Giorgia DM
Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Gli studenti del Corso di Laurea Magistrale - Dipartimento di Studi Europei Americani e Interculturali dell'Università La Sapienza di Roma organizzano otto incontri con scrittori e scrittrici del Guatemala, per approfondire e conoscere meglio la narrativa contemporanea di questo paese centroamericano, forse meno conosciuta di altre, ma molto ricca. Tutti i lunedì e i mercoledì alle ore 17 (ora italiana) si tiene un incontro con un autore. Per partecipare è sufficiente iscriversi a questo link: https://forms.gle/4PENCUHiSvBjfubY8.

Sterminata e pietrosa terra dei Tartari. Anno del Cane 1682, mese di aprile o forse maggio. Ferdinand Verbiest, nativo di Pittem nelle Fiandre Spagnole, missionario della Compagnia di Gesù, direttore dell'Ufficio Imperiale di Astronomia in Pechino, inizia a scrivere.... Sono queste le prime righe di un diario che Verbiest appunta su un quadernuccio sbrindellato, pagine in cui si rincorrono presente e passato in una nube di avvenimenti tragici e di interrogativi dilanianti. Costretto dall'imperatore Kangxi a rientrare a Pechino da solo e lungo un itinerario sconosciuto e pericoloso, il missionario gesuita troverà rifugio in un accampamento - o villaggio che dir si voglia - dove sarà suo malgrado testimone di efferati omicidi.

Tra fantasia ed eventi storici effettivamente accaduti, personaggi reali e d'invenzione, Il sipario di giada - secondo romanzo della trilogia di Isaia Iannaccone dedicata ai missionari gesuiti nel Celeste Impero - ricostruisce il caso de La Cecchina in Cina, simbolo estremo del desiderio di dialogo fra civiltà, raffinato, onirico e poetico emblema di umanità, arte e diplomazia, dolente testimone di un tragico evento che si stava allora preparando contro i protagonisti di tale avventura: la soppressione della Compagnia di Gesù.

Antologia dei racconti finalisti del concorso DiMMi, Diari Multimediali Migranti 2018. Senza testimoni la verità si può manipolare e, infine, si perde. Un coro di undici storie compone una memoria collettiva in cui riconoscerci tutti umani, al di là delle frontiere. Sono le voci di uomini e donne che riscattano dall’oblio le loro vicende di migrazione e ce ne fanno dono.

Antologia dei dieci racconti finalisti del concorso DiMMi, Diari Multimediali Migranti 2017. Migliaia di esseri umani da ogni angolo del mondo arrivano nel nostro Paese. Migliaia di persone che restano silenziose non per scelta, ma perché non trovano canali per comunicare e disponibilità all’ascolto. Il loro patrimonio di esperienze, ricco di ciò che hanno lasciato e portato con sé, e delle vicende attraversate durante il viaggio, si dissipa ogni giorno. Questo libro, nato dal concorso Dimmi - Diari multimediali migranti, è un simbolico “basta” all’indifferenza.

Fino al 27 maggio 2020 sono aperte le iscrizioni al Corso di coding, che sarà erogato in modalità e-learning dalla cooperativa Ulis rivolto a giovani migranti e rifugiati, nell’ambito del progetto YMC-I Young Migrants Integration improving Coding and digital skills promosso da Programma Integra. Il progetto YMC-I intende preparare, i giovani migranti coinvolti, alle prossime grandi sfide del mercato del lavoro attraverso un percorso formativo relativo al coding e la consulenza al lavoro offerta on-line.

Italia, Spagna, USA, Perù, Australia, Inghilterra, Brasile, India: dopo aver dato vita a una serie di murales per raccontare l’emergenza globale, una nuova mobilitazione internazionale contro il coronavirus arriva dagli street artists di tutto il mondo, uniti da Yourban2030 - no profit fondata in Italia da Veronica De Angelis e ora approdata negli USA con Frank Ferrante della Ferrante Law Firm - che lancia la campagna artistica COLOR4ACTION in collaborazione con la Dorothy Circus Gallery. L'obiettivo è raccogliere fondi da destinare non solo alle strutture mediche, ma anche a tutti quegli enti no profit impegnati ad affrontare le emergenze post-Covid, a sostegno delle fasce più vulnerabili della popolazione, segnalate dagli stessi street artists coinvolti.

Per gli appassionati di cultura latinoamericana e per coloro che vogliono saperne di più sulle iniziative più recenti, l'IILA - Istituto Italolatinoamericano invita a seguire tutti gli aggiornamenti sui propri canali social (Facebook, Instagram, Twitter): @culturaliila.

Lo Sportello Unico per l’Accoglienza Migranti di Roma Capitale ha realizzato una guida all’abitare e attivato Sportello Casa online un servizio di orientamento alla casa con consulenza “a distanza”. L’iniziativa è rivolta a tutti i cittadini migranti e rifugiati in uscita dai centri di accoglienza e a coloro che normalmente si rivolgono allo Sportello Casa presso l’Ufficio Immigrazione.

Il CNR, partner di Biblioteche di Roma del Festival delle Scienze 2020, ha reso disponibile online il primo volume della nuova collana Plurilinguismo e migrazioni edita da CNR Edizioni. Si tratta di una collana in formato digitale e "open access", che divulga studi e progetti di ricerca sui fenomeni di plurilinguismo connessi alle migrazioni anche culturali, senza preclusioni temporali e storico-geografiche e tenendo presenti più prospettive disciplinari. Il primo volume, che è possibile leggere e scaricare dalla pagina www.cnr.it/it/plurimi , è dedicato alle ricerche svolte presso gli Istituti del Cnr sui temi dei linguaggi e delle migrazioni.

Page 6 of 323