Associazioni e Centri interculturali

CReA Onlus nasce nel 2003 con l’obiettivo di promuovere attività formative, culturali e di ricerca nell’ambito della cultura/intercultura, dell’ambiente e del sostegno alla persona. È costituita da professionisti attivi nel campo dell’educazione e del sostegno all’infanzia, all’adolescenza, impegnati a favorire l’integrazione dei portatori di qualunque tipo di differenza e di svantaggio. Gli associati, italiani ed immigrati, hanno da sempre operato nell’ambito dell’intercultura, dell’inserimento dei migranti e del benessere sociale, svolgendo attività di progettazione, realizzazione, monitoraggio, valutazione, supervisione nell’ambito di azioni a favore degli immigrati. L’associazione opera con un approccio improntato alla condivisione di finalità e progetti in un lavoro di ricerca e costruzione del benessere sociale in modo affiancato e paritario, realmente interculturale. L’azione di stretto raccordo con il territorio, attraverso l’adozione del metodo di coordinamento aperto e un approccio bottom-up nella definizione e nella implementazione di strategie di intervento caratterizza l’insieme delle attività dall’associazione di seguito elencate: mediazione interculturale, potenziamento cognitivo (Programma Feuerstein), laboratori didattici, ricerca e formazione continua. CReA si occupa, inoltre, di cooperazione europea.

Informazioni aggiuntive

  • Indirizzo Via Gran Sasso, 42 palestrina

Nata nel marzo 2014 dall'esperienza del progetto Fattorie Migranti. Il progetto, idea del Pid, Pronto Intervento Sociale, dal 2012 ha offerto attività formative a migranti ed ex detenuti attraverso la coltivazione di prodotti orticoli biologici e la preparazione di prodotti da forno dolci e salati. "Fattorie Migranti" resterà comunque il nome e il marchio dei prodotti da forno.


La Fondazione "Silvano Andolfi", è un Ente no-profit che nasce nel 1989 come spazio di studio e ricerca sulla famiglia, con particolare riguardo ai mutamenti socio-culturali che ne influenzano lo sviluppo. Negli ultimi anni, un'attenzione speciale si è rivolta ad interventi e ricerche sul fenomeno migratorio.
La Fondazione si avvale di equipe multidisciplinari e multiculturali ed in particolare coordina gruppi di mediatori culturali esperti nelle diverse aree di intervento: scuola, sanità, giustizia e servizi territoriali.
Fra le attività principali, da segnalare un servizio di sostegno psicologico gratuito ad individui, coppie e famiglie straniere in situazioni di difficoltà di adattamento connesse al fenomeno migratorio.
Importante è anche lo "Sportello di ricevimento al pubblico immigrato", all'interno del quale una equipe costituita da figure professionali esperte nel settore dell’immigrazione, prevalentemente mediatori culturali non italiani, offre supporto su tutte le problematiche inerenti la loro integrazione nel territorio nazionale.


Il Forum delle Comunità Straniere in Italia è una Onlus, formata da immigrati extra U.E. e dalle loro comunità.
L'Associazione è nata alla fine del 1989 e, ufficialmente, nel febbraio 1990.
Ha una forma mista sia come confederazione di Associazioni, sia come singoli iscritti; ha articolazione in alcune regioni e organismi dirigenti democraticamente eletti.
Svolge inoltre, compiti di iniziativa e promozione culturale e di integrazione degli immigrati,

Humilitas onlus è un’associazione no profit, per statuto braccio sociale della Missione Latino americana di Roma; impegnata da vent’anni nel sostegno alle fasce più vulnerabili, senza distinzione alcuna di religione, genere o provenienza. Humilitas onlus opera attraverso attività d’inclusione e di studio, consulenze gratuite di ascolto psicologico e di sostegno legale. Propone percorsi di  formazione al lavoro accessibili, pensati per chi ha bisogno di ricominciare a mettersi in gioco, per chi già lavora ma vuole migliorarsi, per chi altrimenti non potrebbe permettersi di studiare.Lavora in contrasto alle nuove e vecchie povertà. Ascolta e sostiene chi cerca un lavoro. Crea nel territorio interventi e progetti per migliorare le comunità in cui opera. Attiva reti di persone volenterose per aiutare chi è solo o lontano da casa.


Dialogo Roma nasce nel 1995 con l'obiettivo di lavorare per creare un dialogo nuovo e costruttivo tra le diverse culture presenti sul territorio. È un'associazione che vuole far convergere la diversità e la molteplicità rispettando le particolari differenze mettendo in risalto quei valori come l'universalità dell'essere umano, il rispetto per le differenze, il ripudio della violenza e il rifiuto della guerra, che rappresentano i temi di interscambio, di discussione e di azione per tutti gli individui che aspirano ad una società pluralista e multiforme nelle etnie, nelle lingue e nei costumi, nei luoghi, nelle idee, nella religiosità e nel lavoro. Dialogo Roma è stata tra i promotori del mensile multiculturale Alien fino al 2003 e ha inoltre collaborato alla realizzazione di diversi eventi volti alla conoscenza di culture altre e di un vero dialogo tra di esse, di servizi di prima necessità per l’immigrato, come i corsi di lingua italiana e lo sportello legale.


La federazione fu costituita ufficialmente nel 1967 sulla spinta unitaria di larghi settori del protestantesimo italiano, avendo come membri effettivi battisti, luterani, metodisti e valdesi.
Attualmente si può dire che fanno parte della federazione quasi tutte le chiese "storiche" del protestantesimo italiano, più alcune denominazioni evangeliche di origine più recente. La Fcei opera attraverso una serie di "servizi", tra cui un servizio istruzione e educazione, un servizio rifugiati e migranti e un servizio stampa radio e tv.


L' Associazione Forum dei Mediatori, nata da solo tre anni, è formata per la maggioranza dai mediatori del Forum per l' intercultura. Il lavoro svolto fino ad ora è collegato alle scuole con i laboratori in diverse classi e istituti e mediazione culturale con le famiglie.


L'Associazione Interculturale Griot è stata fondata a Roma nel 1999 da cittadini stranieri, soprattutto africani, e italiani per promuovere il dialogo e la conoscenza reciproca tra le culture e il mantenimento e la divulgazione dei valori storici, etnografici, artistici, culturali dei paesi d’origine nel mondo dell’immigrazione presente in Italia.
L’Associazione ha aperto uno sportello di informazioni per immigrati nel Municipio XIII. Dal 2003 organizza ogni anno la Giornata Mondiale della Lotta contro l’AIDS in alcune scuole medie di Roma coinvolgendo medici ed esperti mediatori africani.

 


In Migrazione è un'associazione senza scopo di lucro nata nel 2012 dalla volontà di un gruppo di professionisti impegnati nell’accoglienza e nel supporto agli adulti stranieri. Counselor, psicologi, insegnanti di italiano L2, progettisti, antropologi, ricercatori ed esperti di formazione e mediazione culturale che collaborano tra loro da anni e che vogliono trasformare i patrimoni di esperienze e conoscenze personali in un soggetto collettivo, aperto e trasparente.


Pagina 3 di 5