Monday, 04 February 2019 12:07

La frontiera è un buon affare Featured

Written by
Rate this item
(0 votes)

Mercoledì 6 febbraio 2019 alle ore 17 Arci Immigrazione, via dei Monti di Pietralata 16, organizza un incontro intitolato La frontiera è un buon affare, insieme a Associazione Studi Giuridici Immigrazione e Altreconomia. La Finalità è quella di fare il punto sugli appalti della Direzione centrale dell’immigrazione e della Polizia delle frontiere, insediata presso il ministero dell’Interno e più in generale dei fondi europei ed italiani stanzianti per implementare le politiche di esternalizzazione del controllo delle frontiere in Africa.

Mercoledì 6 febbraio 2019 alle ore 17 Arci Immigrazione, via dei Monti di Pietralata 16, organizza un incontro intitolato La frontiera è un buon affare, insieme a Associazione Studi Giuridici Immigrazione e Altreconomia. La Finalità è quella di fare il punto sugli appalti della Direzione centrale dell’immigrazione e della Polizia delle frontiere, insediata presso il ministero dell’Interno e più in generale dei fondi europei ed italiani stanzianti per implementare le politiche di esternalizzazione del controllo delle frontiere in Africa.



Una vicenda che parte da un piccolo comune del Veneto, in provincia di Rovigo, affacciato sul Canal Bianco, e arriva fino a Tripoli, Niamey o Il Cairo. Il filo rosso che lega gli affidamenti milionari è uno solo: fermare il flusso di persone dirette in Italia e in Europa. Anche utilizzando fondi destinati alla cooperazione e senza alcun vaglio parlamentare.


Durante l'incontro interverranno:
Giulia Crescini: avvocato ASGI
Filippo Miraglia: responsabile immigrazione ARCI
Duccio Facchini: giornalista Altreconomia


Arci Immigrazione
Via dei Monti di Pietralata 16

Additional Info

  • data inizio: Wednesday, 06 February 2019
  • data fine: Wednesday, 06 February 2019
  • Indirizzo: Via dei Monti di Pietralata 16, roma
  • Depubblicazione homepage: Thursday, 07 February 2019
Read 322 times
Show Street View
Leila D

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.