Monday, 09 December 2019 14:21

IO SONO Confine. L'inatteso a Roma Est Featured

Written by
Rate this item
(0 votes)

Mercoledì 11 dicembre 2019 alle ore 16 si tiene al MACRO Asilo, via Nizza 138, la presentazione del libro di Sharham Khosravi, IO SONO Confine. Alle ore 18 si prosegue con il workshop Atlante dell'inatteso a Roma Est, in cui le realtà artistiche coinvolte nel progetto omonimo discutono con Sharham Khosravi ed il pubblico le esplorazioni realizzate a Roma est durante la Scuola di Urbanesimo Nomade.

Mercoledì 11 dicembre 2019 alle ore 16 si tiene al MACRO Asilo, via Nizza 138, la presentazione del libro di Sharham Khosravi, IO SONO Confine. Alle ore 18 si prosegue con il workshop Atlante dell'inatteso a Roma Est, in cui le realtà artistiche coinvolte nel progetto omonimo discutono con Sharham Khosravi ed il pubblico le esplorazioni realizzate a Roma est durante la Scuola di Urbanesimo Nomade.


Iraniano, professore di antropologia sociale all’Università di Stoccolma; è stato migrante illegale nel 1988 e ha usato la sua esperienza personale come punto di partenza dei suoi studi sui migranti, rifugiati politici e costretti a migrare. Io sono confine (Elèuthera, 2019) è il suo primo testo pubblicato in Italia ed è un incrocio tra storia personale e testo etnografico o autoetnografia come lo definisce lui stesso, che ci dà una prospettiva innovativa sulla madre delle questioni oggi: il trovare luogo della propria esperienza personale nel contesto sociale e geopolitico.
L'incontro si svolgerà in Inglese, in sala sarà a disposizione la traduzione simultanea.

Attorno alla mappa della città le realtà artistiche coinvolte nel progetto L'Inatteso a Roma est - Sara Alberani, Torun Bepari, Lorenzo Bottiglieri, Lyrik Dela Cruz, Giulia Fiocca, Marco G.Ferrari, Karima 2G, Mohamed Keita, Morteza Khaleghi, Mohammad Khavari, Zahra Kian, Franky Kuete, Chiara Mangia, Lorenzo Romito - discuteranno con Shahram Khosravi ed il pubblico le esplorazioni realizzate a Roma est durante la Scuola di Urbanesimo Nomade.

L’INATTESO A ROMA EST
Un Atlante dei luoghi, reali e immaginari, delle culture e delle forme di vita emergenti tra i flussi del territorio più dinamico e imprevedibile che si stende tra la città e il mondo.

DAL 27 OTTOBRE AL 18 DICEMBRE 2019
ROMA - sedi varie

realizzato con Sara Alberani, Torun Bepari, Lorenzo Bottiglieri, Lyrik Dela Cruz, Giulia Fiocca, Marco G.Ferrari, Karima 2G, Mohamed Keita, Morteza Khaleghi, Mohammad Khavari, Zahra Kian, Franky Kuete, Chiara Mangia, Lorenzo Romito.

L’Inatteso a Roma Est è un progetto di coinvolgimento pubblico (Public Engagement) tra ricerca artistica ed esplorazione urbana e sociale con cui si è avviata la realizzazione di un Atlante dell’Inatteso a Roma Est.
L’Atlante è un dispositivo mobile immaginifico e relazionale, un telaio su cui filare, attraverso esplorazioni ed incontri, un tessuto il cui ordito sono i tanti flussi convergenti a Porta Maggiore e la cui trama è svolta da giovani, artisti assieme romani e stranieri, che come “navette” si infilano tra le maglie di Roma Est alla scoperta di luoghi e percorsi inattesi. Una Azione pubblica e condivisa che tesse tra loro memorie e immaginari, sguardi diversi, per competenza, generazione e cultura, sguardi locali - con il loro portato di memorie d’immigrazione e di lotte - e sguardi stranieri ma allo stesso tempo intimi perché partecipi di quei mondi e di quelle culture che continuano a ridisegnare le dinamiche geografie di Roma Est.

Il processo di esplorazione ed elaborazione artistica dei luoghi inattesi individuati si realizza attraverso sessioni di laboratori aperti a tutti, un percorso conviviale di formazione reciproca teso alla creazione di una comunità temporanea tra artisti e pubblico che è la Scuola di Urbanesimo Nomade. Una scuola ludica, aperta a tutti che educa alla creatività sociale, all’azione collettiva, esplorativa e sperimentale, che invita chi vi partecipa alla presenza, al rispetto degli altri, all’ascolto dei luoghi e di chi li abita, all’interazione creativa con l’inaspettato e lo sconosciuto. Una scuola tra spazi e tempi altri: interstiziali, dimenticati, abbandonati, apparentemente banali o vuoti, che propone modalità creative per attraversarli, comprenderli e viverli, per coglierne la fertilità estendendo la percezione del reale a quella del possibile e del desiderabile.

Concludono il progetto, dall’11 al 18 dicembre, una serie di incontri e workshop in diversi luoghi della città, durante i quali saranno presentati i molteplici aspetti della ricerca e i materiali artistici con cui si è intrapresa la realizzazione de l’Atlante dell’Inatteso a Roma Est.

In collaborazione con:
Forum Territoriale del Parco delle Energie, Centro Culturale Giorgio Morandi, Real Academia de España en Roma, Castro Project, AlbumArte, MACRO Asilo, Fondazione Pastificio Cerere, Azienda Speciale Palaexpo.


Info: 328 6214798 - 329 6183753
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. - www.noworking.net

MACRO Asilo
Via Nizza 138

Additional Info

  • data inizio: Wednesday, 11 December 2019
  • data fine: Wednesday, 11 December 2019
  • Indirizzo: Via Nizza 138, roma
  • Depubblicazione homepage: Thursday, 12 December 2019
Read 278 times Last modified on Tuesday, 10 December 2019 10:16
Show Street View
Leila D

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.