Lunedì 29 marzo 2021 alle ore 18 su facebook è possibile seguire l'evento di Agenzia di stampa DIRE e Intersos, Yemen, sei anni di guerra, dedicato al conflitto armato che dura ormai da anni, definito dall'Onu una catastrofe umanitaria.

Pubblicato in Mondo arabo

Venerdì 9 aprile 2021 dalle ore 18 alle ore 20 Un Ponte per... presenta in diretta streaming su facebook Mosaico Iracheno. A un mese dalla straordinaria visita di Papa Francesco in Iraq, alcuni esperti/e e giornalisti/e analizzano quelli che sono e potranno essere gli effetti dello storico viaggio: le speranze di coesione, di un nuovo patto di fratellanza e solidarietà tra le diverse comunità del paese. Di "pace", per dirlo con una sola parola. Ma anche le paure e le tensioni che gli squilibri potrebbero far rinascere. Ne parlano Laura Silvia Battaglia (Radio Rai Tre), Massimiliano Menichetti (Radio Vaticana) e Padre Jens Petzold (Comunità monastica di Mar Mousa a Sulaymania) in collegamento dall'Iraq, oltre a Eleonora Biasi (Capa Missione in Iraq), Martina Pignatti Morano (Direttrice dei programmi di cooperazione) e Fabio Alberti (Comitato Nazionale).

Pubblicato in Mondo arabo

Fino a martedì 3 aprile l’Ufficio Culturale dell'Ambasciata della Repubblica Araba d’Egitto in collaborazione con il Municipio Centro Storico di Roma e l’Associazione Aci &Galatea - Roma, propone l'incontro-mostra Artisti mediterranei per offrire attraverso i canali della cultura un ponte concreto di conoscenza reciproca. Un’iniziativa importante, che vedrà la presenza di artisti di grande spessore, a cura di Salvatore G. B. Grimaldi. A rappresentare l’Egitto saranno gli artisti: Said El Wetery e Walled Matar, per l’Italia invece Momò Calascibetta, Antonello Capozzi, Teresa Coratella, Andrea Lelario, Michele Principato Trosso e Adriano Maraldi, per la Spagna ManuelBarata, Ramòn Conde, Enriqueta Hueso Martinez, Anton Pulido e Salvalorèn.

Pubblicato in Mostre

Mercoledì 5 ottobre 2016 alle 18 verrà inaugurata al MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Via Guido Reni 4, Nome in codice Caesar, la mostra fotografica sugli orrori in SiriaMartedì 4 ottobre alle ore 11, nella sede della Federazione nazionale della stampa italiana, in corso Vittorio Emanuele II, 349, a Roma (primo piano) ci sarà la conferenza stampa di presentazione. La mostra consiste in 27 pannelli fotografici 50 x 70. Oltre alla Federazione Nazionale della Stampa Italiana le organizzazioni promotrici dell’evento sono Amnesty International, UniMed (Coordinamento delle Università del Mediterraneo), FOCSIV e Articolo 21. La mostra rimarrà esposta fino a sabato 8 ottobre.

Pubblicato in Mostre

Martedì 24 gennaio 2017 alle ore 18.30, nel Corner D del MAXXI, Via Guido Reni 4/A, verrà inaugurata la mostra Le fotografie delle ragazze Yazide nel campo profughi di Khanke, curata dal Ministero della Difesa in collaborazione con il museo. Saranno presenti all'apertura il Ministro Pinotti e una delle ragazze Yazide, autrice delle foto in mostra. Per l'occasione è prevista una diretta web sui canali del Ministero. Il finissage sarà domenica 29 gennaio.

