Giovedì 16 marzo 2017 alle ore 19 presso la Biblioteca Guglielmo Marconi, Via Gerolamo Cardano 135, in collaborazione con Libri come e circolo di lettura Marconi, si terrà l'incontro Libri Come. Confini Etici con Susanna Tartaro e Felice Liperi. Letture a cura dei lettori ad Alta Voce della Biblioteca Marconi tratte dal racconto Haiku e sake. In viaggio con Santoka (Add editore), di Susanna Tartaro, curatrice del programma di libri Fahrenheit. Foto in mostra Piccole emozioni di Simona Ballesio. Assaggi di sushi e sakè.

Pubblicato in Biblioteche di Roma

Martedì 4 aprile 2017 presso la Biblioteca Franco Basaglia in via Federico Borromeo, 67 dalle ore 10.30 alle 14 i ragazzi del progetto Leggere l'Arte in Biblioteca del Servizio Civile presentano l'evento Arte in Giappone: dalla grafica dell'Ukiyo-e al manga e ai cartoni animati. L’obiettivo è quello di mettere in evidenza la connessione esistente tra l’arte grafica del Giappone di fine Ottocento, che comprende i maestri del genere Ukiyo-e Hokusai, Utamaro e Hiroshige, e quella del manga moderno e dei cartoni animati giapponesi, aventi le medesime radici storiche. Una breve presentazione introduttiva ci guiderà alla scoperta dell’arte grafica, riguardante il Giappone e la sua tradizione, collegandosi alla piccola esposizione allestita nella sala proiezioni della biblioteca. A seguire verrà proiettato il film di animazione del 1997 "Principessa Mononoke" (もののけ姫 Mononoke-hime, "La principessa spettro") di Hayao Miyazaki.

Pubblicato in Biblioteche di Roma

Mercoledì 7 febbraio 2018 alle ore 17 la Biblioteca G. Marconi, via G. Cardano 135, ospita un incontro dedicato alla fantascienza contemporanea cinese e giapponese. All'incontro intervengono Massimo Soumaré, scrittore e traduttore, Mariangela Mincione della Mincioedizioni e Mauro di Leo, editore di Atmosphere.

Pubblicato in Biblioteche di Roma

Lunedì 9 dicembre 2019 alle ore 18 presso la Biblioteca Nelson Mandela, Via La Spezia 21, si tiene la presentazione del libro Solo la luna in silenzio (dei Merangoli Editrice, 2019), di Diego Martina. Il libro tratta il volto meno noto del poeta scrittore Natsume Sōseki, quello di haijin (poeta di haiku). Attraverso la lettura di alcuni haiku, gli ospiti spiegano le caratteristiche principali di questo genere di poesia giapponese e analizzano la figura di Soseki-poeta ponendola in raffronto a quella di scrittore. Ne parlano: Diego Martina, traduttore e curatore del libro; Cristina Banella, ricercatrice sulla poesia giapponese. Natsume Sōseki (1867-1916) è considerato autore di punta e padre putativo della letteratura giapponese moderna. Le sue opere (oggi tradotte e pubblicate in più di trenta lingue) hanno esercitato una profonda influenza sugli scrittori giapponesi delle epoche successive. Rinomato per i propri romanzi dallo stile fresco e moderno, prima di debuttare come scrittore con Io sono un gatto, Sōseki è stato soprattutto poeta di haiku, come testimoniano gli oltre 2.500 haiku giunti fino a noi.

Pubblicato in Biblioteche di Roma

Mercoledì 5 agosto 2015 si terrà la seconda giornata per Estate Giapponese, il focus speciale sul Giappone e sulla sua poliedrica cultura realizzato in collaborazione con l’Ambasciata del Giappone in Italia e con l’Istituto Giapponese di Cultura a Roma a L’Isola del Cinema (Isola Tiberina) per la sezione Isola Mondo. In programma alle 21,30 all’Arena Groupama, A Tale of Samurai Cooking di Yuzu Asahara (GIAP 2013 - 121’, versione sottotitolata in italiano), una storia di cuochi samurai dell’Epoca Edo interpretata, tra gli altri, dall’attrice Aya Ueto. E poi ancora mostre, workshop, musica per conoscere tradizioni e nuova creatività del Sol Levante.

Pubblicato in Cinema
Pagina 25 di 25