Mostre

Fino al 20 dicembre la Galleria SpazioCima in via Ombrone, 9 ospita le opere dell’artista italo-giapponese Yuriko Damiani, specializzata da venti anni nel settore delle porcellane. Con il progetto L’istante in un Segno l’artista approfondisce il tema degli Haiku, componimenti poetici giapponesi nati nel VII secolo, generalmente composto da tre versi per complessive diciassette morae. L’esposizione del progetto, curata e organizzata da Roberta Cima, è a ingresso libero, visitabile da lunedì a venerdì, dalle 15 alle 19. Dal 5 all’8 dicembre la galleria è visitabile solo su appuntamento, dalle h. 15 alle h. 19. L’artista sarà presente in galleria giovedì 3 dicembre dalle 16 alle 21: previsti ingressi contingentati. Verranno osservate tutte le regole nel rispetto delle misure anti Covid.


Data inizio: 02/12/2020 - Data fine: 20/12/2020

L'Accademia di Romania di Roma, con il sostegno dell'Istituto Culturale Romeno, apre al pubblico dal 5 novembre al 13 dicembre 2020 la mostra fotografica Città in sintesi. Piazze d’Europa e le loro storie - Un progetto di antropologia visiva. Nel giorno dell’apertura della mostra saranno presenti, insieme all'autore Cătălin D. Constantin, l'architetto Tancredi Carunchio, già professore di architettura all'Università La Sapienza di Roma e Carmen Dobrotă, assistente del progetto. Il catalogo in italiano sarà pubblicato con il sostegno dell’Amministrazione del Fondo Culturale Nazionale (AFCN Romania). La mostra propone un cambiamento di prospettiva sulle piazze delle città europee. Che si tratti di metropoli o di borghi, la piazza è il luogo più importante. È lì che conducono le arterie principali, che ci sono gli edifici e le statue più significative. La piazza centrale è una sintesi storica, architettonica, culturale, sociale del vivere cittadino e in questo senso è uno spazio privilegiato. Le foto in mostra, scattate con un drone professionale, danno una prospettiva aerea sulle piazze di diverse città storiche europee.


Data inizio: 05/11/2020 - Data fine: 13/12/2020

Fino al 15 novembre 2020 il MACRO, via Nizza 138, ospita at. this moment, prima personale dell'artista cipriota Phanos Kyriacou in Italia. L’artista presenta un nuovo gruppo di lavori, concepiti come un'unica grande installazione per gli spazi aperti del cortile centrale del museo. La mostra è visitabile su prenotazione e con dei limiti di capienza. Per la prima giornata, giovedì 15 ottobre, è prevista un'apertura speciale dalle ore 17 alle 22.  Sempre il 15 ottobre, alle ore 18.30, presso l'auditorium del museo, Phanos Kyriacou interviene inoltre nell'ambito di Una storia, il format di Museo per l'Immaginazione Preventiva che invita gli artisti a raccontare la loro personale "storia dell'arte". Per partecipare all'incontro, confermare la propria presenza all'indirizzo: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..


Data inizio: 15/10/2020 - Data fine: 15/11/2020

Fino al 7 dicembre 2019 è possibile visitare la mostra I have a dream. La lotta per i diritti civili e politici degli Afroamericani. Dalla segregazione razziale a Martin Luther King, esposta in anteprima per il pubblico di Roma allo Spazio5 di via Crescenzio 99/D a cura di Alessandro Luigi Perna. La mostra racconta la condizione dei neri nelle campagne e nelle città degli Stati Uniti tra la fine della Guerra Civile Americana e gli anni ‘60 del Novecento, soffermandosi in particolare sugli eventi che portarono al Civil Rights Act del 1964 (che pose fine a ogni forma di discriminazione basata sulla razza, il colore della pelle, la religione, il sesso o le origini in ogni aspetto della vita pubblica) e al successivo Voting Rights Act del 1965 (che restaurò la tutela del diritto di voto a tutti i cittadini americani). Rivolta al grande pubblico e alle scuole, l’esposizione si compone di circa 200 immagini (riproduzioni digitali da stampe originali o da negativi, di cui oltre 60 stampate e le altre a monitor) provenienti per la maggior parte dagli Archivi di Stato americani, in particolare Library of Congress e National Archives and Records Administration. Molte delle foto esposte sono state realizzate da alcuni dei più grandi fotoreporter statunitensi dell’epoca.


