Tuesday, 18 July 2017 12:08

Corso di specializzazione Migrazioni, integrazione, e democrazia 2018

Written by
Rate this item
(0 votes)

Anche quest’anno il corso si propone di dare una risposta alle maggiori questioni aperte in materia di migrazioni e integrazione. Le migrazioni sono infatti un fenomeno che ha assunto negli ultimi anni rilievo preponderante tanto sul piano politico che sociale. I migranti arrivano numerosi in Europa dall’Africa e dall’Asia, fuggendo da persecuzioni, guerre, calamità naturali, condizioni di povertà e di miseria estreme, e affrontano viaggi di fortuna e ad alto rischio per coltivare la speranza di una nuova vita. Quanti sono? Da dove provengono? Dove vogliono andare? Che tipo di accoglienza li aspetta nel nostro Paese? Quali i modelli di integrazione? È per rispondere a questi ed altri interrogativi simili che l’Unione forense per la tutela dei diritti umani ha deciso di organizzare la II edizione del corso di specializzazione “Migrazioni, integrazione e democrazia. Profili giuridici, sociali e culturali”, con l’obiettivo di fornire un quadro interdisciplinare della materia, dal punto di vista giuridico, economico, demografico e antropologico, nonché dal punto di vista giornalistico, sociologico, medico e psicologico, con l’espressa intenzione di analizzare le varie sfaccettature del fenomeno cercando di fornire una visione quanto più completa possibile ai fruitori del corso.

Anche quest’anno il corso si propone di dare una risposta alle maggiori questioni aperte in materia di migrazioni e integrazione. Le migrazioni sono infatti un fenomeno che ha assunto negli ultimi anni rilievo preponderante tanto sul piano politico che sociale. I migranti arrivano numerosi in Europa dall’Africa e dall’Asia, fuggendo da persecuzioni, guerre, calamità naturali, condizioni di povertà e di miseria estreme, e affrontano viaggi di fortuna e ad alto rischio per coltivare la speranza di una nuova vita. Quanti sono? Da dove provengono? Dove vogliono andare? Che tipo di accoglienza li aspetta nel nostro Paese? Quali i modelli di integrazione? È per rispondere a questi ed altri interrogativi simili che l’Unione forense per la tutela dei diritti umani ha deciso di organizzare la II edizione del corso di specializzazione “Migrazioni, integrazione e democrazia. Profili giuridici, sociali e culturali”, con l’obiettivo di fornire un quadro interdisciplinare della materia, dal punto di vista giuridico, economico, demografico e antropologico, nonché dal punto di vista giornalistico, sociologico, medico e psicologico, con l’espressa intenzione di analizzare le varie sfaccettature del fenomeno cercando di fornire una visione quanto più completa possibile ai fruitori del corso.
Il corso è destinato ad operatori del diritto, rappresentanti delle ONG specializzate nel settore dei diritti umani, funzionari della pubblica amministrazione, mediatori culturali, medici, giornalisti, assistenti sociali e a tutti coloro che intendano conseguire una specializzazione in materia. Ai fini di un ottimale svolgimento dell’attività didattica è previsto un numero massimo di 90 partecipanti.

Il costo per la partecipazione al Corso è di 600€ (€500 per studenti, praticanti avvocati e under 30). È previsto uno sconto di 100€ per chi si scrive entro il 30 giugno 2018 e di 50€ per chi si iscrive entro il 31 luglio 2018. Durante il corso i partecipanti possono accedere alla documentazione relativa a ciascuna lezione attraverso il sito dell’Associazione (www.unionedirittiumani.it). Le iscrizioni al corso dovranno pervenire alla segreteria dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani (Sig.ra Gioia Silvagni), tel. 06 8412940, email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it., tramite apposito modulo di adesione (in allegato), da compilare e inviare unitamente alla copia del bonifico bancario (IBAN: IT49 B033 5901 6001 0000 0060 078).

Il corso ha ricevuto il patrocinio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), del Ministero della Giustizia e del Consiglio Nazionale Forense (CNF).
Il Consiglio Nazionale Forense ha riconosciuto inoltre 20 crediti formativi (di cui 3 in materie obbligatorie) per l’intero corso.

Il corso, quest’anno alla sua II edizione, si articola in una serie di 10 incontri a tematica multidisciplinare (dalle ore 13.45 alle ore 17.30), che si terranno ogni venerdì a partire dal 7 settembre 2018. Durante il corso i partecipanti potranno accedere alla documentazione relativa a ciascuna lezione attraverso il sito dell’Associazione (www.unionedirittiumani.it).

Il corso è destinato ad operatori del diritto (avvocati, magistrati e praticanti avvocati), rappresentanti delle ONG specializzate nel settore dei diritti umani, funzionari della pubblica amministrazione, mediatori culturali, medici, assistenti sociali e a tutti coloro che intendano conseguire una specializzazione in materia.


