Jaber è un artista che vive in Italia da quasi trent’anni. Impegnato nella ricerca sulla nuova pittura, nella sua lunga carriera artistica ha realizzato mostre in Italia, in Europa e nel mondo arabo.

Nato a Callao (Lima) in Perù nel 1945, lavora e vive a Roma.
Diplomato nella Escuela Nacional Superior Autonoma de Bellas Artes de Lima; dopo otto anni consecutivi di studio nel 1963 ha ottenuto il primo premio e Medaglia d’oro (di scultura) della Escuela Nacional.
Ha svolto attività di docenza: ha insegnato scultura nella Facoltà di Architettura della Universidad Nacional Federico Villarreal (Lima). Professore di disegno e di scultura presso la Escuela Regional de Bellas Artes di Piura; Professore di Arti Plastiche nelle scuole secondarie di Lima e Callao.
Nel 1972 fece un “giro artistico” in Bolivia (Tiahuanaco), a Santiago de Cile, Argentina (Buenos Aires, La Plata). Nel 1973 si recò in Brasile dove frequentò la Società Brasiliera di Belle Arti di Rio di Janeiro.

Neda Shafiee nasce a Teheran nel 1975 e inizia a studiare disegno e pittura fin dall’età di dodici anni.
Nel 1998 si laurea in Scultura presso l’Università di Teheran, dove studia con illustri artisti iraniani, come Nami Petgar, Victor Yuaf Dorash, Delara Ghahreman, Shahram Seif.
Nel 2002 si trasferisce a Roma e si iscrive l’Accademia di Belle Arti.
Ha collaborato con architetti e interior designer, realizzando statue e bassorilievi, oggi esposti in luoghi pubblici e privati, sia in Italia che in Iran.
Da molti anni conduce inoltre laboratori di scultura e pittura per bambini ed adulti.

cell. 339 8090957
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
www.nedashafiee.com
Published in Artisti iraniani

La Galleria Ep è nata nel 2011 con lo scopo di far conoscere i quadri di pittori marocchini. La galleria offre un'ampia panoramica degli artisti marocchini contemporanei.

Pittrice nata a Managua, in Nicaragua, ma residente in Italia da più di vent’anni.
Ha studiato Biologia ed Ecologia, per poi iscriversi e seguire la Scuola Neomanierista di Roma.
La sua pittura è una rivisitazione di soggetti cinquecenteschi in chiave moderna, in cui confluiscono alcuni elementi della sua cultura d’origine e altri, provenienti dalla sua esperienza europea.
Da alcuni anni è impegnata nella divulgazione cura e promozione di eventi di Arte Cultura di Artisti Stranieri a Roma.
Atelier: largo Olgiata, 15; isola 19
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
www.arandanicarts.it
Non un artista arabo, ma un artista che del mondo arabo ha fatto il proprio soggetto d'elezione. Un veneziano cosmopolita, un pittore veneto innamorato dell’Oriente. Con la sua pittura Luigi Ballarin ci svela spazi e ambienti dal fulgore ardente, colori ed atmosfere intense ed indimenticabili, tradizioni antiche che permangono inalterate ci conduce verso gli spazi immensi e il fascino incontrastato del mondo arabo. I temi delle sue composizioni pittoriche - le donne, i volti concentrati dei religiosi, la vivacità dei suq, racchiudono la vastità di una cultura che per noi è lontana ma che il pittore rende vicina attraverso gli occhi della propria anima, con la forma della propria verità.  

 

Pittore contemporaneo, nato a Santa Fé de Bogotá, in Colombia.
Vive e lavora a Roma dal 1984, dove ha esposto i suoi quadri in varie mostre, fra cui una all’Istituto Italo-Latinoamericano di Roma e all’Istituto Cervantes di Napoli.
Nato a Tehran nel 1983,ha frequentato un corso di pittura ed illustrazioni presso l’atelier di Hafez Miraftabi e in seguito ha partecipato a diverse mostre collettive e personali, sia in Iran che in Italia. Ha lavorato anche come scrittore e disegnatore di cartoni animati, vincendo un premio in Iran nel 2005 con il cartone Parvaz di Elham Doosthaghighi. Nel 2010, partecipa all'evento multimediale delle Biblioteche del Comune di Roma, Iran. Sguardi sotterranei, sull'arte e la musica underground di Teheran. Attualmente vive a Roma, dove frequenta il corso di laurea in Grafica multimediale.

cell. 320 9645912
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Published in Artisti iraniani

Iracheno della Mesopotamia, culla della civiltà dove vennero codificate le prime leggi dell’umanità e scritta la prima lettera della storia, Amjed Rifaiecalligrafo arabo, ora abita a Roma, e tra il Colosseo e Piazza San Pietro vive i suoi giorni orgoglioso di essere un piccolo pezzo del mosaico romano, questo mosaico storico così ricco di cultura e arte. Dalla sua terra di origine, l’Iraq, ha portato con sé un tesoro che si tiene stretto perché fa parte di lui e della storia della sua famiglia di origini Sufi. Stiamo parlando dell’antica arte della calligrafia araba, la scrittura che attraverso veri e propri tratti artistici ricrea su carta parole e frasi - anche sotto le spoglie di forme antropomorfe - dei caratteri dell’alfabeto arabo.

Page 3 of 19