 1938. E' la figlia di un famoso scrittore, Shriranga.
Ha ricevuto una educazione di tipo inglese presso la scuola della missione protestante a Karnataka.
Da giovane ha letto molti classici della letteratura inglese, appassionandosi in particolare alle opere di Jane Austen.
Ha studiato Economia a Bombay e si è laureata in legge a Bangalore.
 

Saru, la protagonista, nasconde un inconfessabile segreto: ogni notte viene stuprata dal marito; un «rito» allucinato e agghiacciante che si ripete da anni e che la donna continua a subire in silenzio perché crede di avere molte cose da farsi perdonare: successo professionale, frustrazione del marito poeta fallito, ribellione dalla famiglia e dalle tradizioni, senso di colpa per la morte del fratellino che non riuscì a salvare. Scritto in flashback, questo romanzo è la storia di come Saru ricompone pezzo dopo pezzo la propria identità, finché la sua voce (che non riesce a uscire durante gli stupri) non ritrova corpo e coraggio.

Additional Info

  • Anno 2009
  • Autore Deshpande Shashi

Voce narrante del romanzo, Madhu ricostruirà pazientemente se stessa ripercorrendo le non comuni vicende di due donne che nell'India di metà '900 cercavano la propria realizzazione, l'una come musicista e artista, l'altra come attivista politica e sindacalista nelle file del Partito Comunista indiano. Sapientemente orchestrato dall'autrice, il monologo interiore di Madhu si espande in un canto a più voci e strumenti, dove tanti personaggi, tradizioni, lingue e paesaggi dell'India contemporanea si misurano con il rifiuto della violenza e dell'intolleranza tanto nella vita pubblica come nelle relazioni private, con la passionper l'arte in ogni forma.

Additional Info