La Biblioteca Interculturale Cittadini del mondo nasce nel 2010 ad opera dell’associazione Cittadini del mondo che da anni si occupa di assistenza socio-sanitaria a favore di migranti, rifugiati e richiedenti   asilo  politico. La biblioteca si trova in via Opita Oppio 45a, presso la Scuola Statale Damiano Chiesa. Il patrimonio della Biblioteca è di circa 4000 libri in circa 30 lingue, tra cui italiano, inglese, francese, spagnolo, bengalese, cinese, hindi, farsi, amarico, arabo, tigrino e molte altre. E’ aperta dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 18.30. L’iscrizione alla biblioteca, necessaria per il prestito, l’ultilizzo del wifi gratuito e della sala lettura, è aperta a tutti, Ogni mercoledì dalle 10:00 alle 13:00 è aperto uno sportello di consulenza socio-sanitaria destinato agli stranieri.

Domenica 22 giugno 2014 a partire dalle 11, prima in piazza San Pietro e, a partire dalle 13, presso il Centro Culturale Gabriella Ferri, Largo Beltramelli, si terrà la Festa delle blusa romena. Sara' presente l'Ambasciatore della Romania presso lo Stato Italiano, Dottoressa Dana Manuela Costantinescu, e altre personalita' della Cultura e della Politica della Romania in Italia. Si parlerà anche si Emigrantul, quindicinale di cultura italo-romena, con Cristi Merchea, editore della testata e giornalista.

Published in Europa

Prosegue fino a sabato 17 ottobre 2015 la V edizione del Festival Internazionale Propatria, dedicato ai giovani talenti rumeni. La rassegna ha quest'anno un forte orientamento interculturale, con l’obiettivo di contribuire all’abbattimento di tutte quelle barriere che ostacolano un sano e costruttivo dialogo fra le varie culture.

Published in Europa

Il gruppo di Danze di Piazza Vittorio nasce dall’idea di un gruppo di amici, uniti dall'interesse comune per la musica e per le danze popolari, di valorizzare il territorio dell'Esquilino. Lo scopo principale è quello di far conoscere e vivere la bellezza e la dignità delle culture di regioni e popoli lontani, partendo dalla riscoperta dei suoni e delle danze tradizionali dei vari luoghi d'origine. Il progetto propone incontri, laboratori, sonate in piazza, collaborazioni con associazioni e realtà cittadine per creare uno spazio condiviso all'insegna del linguaggio universale della musica e della danza. La caratteristica peculiare del gruppo di Danze di Piazza Vittorio è quello di unire alle danze e ai suoni del centro- sud Italia realtà ed esperienze di altre culture.

Il Consultorio Edipo in Città a Roma è aperto all'ascolto di chi proviene da altre lingue e culture e si trova nella difficoltà di affrontare una nuova vita e una nuova lingua e insieme di salvaguardare la sua specifica identità personale e culturale. Al Consultorio si possono rivolgere tutti coloro che sentono l'esigenza di fare una domanda di aiuto, di ascolto e di psicoterapia. Viene proposto uno spazio d'ascolto rivolto al disagio della singola persona perché ogni essere umano nella sua esclusiva soggettività è portatore di una parola propria e di un valore unico e irripetibile. Da qualunque parte del mondo si provenga, ognuno ha il suo modo particolare di intrecciare la sua storia, le sue vicende, la sua lingua con quanto trova nel paese di arrivo. Spesso "un paese di nessuno e in cui nessuno ti vuole" e dove perciò l'esistenza può diventare traumatica in se stessa.

Published in Eventi

Da venerdì 27 settembre a domenica 29 settembre 2013 l'Associazione Italia-Bangladesh Villaggio Esquilino Onlus in occasione del suo 'cambio nome' in Villaggio Esquilino Onlus e del suo ampliamento e apertura a varie comunità del mondo organizza l'evento multiculturale Tutto il mondo è paese!, nella zona multietnica di Roma, presso i giardini di Piazza Vittorio. Una festa che durerà 3 giorni durante i quali avranno luogo spettacoli e perfomances di vari artisti da varie parti del mondo, stand gastronomici, stand di make-up multietnico, di mehndi, di body painting e tanto altro ancora.

Published in Eventi

Sabato 7 febbraio 2015 dalle 10.30 alle 13, a un mese dalla strage di Parigi del 7 gennaio, i promotori del progetto Centro Interculturale di Roma Capitale Multietnica, invitano tutti al Teatro de' Servi, via del Mortaro 22, per un incontro di musiche, danze, immagini e parole, con la partecipazione di 20 artisti di Roma originari di 13 Paesi del Mondo: Brasile, Cile, Cina, Colombia, Croazia, India, Iran, Italia, Egitto, Nigeria, Romania, Senegal, Ucraina. E’ la prima iniziativa pubblica per promuovere la nascita di un Centro Interculturale di Roma Capitale Multietnica: uno spazio pubblico, dove vivere il dialogo invece che lo scontro, la mediazione e non la contrapposizione, l’intercultura in luogo dell'anonimato, la conoscenza reciproca e il sorriso al posto della paura. Roma: la Grande Ricchezza Multietnica. Ingresso libero.

Published in Eventi

Sabato 26 maggio presso lo Stadio del CUS in via di Tor di Quinto, 64 si terrà l'evento Staffetta Mappamondo promossa da La Corsa di Miguel in collaborazione con Sport Against Violence. Si comincerà dalle 10 con le scuole medie ed elementari, si alterneranno gare sui mille metri e frazioni non competitive di uno o più giri. Poi, a pranzo ci sarà un pasta party. Nel pomeriggio lo spazio sarà dedicato alle comunità straniere, con i loro prodotti tipici, la loro musica e con delle competizioni agonistiche sempre sulla distanza dei mille metri. Ogni frazione della staffetta sarà intitolata a una nazione o a una comunità, ma tutti potranno correre insieme con i loro amici, italiani o di altre parti del mondo. La grande novità di quest’anno è la Pedalata Mappamondo. Si comincerà alle 16 dal piazzale della pista del ghiaccio Axel, a Piazza Mancini, e poi si raggiungerà in bici l’impianto del Cus Roma passando per Lungotevere, Ponte Milvio e la pista ciclabile.

Published in Eventi
Sono aperte le iscrizioni al Torneo Gol Senza Frontiere, che si svolgerà a fine ottobre. Il torneo, ideato dalla Lega Senza Frontiere, vuole, tramite il calcio, dare un concreto esempio di come si possono superare le barriere linguistiche, culturali e religiose tra le tante comunità di nuovi italiani che vivono, lavorano o studiano nel nostro paese. Il torneo di calcio a 8 è aperto ai migranti di tutte le comunità che vogliano mettersi in gioco!
Published in Eventi

La Rete Italiana Cultura Popolare con il Patrocinio del Ministro per la Cooperazione Internazionale e l'Integrazione presenta Indovina chi viene a cena?, progetto diffuso in diverse città d'Italia e nato da famiglie di migranti che hanno sentito il desiderio di aprirsi e aprire le proprie case all’incontro e alla condivisione offrendo una cena speciale, familiare, pensata per chi ha la “curiosità” d’incontrare l' “altro”. Per un sabato ogni mese sarà possibile andare a cena a casa di una famiglia di immigrati a Roma e provincia.

Published in Eventi
Page 6 of 47