Data inizio: 09/11/2019 - Data fine: 07/12/2019

Fino al 6 gennaio 2020 il Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale 194, ospita la mostra Tecniche d'evasione Strategie sovversive e derisione del potere nell'avanguardia ungherese degli anni '60 e '70 a cura di Giuseppe Garrera, József Készman, Viktória Popovics e Sebastiano Triulzi. Disegni, sculture, fotografie, cartoline, dattiloscritti, manifesti, libri, opere e documenti relativi all'attività di un gruppo di artisti dissidenti ungheresi, risalenti agli anni Sessanta e Settanta: una straordinaria raccolta messa in salvo dal Museo Ludwig di Budapest.


Data inizio: 05/10/2019 - Data fine: 06/01/2020

Fino al 5 giugno 2019 presso la Galleria Arte Russo in Via Alibert 20 è possibile visitare la mostra collettiva dedicata alla città di Istanbul, curata da Maria Cecilia Vilches Riopedre e organizzata in collaborazione con l’Ambasciata di Turchia a Roma. In mostra, le opere di un gruppo di nove artisti europei: Enrico Benetta, Diego Cerero Molina, Luca Di Luzio, Manuel Felisi, Michael Gambino, Veronica Montanino, Tommaso Ottieri, Giorgio Tentolini, Simafra. Una mostra che evoca il più ampio concetto di città  ponte fra Istanbul e Roma.


Data inizio: 15/05/2019 - Data fine: 05/06/2019

Fino al 26 febbraio 2019, l’Accademia di Romania in Roma organizza la mostra d’arte contemporanea Il Castello dei destini riscontrati, nella Galleria d’arte dell’Accademia di Romania in Roma in Viale delle Belle Arti 110. Opere di Cătălin-Petru Tăvală, Nicoleta Baciu, Andreea Hoha, Maria-Laura Şonfălean.


Data inizio: 11/02/2019 - Data fine: 26/02/2019

Fino al 6 gennaio 2019 al Museo delle Mura, via di Porta San Sebastiano 18, è possibile visitare la mostra fotografica, “Io So(g)no. Sguardi dei minori stranieri non accompagnati sulla loro realtà e i loro sogni”. La mostra nasce da un progetto dell’UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, in collaborazione con l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (AGIA).


Data inizio: 06/12/2018 - Data fine: 06/01/2019

Mercoledì 25 luglio 2018 alle 18.30 presso il Museo delle Civiltà - Museo preistorico etnografico "Luigi Pigorini"  è prevista l'inaugurazione della mostra Geisha - l'arte, la persona con la curatrice Loretta Paderni e i fotografi Fabrizio e Federico Bonifazi. Il mondo femminile attraverso gli oggetti raccolti in Giappone dallo scultore palermitano Vincenzo Ragusa tra il 1876 e il 1882, e le fotografie di Fabrizio e Federico Bonifazi (Compagnia della foto). La mostra rimarrà allestita fino al 30 ottobre 2018.


Data inizio: 25/07/2018 - Data fine: 25/07/2018

Fino a sabato 30 giugno 2018 presso la Città dell'Altra Economia in largo Dino Frisullo è possibile visitare la Mostra fotografica Exodos - rotte migratorie, storie di persone, arrivi, inclusione: dodici Fotoreporter piemontesi raccontano le rotte migratorie Dal Sud Sudan, Medio oriente, Grecia, Rotta Balbanica, Alpi, Calais.


Data inizio: 07/06/2018 - Data fine: 30/06/2018

Venerdì 20 aprile 2018 alle ore 18.30 presso Dolce Vita Gallery in via Palermo, 41 sarà esposta in anteprima la mostra fotografica (R)Esistenza di Valerio Nicolosi tratta dall'omonimo libro.(R)esistenze è un progetto editoriale che, con fotografie e parole di Valerio Nicolosi, racconta esperienze di resistenza e lotta attraversando 9 Paesi situati in 3 nell’arco degli ultimi 13 anni.


Data inizio: 20/04/2018 - Data fine: 20/04/2018

Giovedì 15 marzo 2018 alle ore 19 presso l'Ambasciata d'Egitto in Via Omero,4 sarà ospitata la mostra di pittrici dalle due sponde del Mediterraneo Unite dal talento in un'atmosfera jazz della band Cosimo & The hot coals.


Data inizio: 15/03/2018 - Data fine: 15/03/2018

Fino a mercoledì 28 febbraio 2018 presso l'associazione culturale Acta International, via Panisperna 83, si potrà visiare la mostra Storie dal Mondo, che rientra nel progetto ideato espressamente per l'associazione dalla giornalista e curatrice indipendente Loredana De Pace. Il progetto consiste nel dare la possibilità a studenti e studentesse delle Accademie di confrontarsi con le proprie capacità affidando loro la curatela di mostre di giovani fotografi presentate presso lo spazio Acta, sotto la supervisione della stessa De Pace. Il fotografo che l’associazione culturale Acta International propone è Michele Cirillo, non unico protagonista di questa mostra.


