Aperto nel 1974 da Nobuyasu Shoichi, Hamasei è il più tradizionale dei ristoranti giapponesi di Roma e segue la cucina di Tokyo in modo tradizionale. L’arredamento è molto curato e l’ambiente è elegante e sobrio; vi è anche una saletta giapponese (provvista di tatami) adatta anche per incontri privati. Vasta scelta nel menu, con piatti classici giapponese ma anche specialità come il sukiyaki e il shabu shabu, che sono poco diffusi in Italia.
Orario: mart-dom dalle 12 alle 15 e dalle 19 alle 23. Chiuso: lunedì

via della Mercede, 35 (zona Centro)
tel. 06 6792134

Pubblicato in Ristoranti

Facoltà di Studi Orientali
Letteratura giapponese
Prof.ssa Maria Teresa Orsi
Il corso intende offrire un panorama diacronico della letteratura giapponese, esaminando i principali generi sviluppatisi nel corso dei secoli VIII-XIX.
tel. 06 49913089
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letteratura giapponese moderna e contemporanea
Prof.ssa Maria Gioia Vienna
Il corso si propone di offrire un quadro generale sulla storia della letteratura giapponese dal periodo Meiji (1868-1912) ai giorni nostri, attraverso l’analisi di opere particolarmente significative.
tel. 339 4783997
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Facoltà di Lettere e Filosofia
Letteratura giapponese
Prof.ssa Paola Cuppone
Storia letteraria del Giappone nei periodi Nara, Heian e Kamakura (dalle origini al sec.XIV).
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Prof.ssa Teresa Ciapparoni
Introduzione al canone del componimento e alla storia dello haiku.
tel. 06 4451209
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Prof.ssa Giuliana Carli
Storia letteraria del Giappone nei periodi Meiji, Taisho e Showa (secc.XIX-XX).
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Asiatica è un festival internazionale di cinema asiatico, realizzato dall’Associazione Culturale Mnemosyne, con il sostegno della Direzione Cinema del Ministero dei Beni Culturali e del Comune di Roma e con il patrocinio di Ambasciate e Istituti Culturali di vari paesi asiatici.
Asiatica, giunta alla tredicesima edizione, continua a tenersi ogni anno in ottobre e a sostenere la diffusione della cultura e del cinema asiatici attraverso una selezione di alcune decine di film e documentari, realizzati nei mesi che precedono la manifestazione, in una trentina di paesi del continente asiatico e del mondo arabo: in Afghanistan, Birmania, Cina, Cambogia, Corea, Filippine, Georgia, Giappone, Hong Kong, India, Indonesia, Iran, Israele, Iraq, Kazakhistan, Kirghizistan, Libano, Malesia, Mongolia, Pakistan, Palestina, Singapore, Siria, Sri Lanka, Tagikistan, Thailandia, Turchia, Tibet, Uzbekistan, Vietnam, oltre che in Egitto, Tunisia, Marocco, Algeria, Libia.

c/o Ass. Cult. Mnemosyne
Via Nicolò V, 12/14
tel. 06 39388386 fax 06 39386904
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.asiaticafilmmediale.it

Pubblicato in Festival

Nello storico Rione Monti, al centro di Roma, il ristorante Hasekura è uno dei migliori ristoranti giapponesi in città. Ha un arredo semplice ed essenziale, non tipicissimo, e ottima cucina giapponese con vari menu fissi, ma anche alla carta. Troverete sukiaki, tempura, sushi e sashimi (ma non yakitori o altri piatti alla piastra); dal martedì al venerdi l’assortimento di pesce crudo è più vasto.
Orario: lun-sab dalle 12 alle 14.45 e dalle 19 alle 23. Chiuso: lun a pranzo e domenica

via dei Serpenti, 27 (zona Esquilino)
tel. 06 483648

Pubblicato in Ristoranti

L’Accademia Romana Kyudo è composta dalla Compagnia della Spada e dalla Compagnia dell’Arco. L’esperienza trentennale dell’Accademia Romana (fondata dal Dott. Placido Procesi nel 1981) fa di essa un club storico dell’Associazione Italiana Kyudo, che ha contribuito sia alla diffusione del Kyudo in Italia, sia alla formazione della stessa A.I.K..

Pubblicato in Scuole di Kyudo

L'aspetto del Bishoku Kobo non è quello tipico del ristorante giapponese, sembra più una trattoria, ma il servizio è buono e si mangia veramente bene ad un prezzo accessibile a tutti, ed è gestito dal giapponese Aiuchi Takehiko, che accoglie i clienti in sala. Il menù non è ricchissimo, anche se è stato ampliato ultimamente, ma si può trovare comunque una buona varietà dei piatti più tipici (soba, ramen, tempura ecc.). E' consigliata la prenotazione.
Una curiosità: all'ingresso si trova la tipica vetrinetta con le riproduzioni in plastica dei piatti in menù, come nei ristoranti in Giappone. Si accettano anche ordinazioni da portare via.
Orario: lun-sab 12.30_15.30; 19-23
chiuso: la domenica

via Ostiense, 110/b (zona Ostiense)
tel. 06 5744190

Pubblicato in Ristoranti

L’Accademia Romana Placido Procesi si dedica alla pratica delle arti giapponesi del Kyudo (la Via dell’arco tradizionale) e dello Iaido (Via della Spada tradizionale), e prende il nome da Placido Procesi (1928-2005), che nella sua instancabile opera di testimonianza mise in luce e difese l’Idea di Perfezione intrinseca a tali arti. Oltre a uno spazio in una palestra di Roma, l’Accademia svolge prevalentemente le sue attività nel Dojo che prende il nome di Waseikan (Luogo della Pace Armoniosa), e che sorge su un terreno a nord della Capitale.

Pubblicato in Scuole di Kyudo

Il ristorante Rokko propone piatti della cucina nipponica, sushi bar e menù per celiaci in elegante locale dall'arredo tipico giapponese.
Le proposte culinarie spaziano dal sushi, sukiyaki e tenpura e sono preparati a vista dallo chef.
Orario: lun-sab 12-14.30 e 19-22.30 chiuso: domenica

Passeggiata di Ripetta, 15 (zona Centro Storico)
Prenotazioni per il giorno stesso: tel. 06 3223414
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.ristoranterokko.com

Pubblicato in Ristoranti

Il Kyudo Club Aka Tonbo nasce a Roma nel 1991 su iniziativa di Francesco Ravizza autorizzato dal Maestro Inagaki a svolgervi il ruolo di istruttore. I tre membri fondatori sono: Francesco Ravizza; Maura Saita e Stefano De Romanis. Il Dojo attualmente ha una pedana in legno per la linea di tiro, Azuchi tradizionale a quattro Mato, Kamiza,  un piccolo giardino di rocce ed un area bersagli per shuriken.

Pubblicato in Scuole di Kyudo

All’Auditorium Parco della Musica in viale Pietro De Coubertin, 30 per la prima volta si svolgerà un Japanese Music Fest, La tradizione infinita: una mostra d’arte multimediale, fino al 29 luglio, e una sulla calligrafia, dedicate interamente alla musica e alla cultura giapponese, con il patrocinio di Roma Capitale, Ambasciata del Giappone in Italia, Fondazione Italia Giappone e Fondazione Musica per Roma.

Pubblicato in News
«InizioPrec12345678910SuccFine»
Pagina 1 di 16
Valid XHTML 1.0 Transitional
CSS Valido!
Roma Multietnica 2013 © Tutti i diritti riservati