Tuesday, 09 December 2014 17:51

UNAR per la Giornata dei Diritti Umani: no alle discriminazioni, si a una società delle differenze

Written by
Rate this item
(0 votes)

In occasione della Giornata internazionale dei diritti umani, che si celebra ogni anno il 10 dicembre, in tutto il mondo, per ricordare il valore dei principi fissati dalla “Dichiarazione Universale dei Diritti Umani”, firmata a Parigi nel 1948 dall'Assemblea generale dell'ONU, si terrà mercoledì 10 dicembre 2014 alle 10,30 presso la Sede nazionale delle ACLI, in via Marcora 18, l’incontro dal titolo Diritti umani e contrasto alle discriminazioni.

In occasione della Giornata internazionale dei diritti umani, che si celebra ogni anno il 10 dicembre, in tutto il mondo, per ricordare il valore dei principi fissati dalla “Dichiarazione Universale dei Diritti Umani”, firmata a Parigi nel 1948 dall'Assemblea generale dell'ONU, si terrà mercoledì 10 dicembre 2014 alle 10,30 presso la Sede nazionale delle ACLI, in via Marcora 18, l’incontro dal titolo Diritti umani e contrasto alle discriminazioni.

L’evento promosso dall’UNAR- Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalle ACLI si aprirà alle ore 10,30 con un bilancio sul monitoraggio del fenomeno della discriminazione in Italia.
Sarà un'occasione per riflettere e confrontarsi a più voci, con rappresentanti della politica, delle istituzioni e delle associazioni sul tema dell’inclusione sociale, della giustizia e del rispetto di ogni singolo individuo, valori fondamentali per l’Unar che da diversi anni garantisce, con le proprie attività di prevenzione e rimozione delle condotte discriminatorie, la tutela del principio di parità di trattamento fra le persone, contrastando ogni tipo di discriminazione, sia essa fondata su razza o etnia, religione, età disabilità, orientamento sessuale o identità di genere.
 
Giovanna Martelli, consigliera del Presidente del Consiglio in materia di Pari Opportunità, ha dichiarato - “dobbiamo rimettere al centro del sistema i valori della persona umana ed affermare la società delle differenze come una società aperta, dinamica e moderna che non esclude nessuno.Il rischio che la società globalizzata porta con sé – ha aggiunto - è quello di una mescolanza che porta alla omologazione delle persone. Come dice lo slogan dell’UNAR, dobbiamo difendere con forza tutte quelle differenze che connotano e arricchiscono l’identità di ciascuno, facendo in modo che il rispetto dei valori della persona umana entri a far parte del patrimonio educativo di tutti, cominciando dalla scuola”.
 
Oltre a Martelli, all'incontro interverranno, fra gli altri, Franca Biondelli, sottosegretario al Lavoro, Ermenegilda Siniscalchi, Capo Dipartimento Pari Opportunità, Antonio Russo, responsabile Immigrazione delle Acli nazionali, Lorenzo Trucco, presidente dell'Associazione Studi Giuridici sull'immigrazione (Asgi), Giovanni Maria Bellu Presidente di Carta di Roma e Patrizia Resta docente di Antropologia Culturale – Università di Foggia.
 
Concluderà i lavori Gianni Bottalico, presidente nazionale delle Acli.

 


This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
www.unar.it
contact center 800901010


ACLI
Via Marcora, 18

Additional Info

  • data inizio: Wednesday, 10 December 2014
  • data fine: Wednesday, 10 December 2014
  • Indirizzo: Via Marcora, 18 roma
Read 1432 times Last modified on Thursday, 11 December 2014 10:19
Show Street View
Leila D

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.