Pubblicato in Mostre

L’Associazione Culturale ArtisticaMente, in collaborazione con l’Ambasciata Araba d’Egitto, organizza la IV edizione dell’evento Art Hug- Abbraccio d’Arte, che inaugura il 20 settembre 2017 presso il Centro Culturale dell’Ambasciata d’Egitto a Roma, e rimarrà aperta fino al 22 settembre 2017. In questa edizione si parla di rapporti tra Oriente e Occidente e il tema della mostra sarà appunto Abbraccio d'arte tra Oriente e Occidente. Saranno tre giorni di mostra/concorso, durante i quali, critici e artisti di fama internazionale, confrontandosi tra loro, avranno la possibilità di valutare le opere per poi proclamare l’ultimo giorno i primi tre vincitori.
Con la propria opera ogni artista rappresenterà questi due mondi, più simili di quanto si possa immaginare. E’ una collettiva d’arte di artisti di ogni nazione. Lo scopo di questa nuova iniziativa è di aprire  una finestra sul mondo per vedere oltre i pregiudizi e ampliare i propri orizzonti. Approfondendo il tema dello scambio, si possono scoprire analogie e differenze fra le due culture, utili per l’arricchimento del proprio bagaglio culturale.

Pubblicato in Mostre

Fino al 20 maggio 2018 al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, via Guido Reni, 4 A, sarà allestita la mostra Home Beirut. Sounding the neighbors  a cura di Hou Hanru e Giulia Ferracci.
Un nuovo capitolo della serie Interactions across the Mediterranean dedicata al rapporto tra Europa e Medioriente. La storia di una città laboratorio di resistenza, innovazione artistica e speranza vista attraverso oltre 100 lavori.
La mostra presenta alcune delle tendenze creative contemporanee che si intrecciano profondamente con la crescita e il destino di questa città. In esposizione i lavori di 36 tra artisti, architetti, registi, musicisti, ballerini, ricercatori, attivisti che con le loro diverse forme espressive si muovono tra riflessioni critiche della recente storia di conflitti, l’archiviazione e il ripristino di memorie e prospettive future, tentativi di trasformazione urbana interrotti periodicamente da problemi urgenti e frustrazioni quotidiane.

Pubblicato in Mostre

Sabato 5 settembre 2015 alle ore 21 nell’ambito della prestigiosa mostra Arte della Civiltà islamica presso le Scuderie del Quirinale, via XXIV Maggio 16, i Milagro Acustico riempiranno quegli ambienti dei suoni e delle tradizioni che, come fanno ormai da lungo tempo, coniugano le tradizioni musicali del mondo arabo con rielaborazioni che passano attraverso le suggestioni della poesia arabo-sicula.
Saranno proposti brani di repertorio sulla poesia arabo-sicula, con aggiunta di brani della tradizione classica tunisina. La musica e il progetto artistico del gruppo cerca di promuovere e diffondere ciò che di buono ha lasciato la cultura islamica nel nostro paese, tanto da considerarla una “cultura comune”.

Pubblicato in Musica

Giovedì 28 dicembre 2017 dalle ore 20 presso Onde di carta, via Mosca 60, Trevignano, Donia Massoud, la cantante/attrice egiziana, con la sua voce e il suo stile unico interpreta alcune canzoni del folclore egiziano dal Sud fino a Porto Said passando per Alessandria, dove è nata. La cantante sarà accompagnata dal percussionista egiziano Samir Elturky.

Pubblicato in Musica

Sabato 27 e domenica 28 gennaio 2018 la Libreria GRIOT, via di Santa Cecilia 1/A, Roma, presenta un Workshop di canto arabo e ritmi arabi di Hafid Moussaoui (Algeria), con la partecipazione della flautista Cristina ItalianiDomenica 28 gennaio alle 18,30 GRIOT vi invita ad una serata sulle note dell’oud e del flauto in compagnia del Duo Hayet, che nasce dall’incontro tra il virtuoso algerino dell’Oud, Hafid Moussaoui e l’eclettica flautista e performer italiana del Collettivo Improvvisatore Involontario, Cris Malika Italiani. La musica del Duo si inspira ai colori e ai profumi del Mediterraneo con la fusione di ritmi africani e dell’Italia meridionale, non trascurando i modi arabi ed orientali. Un incontro quindi tra le due rive del Mediterraneo, tra due musicisti di due differenti culture col medesimo approccio all’improvvisazione, in un clima di libertà, spontaneità e di apertura.

Pubblicato in Musica
Pagina 34 di 38