Federica Q
Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

L'Istituto per l’Oriente Carlo Alfonso Nallino, via Alberto Caroncini 19, invita venerdì 13 dicembre 2019, alle ore 17, all’incontro con lo scrittore siriano Yassin Al Haj Saleh, vincitore del premio Prince Claus e del premio Tucholsky, che parlerà della Siria e presenterà il libro Diario di Samira al-Khalil. Parole dall'assedio.

In occasione del 71 anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, Amnesty International Italia presenta venerdì 13 dicembre 2019 ore 20 presso Palazzo Primoli, via Zanardelli 1, All'opera per i Diritti Umani, uno spettacolo musicale realizzato in collaborazione con vari interpreti, a favore delle attività di Amnesty International. 

Il 13, 14, 15 dicembre 2019 Ai confini dell'arte - performance - street photography - musica - fumetti - video alla Biblioteca interculturale “Cittadini del mondo”, viale Opita Oppio 41. Se c'è un dato unificante nella multiformità delle culture contemporanee è proprio quello dello sconfinamento. Ai Confini dell’Arte, dopo un mese di percorso durante il quale si sono svolti una serie di workshop dedicati alle arti del contemporaneo rivolti a Under 30, propone il 13, 14 e 15 dicembre tre giorni di eventi artistici dedicati a dei focus sugli artisti che hanno partecipato al progetto e alla presentazione pubblica delle opere e delle performance create durante i laboratori.

Mercoledì 11 dicembre 2019 dalle ore 18.30 alla Libreria GRIOT, via di Santa Cecilia 1/A, ospita la presentazione del Diario di Samira Al-Khalil. Parole dall’assedio, curato da Yassin al-Haj Saleh e pubblicato da MREditori. Insieme a Yassin al-Haj Saleh ci saranno Sami Haddad, docente di lingua araba e, insieme a Giovanna De Luca, traduttore del volume. introduce Fouad Roueiha, giornalista italo-siriano.

L'associazione culturale Altrevie, via Caffaro 10, organizza venerdì 13 dicembre 2019, a partire dalle 20.30, apericena e proiezione di Tutti pazzi a Tel Aviv di Sameh Zoabi.

Mercoledì 11 dicembre 2019 ore 17.30 la Biblioteca Nelson Mandela, via La Spezia 21, organizza un incontro di invito alla lettura su Le frontiere tra le righe... Laboratorio a cura di Daniele Natili. Tutti sono invitati a partecipare!

Venerdì 29 novembre 2019 presso la Sala Ximenes - Istituzione Teresiana, via Cornelio Celso 1, si tiene il convegno Immigrazione: è possibile una comunicazione positiva? Con Ejaz Ahmad, mediatore culturale. Il convegno è organizzato in collaborazione con Centro studi IDOS, Rivista Confronti, Tavola Valdese,
Associazione Rindertimi, Istituzione Teresiana, Ong prodocs, UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni razziali.

Domenica 15 dicembre 2019 alla Città dell'Altra Economia, largo Dino Frisullo, dalle 15.30 alle 21.30, si tiene l'evento Città dell'accoglienza. Roma ascolta i giovani. Una festa alla città dell'altra economia per promuovere l'inclusione sociale, combattere la discriminazione e permettere ai giovani - minori stranieri non accompagnati e non solo - di stringere relazioni con i loro coetanei. Un’occasione per saperne di più sui temi dell’accoglienza e dell’inclusione sociale dei minori stranieri non accompagnati attraverso tavole rotonde tematiche con le testimonianze dei ragazzi, laboratori per tutte le età e proiezioni cinematografiche negli spazi dedicati.

Martedì 3 dicembre 2019 ore 17 alla Biblioteca Guglielmo Marconi, via Gerolamo Cardano 135, si tiene l'incontro Intersexioni. Donne migranti oltre gli stereotipi. Un incontro per riannodare i fili dei percorsi di vita che accomunano tutte le donne e scoprire come la migrazione ridisegna la nostra idea di città. Intervengono: Augusta Angelucci, psicologa, psicoterapeuta - gender and migrant health expert presso AO S. Camillo Forlanini; Yodit Estifanos Afewerki di Medecins du Monde; Bridget Uche, In-visibili - Collettivo di Donne Afro-femministe; Francesca Amerio, advocacy officer per Médecins du Monde; Laura Auricchio, psicologa Médecins du Monde

Giovedì 28 novembre 2019, ore 18, presso la Sala conferenze dell’Accademia di Romania in Roma, piazza José de San Martin 1, nell’ambito degli incontri letterari organizzati ogni mese dalla rappresentanza culturale romena a Roma, verrà celebrato uno dei nomi più rappresentantivi nella storia della letteratura romena, Liviu Rebreanu, in occasione 134° anniversario della sua nascita (27 novembre 1885) e per commemorare 75 anni salla sua scomparsa (1° settembre 1944). E siccome il modo più naturale e più bello di celebrare la vita e l'attività di uno scrittore è quello di presentare la sua opera, portando all'attenzione del pubblico nuove letture e nuove interpretazioni, l'occasione sarà perfetta per presentare il volume Eroi senza gloria, apparso nel 2018 presso Marsilio Editori di Venezia, nella traduzione della Prof.ssa Angela Tarantino, con il sostegno del programma Translation and Publication Support promosso dall’Istituto Culturale Romeno.

Page 1 of 123