Fino al 15 aprile 2016 sono aperte le iscrizioni - gratuite - per partecipare alla III^ edizione de La mia città solidale - Concorso fotografico sul tema del Calcio Solidale. Promosso da Fondazione Roma Solidale onlus, in collaborazione con Roma Capitale e la Rete del Calcio Solidale e con il patrocinio di ANMIL – Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro, il concorso è nato per svelare e raccontare le Città dentro la Città, l’architettura di gesti e di vita, corpi e relazioni. Questa terza edizione 2016 porrà al centro il tema “CALCIO SOLIDALE, INCLUSIONE, PARTECIPAZIONE”. Le opere dovranno dunque raccontare la pratica sportiva, e nello specifico il Calcio, quale strumento di aggregazione e solidarietà, esperienza di uguaglianza, laboratorio di integrazione e partecipazione collettiva, rappresentando il legame virtuoso tra sport, territorio, inclusione di persone vulnerabili e benessere comunitario.

Published in Concorsi

Nell’ambito della XV edizione di FOTOGRAFIA - Festival Internazionale di Roma, l’IILA - Istituto Italo-Latino Americano lancia la nona edizione del Premio IILA-FOTOGRAFIA, rivolto a fotografi emergenti latinoamericani fino ai 35 anni di età. I fotografi che intendono partecipare alla selezione dovranno inviare a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. un progetto sul tema “In periferia” entro il 30 settembre 2016.

Published in Concorsi

Fino al 15 settembre 2020 è possibile partecipare gratuitamente al 4° Concorso fotografico HUMAN 2020 - L'umanità al bivio. HUMAN 2020 vuole raccontare la situazione attuale e rendere evidenti le scelte di fronte a cui siamo posti. Si invitano i partecipanti a scovare e raccontare indizi di quella realtà che vorremmo trovare fuori dalla porta una volta che questa crisi sarà finalmente terminata.

Published in Concorsi

Dalla loro resistenza allo Stato islamico, i curdi sono tornati ad essere al centro dell’attenzione pubblica. Chi è questa gente, divisa tra Turchia, Iraq e Siria, che ha sfidato il terrore? Il giovane fotografo italiano Eugenio Grosso ha trascorso molti mesi nelle aree curde dell’Iraq, prima e dopo l’offensiva militare per liberare Mosul. E al di là della pura cronaca militare, le sue immagini mostrano la vita di tutti i giorni, le ville di lusso e gli alloggi per rifugiati, i Peshmerga, i mercati, le montagne e le città. La guerra c’è e se ne sente il pericolo, nelle immagini e nel diario del fotoreporter che accompagna le fotografie.

Published in Eugenio Grosso
Page 11 of 11