Moldova

Sezione a cura di Tatiana Tocarciuc, professoressa di lingua romena e francese.

La Moldavia (o Moldova), è un piccolo Stato dell'Europa (33.843 km²,) racchiuso tra la Romania e l'Ucraina. Ha circa 4.300.000 abitanti di cui circa un milione vive all'estero (intorno a 113 mila in Italia). Stato indipendente dal 1991. La capitale è Chişinău (717.900 abitanti nel 2006).

L'attuale repubblica mantiene i confini della repubblica socialista sovietica, nata nel 1940 dalla forzata cessione all'Unione Sovietica della Bessarabia da parte della Romania, e dalla suddivisione dei territori annessi tra la nuova repubblica, a cui venne aggiunta inoltre la Transnistria, e l'Ucraina (a cui andò la Bessarabia meridionale, o "Bessarabia storica"). A sua volta la Bessarabia si era formata dall'annessione nel 1812 all'Impero russo della parte orientale del principato di Moldavia, e della "Bessarabia storica", diretto possesso dell'Impero ottomano.
La Moldavia è una repubblica parlamentare. La lingua ufficiale è il rumeno, chiamato però nel paese lingua moldava.

LA STORIA
L'origine della popolazione Moldava risale ai Daci, i quali furono conquistati dall'Impero romano nel 106. Dopo l'abbandono dei Romani a partire dal 270 a causa delle invasioni dei Goti subirono una serie di invasioni (Unni, Avari, Bulgari, Magiari, Slavi, Tartari e Mongoli).
Dopo la disfatta dei Mongoli nel 1343, la regione fu compresa nel principato di Moldavia, che nel 1392 controllava le fortezze di Cetatea Albă (Fortezza Bianca) e Chilia e aveva stabilito il confine orientale sul fiume Dniester (Nistru). Il principato raggiunse la massima fioritura sotto il regno di Ştefan cel Mare (Stefano il Grande, 1457-1504). Nel 1484, tuttavia la zona costiera a nord del Danubio venne conquistata dall'Impero ottomano ("Bessarabia storica"). Il principato di Moldavia divenne quindi vassallo dell'Impero Ottomano nel 1538.
Nel 1775 l'Impero Austro-Ungarico occupò la parte nord-occidentale (Bucovina) e nel 1812, l'Impero Russo occupò la metà orientale del principato, (Bessarabia). Nel 1859, Alexandru Ioan Cuza unì la restante parte occidentale del principato di Moldavia e la Valacchia nel regno di Romania. Dopo la prima guerra mondiale Transilvania, Bucovina e Bessarabia furono riunite alla Romania.
In conseguenza al patto Molotov-Ribbentrop nel giugno 1940, l'Unione Sovietica si annettè Bessarabia e la Bucovina: due terzi della Bessarabia furono uniti con alcuni territori sulla riva sinistra del fiume Dniester (Transnistria) e costituirono la Repubblica socialista sovietica moldava, mentre il resto fu annesso alla Repubblica socialista sovietica ucraina. Nel 1941 la Romania entrò in guerra a fianco delle Potenze dell'Asse, recuperando Bessarabia e Bucovina, ma a partire dal 20 agosto del 1944 furono riprese dall' Armata Rossa e alla fine della guerra fu ristabilita la Repubblica socialista sovietica moldava con i medesimi confini del 1940.
A partire dal 1969 si sviluppò a Chişinău un "Fronte Nazionale Patriottico" clandestino, che auspicava la creazione di una "Repubblica Democratica Moldava", separata dall'Unione Sovietica e annessa alla Romania. I tre leaders del Fronte (Alexandru Usatiuc-Bulgar, Gheorghe Ghimpu e Valeriu Graur) vennero arrestati nel 1971.
Nel febbraio del 1988 si ebbe una prima dimostrazione a Chişinău, nella quale si chiedeva l'uso ufficiale della lingua moldava (rumeno) in sostituzione del russo, che venne sancito il 31 agosto 1989. Nel 1990 si tennero le prime elezioni per il parlamento, vinte dal "Frontul Popular", il cui leader, Mircea Druc costituì il primo governo. La repubblica sovietica divenne prima "Repubblica Socialista Sovietica Moldova" e quindi "Repubblica di Moldova", divenuta indipendente il 24 agosto del 1991, con gli stessi confini stabiliti nel 1940.


