Monday, 14 September 2015 14:43

Il percorso del cotone e l’Africa

Written by
Rate this item
(0 votes)

Sabato 19 e domenica 20 settembre 2015 in via Margutta 90 e dintorni  si svolgeranno gli eventi legati al progetto Il percorso del cotone e l’Africa, un progetto multidisciplinare ed interrelazionale che offre la possibilità di osservare e di godere i molteplici aspetti trattati ed al cui centro c’è il tessuto, i tessuti africani. Il percorso del cotone e l’Africa, infatti, non é solo un libro che sarà presentato in quest’occasione ma è un viaggio accompagnato e narrato da Stefano Santini attore e regista teatrale attraverso le immagini e da Assane Adissa e le sue percussioni.

Sabato 19 e domenica 20 settembre 2015 in via Margutta 90 e dintorni  si svolgeranno gli eventi legati al progetto Il percorso del cotone e l’Africa, un progetto multidisciplinare ed interrelazionale che offre la possibilità di osservare e di godere i molteplici aspetti trattati ed al cui centro c’è il tessuto, i tessuti africani. Il percorso del cotone e l’Africa, infatti, non é solo un libro che sarà presentato in quest’occasione ma è un viaggio accompagnato e narrato da Stefano Santini attore e regista teatrale attraverso le immagini e da Assane Adissa e le sue percussioni.

L’evento, promosso dall’Associazione Solidarité Nord-Sud ONLUS con l’intento di divulgare la conoscenza della storia, ancora poco nota, del continente africano e, nel contempo, di promuovere delle buone pratiche per una relazione tra il nord ed il sud del mondo più giusta ed anche più efficace per tutti, sarà in via Margutta a Roma ma le sfilate di creazioni di moda e creazioni più tradizionali, l’ambientazione, la musica e l’animazione trasformeranno anche le vie adiacenti in uno spettacolo tutto da gustare.


La presenza della stilista maliana Soukeyna Diop con le sue creazioni Souky style è uno dei punti forti dell’evento che sarà comunque arricchito dall’esposizione, all’interno dei locali di “Area Contesa”, di tessuti africani, di gioielli del Mali e oggetti dell’artigianato maliano.

A ingresso libero, gli ospiti potranno osservare non solo il percorso ma anche la mostra Regine ed Eroine d’Africa, prima mostra in Italia ad attraversare la storia d’Africa attraverso le sue figure femminili, i libri che l’associazione divulga per la conoscenza dell’Africa e del Mali in particolare e non ultima la musica e i video.

Saranno offerti assaggini della cucina maliana, a cura de “La Marmite african food”.

PROGRAMMA:

Apertura evento: sabato 19 settembre alle ore 10,30
Mostra Regine ed eroine d’Africa, esposizione libri, gioielli, artigianato, tessuti e abiti.
Percorso fotografico narrato da Stefano Santini e il contributo di Assane Adissa.
Aperitivo maliano a cura di La Marmite african food: h. 12,30 - h. 18,00.

Domenica 20 settembre
Apertura mostre ed expo: h. 10,30.
Il percorso fotografico narrato si arricchirà con le sfilate di moda dal Mali e non solo….che si snoderà, accompagnato dall’attore Stefano Santini e dalla musica di Assane Adissa per via Margutta e via del Babuino. h. 11,30 e h. 17,30.
Aperitivo maliano a cura de La Marmite african food: h. 12,30 - h. 18,00

INGRESSO LIBERO.

Il ricavato della vendita dei libri, dei tessuti, gioielli e prodotti dell’artigianato del Mali andrà totalmente a sostegno dello specifico progetto che l’Associazione “Solidarité Nord-Sud” ONLUS promuove e sostiene.
www.solidaritenordsud.net - This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Riferimento: Rosalba Calabretta (presidente) – This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

L’evento è organizzato dall’associazione nell’ambito del più vasto progetto “La conoscenza unisce e l’ignoranza divide”.


In allegato la locandina dell'evento

Additional Info

  • data inizio: Saturday, 19 September 2015
  • data fine: Sunday, 20 September 2015
  • Indirizzo: via Margutta, 90, Roma
Read 3044 times Last modified on Monday, 21 September 2015 11:15
Show Street View
Federica Q

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.