L'Associazione Arabismo è un'associazione culturale no-profit che si propone di promuovere la cultura arabo-islamica e il dialogo e lo scambio interculturale.
L'associazione svolge in particolare attività di informazione sul mondo arabo-islamico, organizza corsi di lingua araba e itinerari di viaggio nei paesi arabi in collaborazione con Ong e istituzioni locali, e promuove eventi culturali volti a sensibilizzare sui temi della cultura arabo-islamica.

Pubblicato in Associazioni arabe

Gli Amici della Mezza Luna Rossa Palestinese (AMLRP) sono un’associazione italiana no – profit fondata, nel 2003, dallo scrittore e politico italiano Raniero La Valle e dal pediatra palestinese Dott. Yousef Salman, rappresentante per l’Italia della Mezza Luna Rossa Palestinese (Croce Rossa). La missione degli AMLRP è finalizzata alla solidarietà sociale e alla tutela dei diritti umani delle persone svantaggiate in ragione di delicate condizioni politiche, sociali ed economiche.

Pubblicato in Associazioni arabe

Gruppo nato nella Facoltà di Studi Orientali dell’Università “La Sapienza”, Sguardo sul Medio Oriente si occupa di organizzare eventi culturali di approfondimento a livello sociale, politico, economico, linguistico, religioso e artistico su mondo arabo e Medio Oriente. Il sito raccoglie moltissime informazioni utili.

Pubblicato in Associazioni arabe
Questa associazione culturale offre interessanti e originali attività per italiani e stranieri. Accanto alle proposte in lingua italiana, c'è una particolare sezione dedicata alla lingua araba con proposte di visite guidate e tour didattici per approfondire la conoscenza della lingua araba in modo originale e divertente o semplicemente per madrelingua che vogliono scoprire le bellezze della capitale.
Pubblicato in Associazioni arabe

La Palma Del Sud associazione donne tunisine di Aprilia è un'associazione di volontariato iscritta al registro delle Associazioni, degli Enti e degli Organismi che Operano a favore dei cittadini stranieri Immigrati Sezione I. Essa rivolge la propria attività nei confronti delle donne immigrate e delle donne in generale con iniziative volte a favorire l'integrazione della donna nel contesto sociale culturale ed economico del territorio di Aprilia.

Pubblicato in Associazioni arabe

Pizzeria e specialità della cucina palestinese.

 

Via Umbertide, 35
https://www.facebook.com/pg/GazaPizza
tel. 06 7801593

Pubblicato in Ristoranti

È la storia di una giovane donna nell'Arabia Saudita dei nostri giorni, una voce femminile in un universo ancora governato dagli uomini e segnato dalla separazione dei sessi. In una società in bilico tra passato e futuro, tra Medioevo e modernità, si dipana la vicenda della protagonista che cresce e si forma in una famiglia rigidamente conservatrice: affamata di libertà, la protagonista, prima bambina, poi ragazza, quindi giovane donna, combatte per conquistare il proprio diritto a scrivere romanzi e scegliere il proprio destino.

Pubblicato in Badriya al-Bishr

Kurdistan, dispacci dal fronte iracheno è un diario di viaggio che l’autore ha realizzato durante un soggiorno di due settimane in Iraq, a fianco degli operatori dell’Organizzazione Non Governativa Un ponte per… Un’opera di Graphic Journalism per raccontare la società civile irachena, raccogliendo le voci e lo sguardo di quei giovani che resistono a guerre ed estremismi, sognando un altro Iraq, in un futuro di dialogo e pace.

Pubblicato in Claudio Calia

Continuano gli incontri dedicati dalle Biblioteche di Roma ai Rifugiati invisibili in fuga da guerre e  persecuzioni.
Il terzo incontro, dedicato alla Siria, si svolgerà mercoledì 26 febbraio 2014 alle ore 17,30 alla Biblioteca Vaccheria Nardi, via di Grotta di Gregna 37. A dare la propria testimonianza saranno rifugiati, richiedenti asilo, volontari e operatori dei centri di accoglienza, cittadini siriani che lavorano e studiano a Roma, che ci racconteranno l’evolversi della situazione in Siria e ciò che stanno vivendo le proprie famiglie e i propri cari.

Dal 31 marzo al 5 aprile 2014 la Biblioteca Franco Basaglia ospiterà la mostra Cromofonìe. Sinfonia per immagini di sogni, paure, diritti negati, aspirazioni, desideri dei bambini che vivono a Burj al Shemali, campo di profughi palestinesi nel sud del Libano. In occasione della mostra, martedì 1 aprile alle 18 verrà proiettato il film della regista palestinese Mai Masri Frontiers of dreams and fears. Partecipa Monica Maurer, regista. Venerdì 4 aprile alle 17.30 verrà presentato il libro Nakba. La memoria letteraria della catastrofe palestinese (Edizioni Q, 2013), con Simone Sibilio e Wasim Dahmash.

Pagina 3 di 37