Gabriella Sanna
Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Ballerina e insegnante di danza del ventre, Diane, in arte Adina, ha iniziato a studiare danza orientale nel 1995 in Francia a Tours, Parigi e Marsiglia. Nel 2003 si trasferisce a Roma, dove frequenta il Centro San Lo’ seguendo gli insegnamenti di Isabel De Lorenzo, Lara Rocchetti e Marialuisa Sales.

Laureata in Lingua e Letteratura Araba, coreografa, insegnante e danzatrice, Aurora Cava, in arte Aurora Dunia, inizia a studiare danza orientale artistica e folcloristica araba con Nesma dal 1994 in Egitto e continua nel Regno Unito e a Roma dal 1999 dove diventa assistente di Saad Ismail.

Danzatrice e insegnante di danza orientale egiziana e folklore arabo, Verdiana Nour inizia nel 1998 il suo percorso con Mahira e Saad Ismail dai quali apprende le basi dello stile classico e del folklore egiziano.
Nel 2004 partecipa al festival di danza orientale al Cairo, dove determina la sua crescita artistica con celebri insegnanti come la star Dina, le ballerine Randa Kamel e la russa Nur.

Danzatrice e Master Teacher Internazionale, Valentina Mahira si dedica con passione da anni alla splendida arte della danza orientale divulgandone  attraverso gli spettacoli e l'insegnamento l'aspetto puramente artistico e culturale. La sua formazione avviene soprattutto in Egitto, la culla in assoluto della danza orientale, dove dopo anni di studio con i più grandi insegnanti egiziani si specializza in tutti gli stili, dal classico al popolare, al folclore. Grazie alla sua grande esperienza nello stile egiziano viene assunta come danzatrice al Cairo dove si stabilisce per un periodo e dove si esibisce tutte le sere  con il suo spettacolo con l'orchestra dal vivo per un pubblico egiziano ed internazionale.

Anna Maria Malgeri, in arte Nour El Ayat, inizia a studiare danza orientale nel 1989, con il futuro marito Jamil Kinj, libanese. Prosegue gli studi con alcuni insegnanti di Roma, quali Nashira Faris, Amal Khalifa, Saad Ismail

Appassionata sin da bambina all'arte della danza, Jacy Naziri muove i primi passi nella danza classica per poi continuare in età più adulta studiando nei corsi di danza afro-brasiliana e jazz in Salvador e Brasile. Qui comincia a cimentarsi nella danza del ventre.
Trasferitasi a Roma, nel 1994, frequenta i corsi di Esmat Osman e di Amal Khalifa noti insegnanti di danza orientale, poi di Saad Ismail.

Perla Elias Nemer è una danzatrice e coreografa di origine libanese. Nata a Città del Messico e vissuta in Francia, risiede da dieci anni a Roma, a Piazza Vittorio. Ha ballato in scene importanti come la Biblioteca Alessandrina ad Alessandria d’Egitto, l’Institut du Monde Arabe a Parigi, l’Università Al Akhawayn ad Ifrane in Marocco, diverse TV (Francia, 2m Marocco e Rai3 Italia) ma soprattutto in teatri d’Italia, Francia, Germania, Spagna, Romania, Egitto e Marocco.

Saad Ismail fa parte di quella schiera di artisti che vivono l’arte come una passione continua, quale che sia il paese in cui approdano. Laureato in sociologia e specializzato in antropologia, Saad si è formato artisticamente nella compagnia d’Alessandria. Nelle scuole romane di ballo, dove insegna, fa scoprire ai suoi alunni la sensualità e l’eleganza della danza araba, folcloristica e classica, in coreografie che mette a punto appositamente per loro.

Mostra-evento di Arti Multimediali sino-italiane fino a venerdì  26 febbraio.
In occasione del Chunjie, il Capodanno cinese festeggiato quest'anno il 14 febbraio, C.A.R.M.A.
(Centro d'Arti e Ricerche Multimediali Applicate) e Istituto Confucio Sapienza Università di Roma
presentano InsideOut, mostra-evento di Arti Multimediali sino-italiane.

Tutela Diritti e Lavoro è una associazione no profit fondata da giovani professionisti nei diversi settori del diritto e dell'economia, ma aperta a tutti coloro che ne condividino gli scopi e il modo di operare. L'Associazione ha come obiettivo la tutela dei diritti di tutti gli individui, senza distinzione alcuna, al fine di garantirne l'effettiva tutela giurisdizionale. L'Associazione, inoltre, intende contribuire ad uno sviluppo sociale basato su criteri di equità ed integrazione, attraverso la promozione della solidarietà umana e sociale. In quest'ottica si inserisce il progetto per la creazione dello "Sportello Legale gratuito" che si prefigge lo scopo di offrire un aiuto concreto a tutti gli associati e ai soggetti sociali più deboli.

http://www.tdlnonprofit.org/

Page 8 of 9