Data inizio: 09/02/2018 - Data fine: 28/02/2018

Dal 30 novembre al 1° dicembre 2017 Tre giorni di eventi per inaugurare i locali che Rete Ferroviaria Italiana ha concesso all’associazione non-profit. Giovedì 30 novembre 2017 alle ore 18 Nove Onlus inaugura la sua nuova sede a Roma, in via dei Ramni 24, con la mostra della fotografa afghana Tahmina Saleem, che racconta da un punto di vista femminile le attività delle studentesse del progetto Nove Onlus Sono una donna e voglio lavorare. All’inaugurazione interverrà Ilaria Maggiorotti di Rete Ferroviaria Italiana, società del Gruppo FS Italiane da cui l’associazione ha ricevuto in comodato d’uso gratuito la nuova sede. L’evento continuerà l’1 dicembre con un Open day e il 2 dicembre con una Caccia al tesoro solidale.


Data inizio: 30/11/2017 - Data fine: 01/12/2017

Fino al 21 gennaio 2017 il Palazzo delle Esposizioni, Via Nazionale, 194, ospita la mostra Libri senza parole. Destinazione Lampedusa. Il progetto, promosso da IBBY Italia in collaborazione con IBBY International e i Servizi educativi-Laboratorio d’arte del Palazzo delle Esposizioni di Roma, nasce nel 2012 con l’idea di creare una selezione dei migliori silent book pubblicati in tutto il mondo e costruire una biblioteca per i ragazzi e le ragazze di Lampedusa. La creazione di una biblioteca comunale nell'isola ha una valenza altamente simbolica: Lampedusa rappresenta tutti i luoghi remoti e di frontiera e questo progetto vuole essere un'occasione per portare all'attenzione delle istituzioni e della società civile i bisogni di chi cresce lontano dalla lettura e da quei principi di rispetto e comprensione dell'altro che la lettura è in grado di stimolare.


Data inizio: 14/11/2017 - Data fine: 21/01/2018

Presso l'Ufficio Egiziano delle Relazioni Culturali e Didattiche in Via delle Terme di Traiano 13, è allestita la Mostra d’Arte collettiva Armonie d'arte a cura di Sonia Vecchio e Claudio Alicandri. La mostra è visitabile fino al 4 novembre 2020 dalle 10 alle 16 (sabato e domenica esclusi).


Data inizio: 28/10/2020 - Data fine: 04/11/2020

Sabato 24 ottobre 2020 dalle 11.00 alle 20.00 presso lo Spazio5 di via Crescenzio 99/D, in occasione della ricorrenza della nascita delle Nazione Unite, è esposta in anteprima fino al 28 novembre 2020, la mostra Human Rights. La storia dell’ONU (e del Mondo) nelle più belle immagini della United Nations Photo Library. L’esposizione, un’iniziativa del progetto History & Photography – La Storia raccontata dalla Fotografia, curato da Alessandro Luigi Perna e prodotto da Eff&Ci – Facciamo Cose di Federica Candela, è stata realizzata con immagini provenienti dagli archivi di stato americani – soprattutto dalla Library of Congress e US NARA.


Data inizio: 24/10/2020 - Data fine: 28/11/2020

Mercoledì 16 settembre 2020 presso la Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo, Viale Opita Oppio 41, è stata inaugurata la mostra fotografica Storie di Quartiere, curata da Marciapiedi Street Photography Expo: una ricerca fotografica sviluppata durante i primi mesi della pandemia causata dal Covid-19 focalizzandosi sulla realtà del Quadraro. Lo spirito resistente del quartiere ha guidato lo sviluppo di questa mostra, il cui progetto era stato pensato inizialmente dalla Biblioteca Cittadini del Mondo come una delle iniziative di Q44 in occasione dell'anniversario del rastrellamento nazifascista del 17 aprile del 1944. La narrazione fotografica della mostra ritrova questa identità resistente attraverso diverse prospettive: dalla documentazione delle iniziative solidali attivate dalle realtà associative territoriali, alla raccolta di immagini più intime e peculiari dei luoghi e dei rituali dell'ordinario. L'ingresso è gratuito.


