NAIM, Associazione Nazionale di Intermediatori Culturali, nata a febbraio 2020, è un'associazione senza scopo di lucro che riunisce i Mediatori Interculturali di varie regioni d’Italia. L’associazione promuove la cultura dell’integrazione nel mondo di oggi, ormai interconnesso ed interculturale. I membri non sono solo interpreti linguistici, ma esercitano una vera e propria funzione di orientamento culturale nei confronti dei migranti, guidando il loro percorso di integrazione negli ospedali, nelle scuole, nei centri d’accoglienza e, in generale, nella vita del Paese in cui hanno deciso di vivere.

L’associazione Interculturando Roma nasce dall’esigenza di dare continuità e radicamento sul territorio all’esperienza dei soci romani della “Coop. Interculturando”, da diversi anni attiva a livello nazionale nel campo dell’intercultura e della formazione interculturale. Fin dal 2004, Cinzia Sabbatini, Presidente e socio fondatore di Interculturando Roma, ha portato a Roma la sua lunga esperienza in campo interculturale e ha creato un team affiatato di formatori, mediatori, operatori culturali e operatori della comunicazione per fornire servizi e consulenze nel campo dell’intercultura e della formazione interculturale a enti, associazioni e scuole che operano a contatto con realtà multiculturali.

Da ottobre 2020 a giugno 2021 si riunisce un Coro di donne con repertorio di canti popolari dal mondo, animato da Daniela De Angelis. Appuntamento a partire da lunedì 5 ottobre 2020 a cadenza quindicinale, il lunedì dalle 19,30 alle 20,30 presso la scuola Di Donato, via Bixio 83. A partire da martedì 6 ottobre dalle 19 alle 20 anche presso la Scuola Pisacane, via dell'Acqua Bullicante, 30.

CReA Onlus nasce nel 2003 con l’obiettivo di promuovere attività formative, culturali e di ricerca nell’ambito della cultura/intercultura, dell’ambiente e del sostegno alla persona. È costituita da professionisti attivi nel campo dell’educazione e del sostegno all’infanzia, all’adolescenza, impegnati a favorire l’integrazione dei portatori di qualunque tipo di differenza e di svantaggio. Gli associati, italiani ed immigrati, hanno da sempre operato nell’ambito dell’intercultura, dell’inserimento dei migranti e del benessere sociale, svolgendo attività di progettazione, realizzazione, monitoraggio, valutazione, supervisione nell’ambito di azioni a favore degli immigrati. L’associazione opera con un approccio improntato alla condivisione di finalità e progetti in un lavoro di ricerca e costruzione del benessere sociale in modo affiancato e paritario, realmente interculturale. L’azione di stretto raccordo con il territorio, attraverso l’adozione del metodo di coordinamento aperto e un approccio bottom-up nella definizione e nella implementazione di strategie di intervento caratterizza l’insieme delle attività dall’associazione di seguito elencate: mediazione interculturale, potenziamento cognitivo (Programma Feuerstein), laboratori didattici, ricerca e formazione continua. CReA si occupa, inoltre, di cooperazione europea.

Archivio Memorie Migranti raccoglie un gruppo di autori, ricercatori, registi, operatori sul campo, migranti e non, impegnati nel tentativo di dare vita a un nuovo modo di comunicare, partecipato e interattivo, che lasci traccia dei processi migratori in corso e, allo stesso tempo, permetta linserimento di memorie “altre” nel patrimonio collettivo della memoria nazionale e transnazionale. L’Amm si compone di due aree di lavoro: il gruppo ricerche, che si occupa della produzione e archiviazione di testimonianze scritte e orali, e il gruppo audiovisivi, impegnato nella realizzazione di produzioni documentarie audio e video.

Il Convegno internazionale Le Linguiste et l’Anthropologue: modèles et expériences d’écriture si terrà giovedì 27 e venerdì 28 ottobre al Centro studi Italo-Francesi di piazza Campitelli 3 e sabato 29 ottobre al Museo Nazionale Preistorico Etnografico "Luigi Pigorini" di Piazza G. Marconi 14, Roma EUR. I punti centrali della riflessione saranno le parole scritte, la riscrittura interpretativa e la sua traduzione interculturale.

Published in Convegni

Venerdì 15 Novembre 2013 dalle ore 8.30 alle ore 22.30 presso la Sala Polifunzionale A. Manzoni, via Vetulonia 23, si terrà il convegno Aspettando… la “Giornata Internazionale per i Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza”: Il diritto alla cittadinanza. Confronti, riflessioni e contaminazioni. L’evento, organizzato dal Centro Famiglie Villa Lais del Municipio Roma VII (ex IX), vuole essere l’occasione per riflettere sui temi collegati al Diritto di Cittadinanza, quali l’integrazione, l’interculturalità e la costruzione dell’identità, con il contributo e il punto di vista dei rappresentanti istituzionali e degli esperti del settore. Sarà presente uno stand delle Biblioteche di Roma.

Published in Convegni

Martedì 19 maggio 2015 ore 18 presso la Biblioteca Goffredo Mameli, via del Pigneto 22, il Servizio Intercultura presenta Roma. Guida alla riscoperta del sacro di Katiuscia Carnà e Angelo De Florio (Edup, 2015). Un libro sui luoghi di culto multietnici di Roma con schede che descrivono le diverse religioni e i numerosi luoghi di culto dove le comunità si riuniscono a Roma e dintorni, corredato da 70 foto. Intervengono: Franca Cohen, Religions For Peace; Emiliano Monteverde, Assessore ai Servizi Sociali I Municipio; gli autori Katiuscia Carnà, indologa specializzata in mediazione culturale e Angelo De Florio, studioso di scienze sociali, libraio e gallerista.

Venerdì 30 maggio 2014 alle ore 10, presso la Sapienza – Università di Roma, via Carlo Fea 2, Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali si terrà una Giornata di studi/ Studi Interculturali a cura di Flavia Arzeni e Camilla Miglio, dal titolo Scrittrici nomadi. Passare i confini tra lingue e culture.

Published in Convegni

Giovedì 19 giugno 2014 alle ore 10.30 nella sala della Mercede, Camera dei Deputati, via della Mercede 55, si terrà la tavola rotonda Cittadinanze plurime: Civica, Multiculturale, Sovranazionale. A cura di PRO.DO.C.S.- socio Focsiv.

Published in Convegni
Page 3 of 47