QuestaèRoma è un’associazione culturale e sportiva che si occupa di emarginare ogni forma di discriminazione attraverso l’arte, le attività ricreative e la cultura. E’ composta da ragazzi e ragazze provenienti da Paesi e contesti socioculturali diversi. Artisti, scrittori, attori, giornalisti, attivisti, lavoratori e studenti, nati e/o cresciuti nella Capitale d’Italia da genitori stranieri. Si sono riuniti per dare vita a un movimento che includa tutti a prescindere dalle origini, dal sesso, dal credo religioso e dalle condizioni economiche e sociali.QuestaèRoma vuole essere un esempio delle buone pratiche di cittadinanza dettate dalla Costituzione italiana nella formulazione dell’articolo 3. Attraverso le numerose competenze e i diversi punti di vista che confluiscono in questa realtà associativa, QuestaèRoma si pone l’obiettivo di portare alla città un nuovo concetto di cittadinanza per una società più inclusiva e meno discriminatoria con lo sguardo rivolto alle grandi capitali europee.

Published in Seconde generazioni

L’Italia sono anch’io è la Campagna per i diritti di cittadinanza a livello nazionale promossa da: Acli, Arci, Asgi, Associazione Studi Giuridici Immigrazione, Caritas Italiana, Centro Astalli, Cgil, Cnca, Comitato 1° Marzo, Comune di Reggio Emilia, Comunità di Sant'Egidio, Coordinamento Enti Locali Per La Pace, Emmaus Italia, Fcei, Legambiente, Libera, Lunaria, Migrantes, Il Razzismo è una brutta storia, Rete G2 - Seconde Generazioni, Tavola Della Pace, Terra del Fuoco, Ugl, Uil, Uisp.

Published in Seconde generazioni

Termini Underground è il progetto dell’Associazione ALI Onlus che da dieci anni è portato avanti all’interno della Stazione Termini di Roma. Nato come progetto sperimentale di prevenzione per giovani a rischio di esclusione sociale, negli anni ha coinvolto centinaia di giovani e ragazzi provenienti dalle classi sociali più emarginate dando loro anche l’occasione di incontrare e confrontarsi con ragazzi provenienti sa situazioni sociali più stabili e sicure, fondamentale per il processo di integrazione.

Published in Seconde generazioni

CoNNGI, Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane, è nato a Roma nel 2016 come risposta alla cecità politica che fatica a riconoscere e valorizzare la pluralità italiana che oggigiorno si staglia sui volti di giovani dalle differenti origini, ma che condividono un attaccamento all'Italia in quanto paese natale o di crescita. Il CoNNGI, che raccoglie un insieme di associazioni radicate sul territorio e che vanno dal Piemonte alla Sicilia, è l'espressione di un ulteriore passo verso una presa di coscienza, che pone in primo piano il protagonismo dei giovani italiani con background migratorio, i quali rivendicano con determinazione la loro appartenenza all’Italia. Il CoNNGI vuole essere soggetto rappresentativo della pluralità italiana nei diversi tavoli istituzionali ed interistituzionali, nazionali ed internazionali.

Published in Seconde generazioni

Domenica 11 gennaio 2015 alle 18.30, alla libreria GRIOT, via di Santa Cecilia 1/a verrà presentato il nuovo libro di Francesca Caferri, Non chiamatemi straniero. Assieme all’autrice interverrà il giornalista Pietro Veronese.

Published in Libri

Lunedì 9 Marzo 2015 alle ore 16 presso la Sala del Refettorio, Via del Seminario 76 si terrà il convegno Sconfiggere il califfo si può! in cui sarà presentato il libro di Marco Orioles, E dei figli che ne facciamo? L'integrazione delle seconde generazioni di immigrati. Il libro illustra, dunque, il travagliato percorso delle seconde generazioni di immigrati all’interno della nostra società, collocando tale questione nell’ambito delle più ampie sfide sociali, culturali e politiche poste dal fenomeno migratorio, ed esplora la questione della convivenza nelle società multietniche, con particolare riguardo ai rapporti tra Islam e Occidente.

Published in Libri

Mercoledì 24 maggio 2017 ore 18 presso Moby Dick biblioteca hub culturale, via Edgardo Ferrati 3a, ci sarà la presentazione di La Mecca-Phuket di Saphia Azzeddine. Intervengono Ilaria Vitali (traduttore) e Chiarastella Campanelli (editore). Modera l’incontro Guido Caldiron (il Manifesto), con le letture di Filippo Carozzo (attore).

Published in Libri

Giovedì 10 gennaio 2019 alle ore 19:30 da Giufà, via degli Aurunci 38, si tiene la presentazione del graphic novel Papaya Salad, di Elisa Macellari (Bao Publishing). Con l'autrice interviene Marco Filoni. Il romanzo grafico di esordio di Elisa Macellari è la storia della vita di suo prozio Sompong, che dalla Thailandia venne in Europa alla vigilia della Seconda guerra mondiale.

Published in Libri

Martedì 11 giugno 2019 alle ore 19 alla Libreria Giufà, via degli Aurunci 38, Sonny Olumati: quando i supereroi combattono il razzismo, presentazione di Il ragazzo leone di Sonny Olumati (Edizioni Solferino). In collaborazione con Amref Italia

Published in Libri

Venerdì 29 novembre 2019 alle 19, presso la libreria Tuba di via del Pigneto 39/A, Esperance Hakuzwimana e Igiaba Scego presentano il libro E poi basta. Manifesto di una donna nera italiana (People, 2019). Dopo una vita trascorsa a rispondere alle domande e alle curiosità altrui, sulle sue origini, sulla sua pelle, sulle sue opinioni, Espérance Hakuzwimana Ripanti si serve della scrittura come strumento per riappropriarsi del suo spazio ed esporsi, rivelarsi – a modo suo, nei suoi termini, alle sue condizioni. «E poi basta è il racconto di come sono uscita dalla mia stanza rendendo reale tutto quello che ho trovato nei libri e negli anni. Una chiamata dell’eroe a cui ho risposto a modo mio, senza mai dimenticare la mia storia, cominciata in Ruanda, e i limiti trovati per le strade d’Italia. Il racconto di me, che avrei solo voluto leggere, e di un’estate che invece mi ha cambiato la vita.»

Published in Libri
Page 6 of 10