Data inizio: 16/09/2020 - Data fine: 30/09/2020

LIPA presenta la seconda tappa della rassegna Mondo Ex in omaggio a Predrag Matvejević, intitolata Ex Novo di Alessandro Ciafardini, Zhanna Stankovych, Zoran Cardula a cura di Luči Žuvela, fino al 17 novembre 2019 presso la Galleria Gard, via dei Conciatori, 3/i, nel cuore di Testaccio, baluardo di autentica romanità a ridosso della Piramide Cestia. Il 9 novembre 1989, trent’anni fa, la caduta del Muro di Berlino segnava l’inizio di un’epoca affollata del prefisso “ex”. Perché, come scrive Predrag Matvejević nel suo libro “Mondo Ex” a cui si ispira l’iniziativa dell’Associazione Lipa, “E’ legittimo domandarsi cosa significhi in realtà, essere “ex” o dirsi “ex”. Essere stato cittadino di una ex Europa finalmente affrancata, di una Ex Unione Sovietica disgregata, di una ex Jugoslavia distrutta?... Non essere più o non volere più essere ciò che si è stati o ciò che si presumeva essere?. Vernissage 8 Novembre 2019, ore 19.


Data inizio: 08/11/2019 - Data fine: 17/10/2019

L’Associazione Culturale Imam Mahdi presenta sabato 28 settembre 2019, dalle ore 17 alle ore 20,  mostra L’Arca della Salvezza dell’artista iraniano Hassan Roholamin, che, dopo Parigi e Berlino, esporrà a Roma delle sue opere inedite dedicate a
"Islam e Cristianesimo: la Passione di Ashura".


Data inizio: 28/09/2019 - Data fine: 28/09/2019

Fino al 16 marzo 2019  in via di Sant'Antonio all'Esquilino 3E è possibile visitare Sguardi, una mostra fotografica frutto della collaborazione tra le associazioni Attiva-Mente, Baobab Experience e Chiaroscuro. Si tratta di organizzazioni molto diverse tra loro, che hanno cercato di comporre un racconto per immagini della città di Roma, un racconto che svela Roma e il punto di vista di chi la osserva. In un gioco che intreccia il guardare e l’essere a propria volta visti, la soggettività di chi ha scattato le fotografie qui in mostra ha determinato l’inquadratura ed è diventata visibile, o meglio è diventata oggetto di ulteriori narrazioni da parte di noi spettatori. Sguardi descrive e suscita visioni molteplici, un flusso di parole silenziose che parlano di ciò che è umano in tutte le lingue del mondo.


Data inizio: 06/03/2019 - Data fine: 16/03/2019

Il patrimonio culturale della Siria bizantina prima della guerra in una mostra fotografica al Museo dell’Arte Classica della Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza Università di Roma, piazzale Aldo Moro, 5. La mostra fotografica, volta a illustrare il patrimonio monumentale e archeologico della Siria bizantina, uno straordinario territorio oggi purtroppo in parte devastato da anni di conflitti, è ideata e curata da Alessandra Guiglia e Eva Staurenghi, nell’ambito di un progetto espositivo dell’ex Dipartimento di Storia dell’arte e Spettacolo, oggi confluito del nuovo Dipartimento SARAS (Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo), e del Museo dell’Arte Classica della Sapienza. Attraverso una serie di pannelli, l´esposizione documenta i siti monumentali della Siria bizantina, molti dei quali dichiarati patrimonio dell´Umanità dall’UNESCO, ma spesso lasciati in ombra dalle più celebri testimonianze dell’età classica e dell’età islamica. Visita guidata venerdì 21 dicembre 2018 alle ore 17.


Data inizio: 21/12/2018 - Data fine: 21/12/2018

In occasione della giornata per i diritti dell'infanzia e adolescenza Famiglia insieme Onlus invita sabato 24 novembre 2018 dalle ore 18 alle 21 presso l'Associazione Happy Days in via Pistoia, 7 alla mostra fotografica Ri-Scatto dei diritti realizzata dalla fotografa Jessica Russo. Partecipa la dott.ssa Anush Garsantyan, rappresentante dei diritti  dell'infanzia e delle donne in Armenia. Nel corso del pomeriggio ci saranno attività di sensibilizzazione ai diritti dell'infanzia e attività per i bambini.L'intero ricavato della serata sarà devoluto ai  progetti di Famiglia Insieme - ONLUS in favore dell'infanzia abbandonata.


Data inizio: 24/11/2018 - Data fine: 24/11/2018

Fino al 19 luglio 2018 alla Galleria Area Contesa Arte in via Margutta 90, è possibile visitare la Mostra Collettiva COLORS nella quale saranno esposte anche 6 opere dell'artista nigeriano Fasasi.  