ASSOCIAZIONI

Associazione Dacia
L’Associazione è nata nel 2005 ed è un punto di riferimento per i moldavi residenti in Italia, mettendo al loro servizio assistenza presso l’ambasciata, assistenza legale, assistenza fiscale, assistenza finanziaria e assicurazioni. Offre aiuto umanitario alle persone bisognose di Moldova.
Organizza attività culturali, conferenze, dibattiti, incontri e spettacoli per la presentazione in Italia delle tradizioni del popolo moldavo.

referente: Vitalie Ciobanu
via Carlo Pirzio Biroli, 52
cell 328 7694288

Associazione Moldova nel mondo
E’ un’associazione che rappresenta la cultura moldava nel mondo. Uno dei suoi obbiettivi è di offrire ai cittadini moldavi immigrati in Italia assistenza legale, assistenza sociale; consulenza sul reperimento delle documentazioni utili all’ottenimento della tutela dei propri diritti. Nello stesso tempo collabora con le altre associazioni moldave sul territorio per lo scambio culturale tra i cittadini italiani e moldavi.

presidente: Eduard Gherciu
via Barumini, 55
tel 329 4455136
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione San Mina Onlus
L'associazione si occupa della tutela dei diritti civili, dell'assistenza sociale e spirituale e dell'integrazione dei cittadini moldavi immigrati in Italia. Promuove la raccolta dei fondi destinati alla benificenza in particolare verso gli immigrati non abbienti, è attiva nella promozione dell'arte, della cultura e delle tradizioni moldave in Italia.

presidente Ecaterina Hincu
tel. 329 7334499
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Assomoldave

Questa associazione si impegna tramite sms, email, blog a tener informati moldavi e non solo sulle novità riguardanti le normative, il lavoro, le feste, la legge, i corsi. Sosteniamo a distanza moralmente e psicologicamente le donne in difficoltà. Collaboriamo per far incontrare la Domanda con offerta di lavoro.

Il Blog "ASSOMOLDAVE" è stato aperto per promuovere l'informazione utile e necessaria per la comunicazione sociale tra i moldavi e per promuovere la cultura e le tradizioni di origine. Collaboriamo con diverse organizzazioni di Volontariato per promuovere la solidarietà fra i moldavi e a favore dei bambini di Moldova.

L'associazione offre assistenza sociale, avvocati, corsi di lingua italiana gratuiti.

Consultate il blog: http://assomoldaveroma.blogspot.com

L'associazione collabora con il canale TVMI, PRO TV, JURNAL  TV (a titolo gratuito)  per diffondere le proprie attività, per promuovere i moldavi che raggiungono il successo qui in Italia e mantenere vivi i rapporti con la Patria.

presidente: Tatiana Nogailic
cell 329 4754598 - 3473427925
fax 06 62276333
skype-nogailic
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://picasaweb.google.it/assomoldave
http://assomoldaveroma.blogspot.com
http://www.youtube.com/user/ASSOMOLDAVE

Associazione Liga Femeilor Din Moldova (Lega delle femmine di Moldova)
presidente: Ala Cambarum


CHIESA MOLDAVA

Chiesa ortodossa Sfintul Mare Mucenic Mina (San Mina Martire)
Parroco Iurie Hincu
via Aureliana 50
tel. 3289730030
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Ambasciata della Repubblica di Moldova nella Repubblica Italiana
Via Francesco Cherubini, 27 (ingresso dell’ufficio consolare: da via Andrea Angiulli)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.italia.mfa.md

Cancelleria dell'Ambasciata
Tel.: 06 45683747 (a questo numero non si rilasciano informazioni consolari)
Fax. 06 45677262
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.italia.mfa.md


Telefono di contatto sezione consolare
Tel.:  06 47881022 (dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 16:00)
Fax. 06 45677262
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.italia.mfa.md

Raduno dei pullman e incontro:
Piazza Garbatella - Roma

FESTIVITA'
1 gennaio - Capodanno;
7, 8 gennaio - la nascita di Gesu Cristo (Natale);
8 marzo - Festa internazionale delle donne;
Aprile - Pasqua ortodossa; La domenica dopo Pasqua -Tutti i Santi (Pastele Blajinilor)
1 maggio - Festa internazionale dei lavoratori;
9 maggio - Giorno della Vittoria e della commemorazione dei eroi caduti per l'indipendenza della Patria;
27 agosto - Giorno dell’ Indipendenza;
31 agosto - Festa "Limba Noastră"