Programma

I GIORNATA - Venerdì 7 settembre 2018

Il fenomeno delle migrazioni in Italia e in Europa
Indirizzi di saluto
Francesco CAIA, Presidente della Commissione per i diritti umani presso il CNF
Anton Giulio LANA, Presidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani
Filippo DONATI, Professore di diritto costituzionale nell’Università di Firenze
Antonio RICCI, Vicepresidente di IDOS - Centro ricerche dossier statistico immigrazione
Giovanni SALVI, Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Roma
Giovanni TRIA, Professore di economia politica nell’Università di Roma Tor Vergata

II GIORNATA – Venerdì 14 settembre 2018
Ingresso e statuto giuridico dei migranti in Italia e in Europa
Giuseppe CATALDI, Professore di diritto internazionale nell’Università L’Orientale di Napoli
Christopher HEIN, Professore di diritto e politiche di immigrazione e asilo nell’Università LUISS Guido Carli
Anton Giulio LANA, Presidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani
Franca MANGANO, Presidente della I Sezione Civile del Tribunale di Roma

III GIORNATA – Venerdì 21 settembre 2018
I migranti forzati
Elena AMBROSETTI, Professoressa di demografia nella “Sapienza” Università di Roma
Felipe CAMARGO, Rappresentante dell’UNHCR per il Sud Europa
Carlo DE CHIARA, Consigliere della Corte di Cassazione
Sandra SARTI, Presidente della Commissione Nazionale per il diritto di asilo - Ministero dell’Interno

IV GIORNATA – Venerdì 28 settembre 2018
Il lavoro degli immigrati
Federico SODA, Direttore dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni
Matteo CARBONELLI, Professore di diritto internazionale nell’Università degli studi della Tuscia
Vittorio LONGHI, Giornalista e consulente dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro
Lucia TRIA, Consigliere della Corte di Cassazione

V GIORNATA – Venerdì 5 ottobre 2018
Unità familiare e migranti minorenni
Maria DE DONATO, Responsabile del settore legale del Consiglio italiano per i rifugiati
Maria MONTELEONE, Procuratore aggiunto della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma
Giancarlo SANTONE, Medico, Coordinatore Centro SA.MI.FO. Salute Migranti Forzati
Roberto VIRZO, Professore di diritto internazionale nell’Università del Sannio e nella LUISS Guido Carli

VI GIORNATA – Venerdì 12 ottobre 2018
L’importanza delle parole
Alessandra BALLERINI, Avvocata in Genova
Patrizia BERTINI MALGARINI, Professoressa di linguistica italiana nell’Università LUMSA
Terry BRUNO, Psicologa, Presidente EARTH-Nlp
Giorgio ZANCHINI, Giornalista Rai

VII GIORNATA – Venerdì 19 ottobre 2018
Assistenza e integrazione sociale
Gianni DEL BUFALO, Fondatore e direttore de Il Faro
Daniela DI CAPUA, Direttrice del Servizio Centrale dello SPRAR
Giuseppe IPPOLITO, Infettivologo, Direttore Scientifico nell’ospedale Spallanzani di Roma
Mario RICCA, Professore di diritto interculturale nell’Università di Parma

VIII GIORNATA – Venerdì 26 ottobre 2018
Discriminazione e xenofobia
Chiara FAVILLI, Professoressa di diritto dell’Unione Europea nell’Università di Firenze
Roberto GIOVENE DI GIRASOLE, componente della Commissione Mediterraneo del CNF
Costanza HERMANIN, Professoressa di politica e governance dell’Unione Europea presso Science-Po
Paris e il Collegio d’Europa di Bruges
Emilio ROBOTTI, Avvocato in Genova

IX GIORNATA – Venerdì 9 novembre 2018
L’acquisto della cittadinanza italiana o dello status di apolide
Sergio MARCHISIO, Professore di diritto internazionale nella “Sapienza” Università di Roma
Andrea SACCUCCI, Professore di diritto internazionale nella Seconda Università di Napoli
Alessio SANGIORGI, Avvocato in Roma

X GIORNATA - Venerdì 16 novembre 2018
Il diritto di difesa
Anna LOSURDO, Consigliere del Consiglio Nazionale forense
Elisabetta MELANDRI, Presidente del Centro informazione e educazione allo sviluppo (CIES)
Mario MELILLO, Segretario Generale dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani
Maria Giovanna RUO, Presidente della Camera Nazionale Avvocati

 

Segreteria organizzativa: Sig.ra Gioia Silvagni
UNIONE FORENSE PER LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI
Via Emilio de’ Cavalieri 11 – 00198 Roma
Tel. +39 06 8412940 – E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Additional Info

  • data inizio: Friday, 07 September 2018
  • data fine: Friday, 16 November 2018
  • Indirizzo: Viale David Lubin, 2, Roma
  • Depubblicazione homepage: Saturday, 17 November 2018
Read 2759 times Last modified on Tuesday, 25 September 2018 12:35
Show Street View
More in this category: Corsi Humilitas Onlus »