Data inizio: 13/07/2018 - Data fine: 19/07/2018

Venerdì 25 maggio 2018 alle ore 11 presso la sede del Centro Islamico in viale della Moschea 85, il Centro Islamico Culturale d'Italia inaugura la mostra fotografica dedicata alla vita di Nelson Mandela per il centenario della sua nascita.


Data inizio: 25/05/2018 - Data fine: 25/05/2018

Fino al 28 marzo 2018 in via della Moschea 85, la Grande Moschea di Roma ospiterà la mostra Lo Spirituale nell’Arte: Espressioni di Armonia tra le Fedi, organizzata dal Tavolo Interreligioso di Roma con il patrocinio del II Municipio. Giunta alla terza edizione, la manifestazione presenta quest’anno la particolarità di mettere a confronto e “in dialogo” lo stile e la sensibilità di autori di origine, credo e cultura differenti ponendo particolare attenzione ai temi della pace, della solidarietà, della condivisione e dell’armonia tra popoli che vivono nello stesso territorio.


Data inizio: 22/03/2018 - Data fine: 28/03/2018

Rimarrà allestita fino al 1° aprile 2018 al Museo delle Civiltà – museo preistorico etnografico “L. Pigorini”, piazza Guglielmo Marconi 14, la mostra collaborativa “The Making of a Point of View. Sguardi sulle collezioni indonesiane e malesi”, organizzata nell'ambito del progetto europeo SWICH – Sharing a world of Inclusion, Creativity and Heritage. La mostra presenta quattro installazioni autonome, ognuna veicolo di quattro punti di vista differenti su una parte del patrimonio del Museo delle Civiltà. Installazioni collaborative e l’intervento artistico di H.H. Lim per raccontare le collezioni indonesiane e malesi del Museo attraverso sguardi inediti. Alla consueta messa in scena degli oggetti, raccolti durante le esplorazioni geografiche dell’Ottocento, si mescolano i linguaggi dell’arte contemporanea, la narrazione autobiografica, l’approccio storico e museografico facendone materia di partenza per processi creativi, conoscitivi, formativi e di riscoperta.  


Data inizio: 23/02/2018 - Data fine: 01/04/2018

Giovedì 18 gennaio 2018 dalle ore 19 alle 21 in Viale dello Scalo San Lorenzo, 67 Exusphoto presenta Lo sguardo oltre la prossimità, mostra collettiva di fotografia, con Andrea Alessandrini, Simone Bellanca, Giovanna Buccino, Michele Chiavassa, Sonia Colavita, Bikash Karmoker, Mohamed Keita, Gaia Reale, Antonio Vitale. La mostra resterà allestita fino al 4 febbraio 2018.


Data inizio: 18/01/2018 - Data fine: 18/01/2018

Fino al 20 maggio 2018 al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, via Guido Reni, 4 A, sarà allestita la mostra Home Beirut. Sounding the neighbors  a cura di Hou Hanru e Giulia Ferracci.
Un nuovo capitolo della serie Interactions across the Mediterranean dedicata al rapporto tra Europa e Medioriente. La storia di una città laboratorio di resistenza, innovazione artistica e speranza vista attraverso oltre 100 lavori.
La mostra presenta alcune delle tendenze creative contemporanee che si intrecciano profondamente con la crescita e il destino di questa città. In esposizione i lavori di 36 tra artisti, architetti, registi, musicisti, ballerini, ricercatori, attivisti che con le loro diverse forme espressive si muovono tra riflessioni critiche della recente storia di conflitti, l’archiviazione e il ripristino di memorie e prospettive future, tentativi di trasformazione urbana interrotti periodicamente da problemi urgenti e frustrazioni quotidiane.


Data inizio: 15/11/2017 - Data fine: 20/05/2018

Fino al 28 Gennaio 2018 il Museo Nazionale del Palazzo di Venezia – Sale Quattrocentesche, via del Plebiscito,118 Roma, ospita la mostra Oriente incontra Occidente. La Via della Seta Marittima dal XIII al XVII secolo .Tra le vie commerciali che si sono sviluppate nel corso dei secoli, la Via della Seta è la più antica e storicamente più importante, con il suo reticolo di strade che si estende per oltre 8 mila chilometri attraverso Europa, Medio Oriente e Asia centrale. Il suo nome evoca le imprese, i viaggi e le narrazioni di Marco Polo e del suo “Il Milione”, legate a immagini di profumi, spezie esotiche e carovane colme di merci preziose.


Data inizio: 29/09/2017 - Data fine: 28/01/2018
Page 1 of 5